BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nuovo presidio contro il pacchetto sicurezza

Si svolgerà in piazza Matteotti (davanti a Palazzo Frizzoni) martedi 21 luglio alle 17.15 in concomitanza con il Consiglio comunale di Bergamo anche in risposta alle dichiarazioni del nuovo assessore alla Sicurezza

Più informazioni su

Nel corso del presidio di venerdi 17 luglio a Bergamo contro il Pacchetto sicurezza indetto dalla rete 28 marzo i convenuti hanno deciso di darsi un nuovo appuntamento. Il nuovo presidio si svolgerà in piazza Matteotti (davanti a Palazzo Frizzoni) martedi 21 luglio alle 17.15 in concomitanza con il Consiglio comunale di Bergamo: per ribadire il "no" ad un clima di intolleranza, discriminazione e paura che il Governo Berlusconi-Bossi continua a d alimentare e "per rispondere alle provocazioni del neo-assessore alla sicurezza del Comune di Bergamo, che intende togliere risorse destinate a servizi affidati alla Comunità Ruah per finanziare l’avvio delle famigerate ronde".
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da corti-novis

    Avanti così, il patronato san vincenzo collegato con la camunità ruah è al servizio per i più deboli compresi italiani e bergamaschi, poveri cattolici che nel segreto dell’urna votano lega dell’insicurezza,

  2. Scritto da W il pacchetto sicurezza!!!!!

    Che pagliacciata!!!

  3. Scritto da ol Giopì castigamacc

    Certo,il pacchetto.

  4. Scritto da alternainsieme.net

    Abbiamo purtroppo anche altri impegni, ma faremo il possibile per non mancare al presidio di domani

  5. Scritto da marilena

    Cercherò di esserci a tutti i costi. Complimenti per quest’altra iniziativa, spero che non diluvi come l’ultima volta! Se potete organizzare anche degli interventi, invitate qualcuno veramente bravo che parli senza peli sulla lingua. ciao

  6. Scritto da al

    A me le ronde non preoccupano più di tanto. Sono solo ronde politiche per accontentare gli elettori leghisti. Mi preoccupa il fatto che tolgano fondi a una cosa socialmente utile (la comunità ruah) per darli a una cosa socialmente inutile (le ronde).

  7. Scritto da mariagraziabonicelli

    pagliacciata è togliere 10mila euro destinati a un servizio, quello degli sgomberi, solo perchè la comunità si chiama Ruah, se si fosse chiamata “pota” allora andava bene , questi sono ormai i criteri di scelta…