BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pirovano: occhi della mafia su Brebemi, ma vigileremo fotogallery

Una battuta certamente forte, ma indicativa degli interessi che gravitano attorno alla nuova autostrada. Il presidente della Provincia ha lanciato il suo allarme: "La malavita ha puntato gli occhi sulla nuova autostrada, ma staremo attenti, insieme al governo".

Più informazioni su

Una battuta certamente forte, ma anche indicativa degli interessi che gravitano e graviteranno attorno alla nuova autostrada Brescia – Bergamo – Milano, Brebemi, che caratterizzerà fortemente il territorio della Bassa Bergamasca. Al microfono di Video Bergamo il presidente della Provincia di Bergamo Ettore Pirovano, ha lanciato il suo allarme e il suo appello a vigilare: “I mafiosi ci stanno guardando e stanno mettendo gli occhi sui lavori per la nuova autostrada…arriveranno. Tenteranno infiltrazioni, hanno gli occhi sugli affari. Ma la Provincia di Bergamo, insieme a Brescia e Milano, starà attenta il più possibile. A tal fine c’è già un accordo forte tra noi enti locali e il ministero dell’Interno, per prestare la massima attenzione. La Brebemi è e deve restare una grande opportunità di collegamento dalla Bassa Bergamasca con i grandi centri lombardi. Lavoreremo per questo, affinchè porti uno sviluppo oculato e capace di rendere migliore la vita dei bergamaschi”.
Da sindaco di Caravaggio Ettore Pirovano era stato uno dei più strenui sostenitori della nuova opera. Il 22 luglio, a Urago d’Oglio, ha assistito fiero all’avvio dei lavori, ma nel ruolo di presidente della Provincia di Bergamo. Bisogna, però, vigilare.

Nella serata del 22 luglio l’intervista sarà disponibile nella web-tv di Bergamonews

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mario59

    Hanno detto che per portare a compimento l’opera, occorreranno un miliardo e mezzo di euro..un investimento di denaro privato al 100%.. si sa che quando c’è di mezzo la mafia i costi lievitano a dismisura, e senza mai capirne il motivo. Voglio proprio vedere cosa diranno ai finanziatori, se invece di 100 come preventivato, glie ne chiederanno 200..a meno che usino il denaro dei piccoli risparmiatori..allora tutto è possibile, anche una mega truffa di natura mafiosa..sicuro i miei non glie li do.

  2. Scritto da Gambadeselem

    x 5 (mario59) Si , certo, 100% privato , però prova a rileggere i soci.

    http://www.brebemi.it/index.php/la-societa.html

  3. Scritto da mario59

    X il 6 Gambadeselem
    Hai ragione ci sono dei privati come le banche e diverse associazioni, ma anche degli enti pubblici, province e comuni…
    sperèm be…

  4. Scritto da carlo

    Pirovano vigilerà sulla mafia. Ma dai politici birichini chi ci proteggerà?

  5. Scritto da kappero

    Anche la Cisl ha mostrato di temere infiltrazioni mafiose. Mi chiedo come si faccia a capire se qualcuno ricicla soldi nella direttissima. Io starei attento anche alle cave

  6. Scritto da marilena

    certo che il ministero dell’interno è una garanzia per vigilare sull’infiltrazione mafiosa! Ma se lo sanno tutti che la mafia ricicla i soldi in tutta italia, almeno evitate l’ipocrisia!

  7. Scritto da mau666

    Vigilate!vigilate!
    Intanto avete venduto la nostra terra al capitale predatore e distruttivo.
    Il vostro modello di società è simile ad un grande centro commerciale…tra dieci anni ne riparleremo, ma sarà troppo tardi e la campagna che conosciamo si estinguerà a favore di cemento e asfalto che sono la morte della natura e dello spirito “umano”.

  8. Scritto da Takunda

    Come mai dice questo il presidente? Vigilate, vigilate…