BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Davanti ai morti nulla più conviene del silenzio”

Ecco il comunicato che Forza ha inviato in relazione al blitz antifascista alla commemorazioe del tenente Gino Lorenzi.

Più informazioni su

Ecco il comunicato che Forza Nuova ha inviato in relazione al blitz antifascista alla commemorazione del tenente Gino Lorenzi: "La commemorazione per sotto tenente Gino Lorenzi, che ha avuto luogo presso il campo militare del cimitero di Bergamo nella giornata di ieri, non è stata ideata o organizzata da Forza Nuova; come parte degli organi d’informazione va dicendo. A distanza di 60 anni, di tutto aabbiamo bisogno fuorché del residuo di odio degli anni passati. Davanti ai morti, quali che essi siano, nulla di più conviene del silenzio della preghiera e del perdono. A coloro che si ostinano a comportarsi diversamente non resta che il triste e disonorevole compito di sparare ai morti".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Astipalio

    Stavo per dire: “Preghiera e silenzio…”

  2. Scritto da antonio serbelloni

    E’ TUTTO STORICAMENTE PROVATO: I CRIMINI PARTIGIANI DI CARBONERA (A..SERENA, LA CARTIERA DELLA MORTE, MURSIA ,2009) E LE NON RESPONSABILITà SU RAPPRESAGLIE COMUNQUE LEGITTIME (MAISTRELLO, PARTIGIANI E NAZIFASCISTI NELL’OPITERGINO, ISTRESCO, 2001). E’ VIETATO CELEBRARE I CADUTI? cOMUNISMO = CENTO MILIONI DI MORTI NEL SECOLO SCORSO. IO VOGLIO CELEBRARLI. ANTONIO SERBELLONI

  3. Scritto da Antifascista

    Perchè i morti diventano automaticamente buoni nonostante quello che hanno fatto in vita?

  4. Scritto da cafenero.ilcannocchiale.it

    Perchè agli sconfitti si porta rispetto. Perchè non hanno torme di storici conformisti di regime a cantare le loro ragioni, hanno diritto al rispetto.
    Nelle scuole e nelle università la sinistra conta sempre meno mentre cresce la destra, i centri sociali sono frequentati ancora solo perchè ci si trova f…a & canne ( e nulla batte f…a & canne) ma sono sempre più in affanno.
    Lasciamo che i tardocomunisti si divertano ancora per un pò.
    Tanto il futuro non è loro.

  5. Scritto da Maverik

    Bergamo non è antifascista
    Se no non avrebbe votato a maggioranza assoluta Tentorio

  6. Scritto da dem

    per 3.
    per chiarezza la resistenza al nazi-fascismo è stata combattuta acnhe da cattolici , liberali…
    se anche bergamo non fosse anti-fascista che legame dovrebbe esserci con tentorio?
    tentorio sarebbe fascista???
    e quindi coloro che lo votano potrebbero definirsi tali?

  7. Scritto da cafenero.ilcannocchiale.it

    L’antifascismo è la foglia di fico dietro la quale si sono nascosti gli italiani compromessi con il regime.
    L’antifascismo (o antisfaccimme) è una formula retorica vuota che vuol dire ormai tutto o niente come l’aggettivo “democratico” (anzi demoKratiKo) in bocca a tanta gente che di demoKrazia sa ben poco.
    Di certo Franco Tentorio non aderisce a quella specie di religione laica di cui non si capisce bene la dottrina teologica, che sarebbe l’antisfaccimme.

  8. Scritto da cmjberghem

    ONORE AI CADUTI.

    A V A N T I !!!

  9. Scritto da 88

    Onore ai Caduti.
    Quel che fa paura è la purezza d’animo di chi ha dato la sua vita per un Ideale, cosa insopportabile per chi quotidianamente si vende per denaro.

  10. Scritto da FNBERGAMO

    Imbarazzante l’azione antifà.
    Gente che sta fuori dal tempo e porta avanti solo ed esclusivamente dell’antipolitica e odio.

  11. Scritto da vacario

    Quante storie per quattro gatti nostalgici: il fascismo è stato sconfitto politicamente e militarmente oltre 60 anni or sono.
    Se qualcuno ritiene di celebrare la memoria di qualche repubblichino è libero di farlo: chissenefrega. Contenti loro..