BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Immigrazione cinese, chiesta inagibilità per case e laboratori

Controlli dei carabinieri in una ditta e due appartamenti: identificati 35 immigrati. Uno, clandestino, è stato arrestato, due i denunciati. Pessime le condizioni igienico-sanitarie, l'Asl chiede la chiusura dei locali.

Più informazioni su

Controlli dei carabinieri a Leffe e Fiorano: nel mirino l’immigrazione clandestina e il lavoro sommerso. Setacciati due appartamenti e una ditta tessile, identificati 35 cinesi. Due, intestatari del contratto d’affitto, sono stati denunciati per aver favorito la permanenza di un connazionale clandestino, che è stato arrestato per mancata osservanza del decreto d’espulsione. Un altro cinese è stato portato in Questura per l’espulsione. Pessime le condizioni igieniche in cui sono stati trovati i due appartamenti controllati in viale Giardini a Fiorano e il laboratorio tessile di vai Locatelli a Leffe: l’Asl ha chiesto al Comune di dichiarare inagibili i locali con provvedimento d’urgenza. Stessa richiesta per la ditta. Nei due appartamenti soggiornavano 14 cinesi in condizioni precarie, mentre nel laboratorio i carabinieri ne hanno trovati 21, tutti risultati assunti con contratto regolare ma costretti  a lavorare in un ambiente malsano. Pesanti le multe, per un totale di 3600 euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.