BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“The Boss” entusiasma Roma, domani rock a Torino

Il ciclone Bruce Springsteen torna in Italia. Il rocker americano, a 61 anni suonati (eccome), ha entusiasmato il pubblico dello stadio Olimpico di Roma nella serata di domenica 19 luglio. Marted?? 21 sar?? a Torino. La scaletta in voga nelle ultime tappe.

Più informazioni su

Il ciclone Bruce Springsteen torna in Italia. Il rocker americano, a 61 anni suonati (eccome), ha entusiasmato il pubblico dello stadio Olimpico di Roma nella serata di domenica 19 luglio. A pochi passi da lui, vicino al palco, c’era la madre Adele Zirilli, di origini italiane, invitata speciale ai concerti del figlio proprio nel Belpaese. Un legame, quello con l’Italia, passato anche attraverso la dedica all’Abruzzo e ai terremotati di un’entusiasmante versione di “My city of ruins”, tra un bis e l’altro al termine del concerto. Dopo Roma “The Boss” salterà Milano, un appuntamento tradizionale della sua lunga carriera. Nel 2008 aveva suonato oltre i volumi consentiti, infischiandosene dei limiti e creando qualche problema ai timpani dei milanesi di San Siro.
Quest’anno, nel suo tour infinito che sfiancherebbe qualsiasi musicista ventenne, “The Boss” aspetterà mezza Italia, e anche tanti bergamaschi, a Torino (martedì 21 luglio), e due giorni dopo si trasferirà a Udine. La scaletta che si annuncia per le prossime due date dovrebbe essere molto simile a quella eseguita a Roma: un mix di vecchio e nuovo e di cover entusiasmanti: è il caso della mitica “Twist&Shout”, già utilizzata per chiudere i concerti con uno show da rocker autentico, mentre dal proprio repertorio Springsteen pescherà quasi sicuramente pezzi da 90 come Badlands, Born to Run, Atlantic City, I’m on fire e Thunder Road. Latita, in questo tour, Born in the Usa, almeno finora. Sul sito di Springsteen ogni informaazione e l’annuncio dell’aggiunta di 25 nuove date al tour del 2009.

La scaletta completa del concerto di Roma:
Badlands
Out In The Street
Outlaw Pete
No Surrender
She’s The One
Working On A Dream
Seeds
Johnny 99
Atlantic City
Raise Your Hand
Hungry Heart
Pink Cadillac
I’m On Fire
Surprise Surprise
Prove It All Night
Waiting On A Sunny Day
The Promised Land
American Skin (41 Shots)
Lonesome Day
The Rising
Born To Run

BIS
My City Of Ruins
Thunder Road
You Can’t Sit Down
American Land
Bobby Jean
Dancing In The Dark
Twist & Shout

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.