BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il centro commerciale di Percassi passa ai tedeschi fotogallery

Una maxi operazione da 160 milioni di euro: ?? quella messa a segno da Antonio Percassi legata al centro commerciale di Antegnate, venduto alla Axa Investmente Managers, societ?? tedesca

Più informazioni su

Una maxi operazione da 160 milioni di euro: è quella messa a segno da Antonio Percassi legata al centro commerciale di Antegnate, venduto alla Axa Investmente Managers, società tedesca con cui il gruppo Stilo (braccio immobiliare dei Percassi) ha avviato la trattativa fin dal 2007. L’operazione prevede che ai Percassi rimanga la gestione del centro commerciale e il dieci per cento della struttura.
Struttura che è stata avviata nell’aprile dei quest’anno e che comprende un ipermercato Auchan e un centinaio di esercizi commerciali oltre a vari servizi, dalla ristorazione all’estetica alla banva.
Già si prospetta un ampliamento dell’Antegnate Shopping center che oggi occupa 45 mila metri quadrati su una superficie di centomila con 1.600 posti auto dal momento che recentemente sono state acquistate aree adiacenti per sessantamila metri quadrati.
Nella foto Antonio Percassi il giorno dell’inaugurazione, il 22 aprile scorso

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Salmone

    E’ vero, il centro commerciale “Antegnate shopping village” è sorto su un’area dismessa….in un prossimo futuro la zona della bassa Bresciana/Brgamasca subirà uno sviluppo notevole con la costruzione della Brebemi…e quindi i furboni imprenditori si portano avanti…si allo sviluppo in maniera coscienziosa ed attento alle tematiche ad impatto ambientale zero!!!

  2. Scritto da marilena

    benissimo, questi sono gli uomini da premiare con la laurea honoris causa! Leggete quanto ha detto la signora Crespi sullo scempio che si sta facendo del territorio anche in lombardia: Scompaiono aree di verde con preziosi fontanili, vecchi cascinali di pregiata architettura e via di seguito. E gli imprenditori costruiscono, poi vendono al miglior offerente speculando sul patrimonio paesaggistico che è di tutti, quindi ledono un diritto collettivo soprattutto delle nuove generazioni.

  3. Scritto da marilù

    la smania di voler dire la propria su tutto, malattiaq tipica della signora Marilena, gioca brutti scherzi. Il centro commerciale oggetto della notizia non è stato costruito su terreno vergine, ma ha sostituito una fabbrica dismessa. Prima di parlare di speculazione, con il rischio di leccarsi una bella querela, forse bisognerebbe informarsi.

  4. Scritto da vero o falso?

    forse marilù confonde il centro commerciale di antegnate con quello di cortenuova(prova a controllare su google earth cosa c’era prima)… d’altronde non sono che 5 km di distanza… per non dimenticare il cc il borgo a romano ed il cc a palazzolo s/o: con tutti questi centri commerciali c’è da perderci la testa, nonchè sputt… il territorio.

  5. Scritto da marilena

    per marilù. non ho paura di nessuna querela perchè se ne guardano bene dal farla, non gli conviene. lei mi accusa di voler dire la mia su tutto: se permette partecipo ai dibattiti come tutti gli altri evidentemente la mia “malattia” le dà molto fastidio!

  6. Scritto da Barlafuso

    Marilù , visto che ne sai, ci chiarisci che senso avevano quei 2 centri commerciali (diconsi due) in campagna a poca distanza l’uno dall’altro ? Pur pensando a Brebemi, aiutaci a capire .