BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il “Tavernola” vince ancora tra i na??cc

Vittoria del ??Tavernola?? per i veterani dei Germani, del ??Paratico?? per gli juniores degli Avannotti e dell'armo ??Clusane?? per le giovani Marzaiole dei na??cc del Sebino. Questi i risultati della terza gara del Campionato dei na??cc svoltasi domenica 19 luglio sulle acque di Clusane

Più informazioni su

Vittoria del «Tavernola» per i veterani dei Germani, del «Paratico» per gli juniores degli Avannotti (nella foto) e dell’armo «Clusane» per le giovani Marzaiole dei naècc del Sebino.
Questi i risultati della terza gara del Campionato dei naècc svoltasi domenica 19 luglio sulle acque di Clusane.
Intitolata alla memoria di Francesco Amato e inserita nel ricco calendario della kermesse culinaria “Settimana della tinca”, la competizione remiera è stata seguita con entusiasmo da un pubblico di appassionati riunitisi sulla piazza del lungolago Capponi per sostenere i proprio favoriti.
Alla gara partecipavano 27 equipaggi, rappresentativi dei paesi di Tavernola (in giallo), Paratico (in bianco), Predore (in blu) e Clusane e Iseo (in rosso).
Il via è scattato alle 18. Nella categoria «Avannotti» con i giovanissimi rematori dai 10 ai 14 anni, ha conquistato la vittoria l’equipaggio «Paratico» con ai remi Sergio Archetti e Francesco Tengattini, artefici di una buona performance e di una spinta decisa e costante.
Dietro di loro, il naèt «Tengattini» di Michele Tengattini e Francesco Nembrini (II) e l’armo clusonese «Raphael» con ai remi Stefano Bracchi e Lorenzo Ferrari (III) che pure hanno mostrato tenacia e grande agonismo.
Nella categoria under 17 «Marzaiole» ancora un successo bresciano con Cesare Bosio e Matteo Caleffato del «Clusane, seguiti da Raffaele Barbieri e Federico Belotti sul «Tengattini» (II) e da Andrea Zoppi e Nicolas Fenaroli del «Cambianica» (III).
Per il raggruppamento dei veterani – categoria «Germani» – l’ultimo in gara – il fitto testa a testa tra i bergamaschi Fabio Rinaldi e Nicola Foresti del «Tavernola» e i bresciani Enrico e Paolo Bianchi del «Paratico» ha visto prevalere grazie a una grande prova l’armo orobico tavernolese che mette a segno la sua seconda vittoria consecutiva in campionato e si conferma come il favorito per il XX Naet d’or. Terza posizione per il «Clusane» con ai remi gli inossidabili Antonino Soardi e Michele Belotti che si vedono sfuggire per pochissimo la seconda posizione e si devono accontentare del terzo gradino del podio. A premiare i vincitori il sindaco di Iseo, Riccado Venchiarutti.
Il campionato dei naècc – l’entusiasmante gara delle imbarcazioni tradizionali dei pescatori
del Sebino che vede in sfida veterani e giovani promesse del remo, si è aperta proprio a Clusane il 14 giugno scorso. Organizzata dal Gruppo Vogatori amici del Naét di Tavernola, Gente del lago Amici del Naét di Predore e G.S. Clusanina, con il sostegno della Pro Loco di Tavernola e del Comune di Paratico conta 6 gare. I prossimi appuntamenti sono a Iseo il 2 agosto (ore 17), il 23 agosto a Predore per l’assegnazione del “Trofeo dell’Assunta” (ore 16) e il 30 agosto a Tavernola (ore 16) per la gara conclusiva che deciderà i vincitori di questa edizione 2009.
I PROSSIMI APPUNTAMENTI IN CALENDARIO
DOMENICA 2 AGOSTO – ISEO
ore 17 – Lungolago Marconi
DOMENICA 23 AGOSTO – PREDORE
ore 16 – Loc. San Rocco
“Trofeo dell’Assunta”
DOMENICA 30 AGOSTO – TAVERNOLA
ore 16 – Lungolago
Finalissima valida per l’assegnazione del “Naèt d’Or 2009”, della
“Bandiera del Lago 2009” e del “Remo d’oro 2009”
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.