BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Medolago, crolla una strada: scatta la paura

In viale Europa a Medolago si è creato improvvisamente un buco nell'asfalto di un metro e mezzo di profondità. In apprensione gli abitanti della zona che temono il peggio, ma le autorità assicurano. Strada chiusa intanto, e grossi disagi per gli automobilisti.

Più informazioni su

Una voragine si apre improvvisamente nell’asfalto ed è subito panico tra gli abitanti della zona. Lo strano fenomeno si è verificato nei giorni scorsi in viale Europa a Medolago, dove una cavità si è creata all’improvviso sul manto stradale, e ha reso necessario la chiusura al traffico. Un grande spavento per le famiglie delle case circostanti, che si sono subite rivolte al Comune.
Il problema si era già verificato per la prima volta a fine giugno, quando in viale Europa all’altezza dei numeri civici 5 e 6, si era creato dal nulla un crepaccio di quasi mezzo metro di profondità. Dopo il primo allarme, nei giorni scorsi l’asfalto è tornato a tremare sempre nella stessa zona, sprofondando ulteriormente fino a raggiungere un metro e mezzo di profondità. Sui muri di cinta delle case antistanti, inoltre, si sono create delle crepe, e i cancelli delle abitazioni non si chiudono più a causa dei movimenti del suolo.
Lo stesso problema, anche se in misura più lieve, si è verificato sul piazzale di fronte alle scuole elementari, dove si è formato solo un piccolo buco, sufficiente però a far scattare l’allarme.
Il Comune di Medolago è subito intervenuto per gli accertamenti del caso, e ha rassicurato gli abitanti giudicandolo come un semplice fenomeno naturale in fase di valutazione.
Nel frattempo la zona interessata è stata chiusa al traffico fino alla fine di agosto, creando grossi disagi agli automobilisti, in un quartiere già farcito di “sensi unici” e strade chiuse. E la paura fra i cittadini rimane.  

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.