BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta, buona la prima anche per i nuovi fotogallery

Parte col piede giusto la nuova Atalanta di mister Gregucci, che con uno scoppiettante otto a zero, festeggia davanti a duemila tifosi la prima uscita stagionale contro i dilettanti del Monte Baldo.Tra le note pi?? positive i nuovi acquisti: Tiribocchi e Acquafresca subito a segno, Barreto e Caserta in gran spolvero.

Più informazioni su

Buona la prima. Con tutte le attenuanti del caso, parte col piede giusto la nuova Atalanta 2009/’10. La prima amichevole stagionale contro i dilettanti del Monte Baldo, si chiude con una scoppiettante vittoria per otto a zero. Quattro gol per tempo della banda di Gregucci, davanti a quasi duemila tifosi bergamaschi in festa, arrivati in Trentino per salutare la squadra. Tra le note più positive i nuovi acquisti: Tiribocchi e Acquafresca subito a segno, Barreto e Caserta in gran spolvero.
BARRETO SEMBRA UN VETERANO. In mezzo al campo Edgar Barreto dimostra già un’ottima intesa con Guarente, con il quale ha dialogato con sorprendente naturalezza. Recuperi-palla, ripartenze, sincronismi già calibrati: sembra che i due giochino insieme da una vita. Merito delle loro qualità probabilmente. Le loro manovre in cabina di regia sono fondamentali, soprattutto  dopo l’eccessiva espulsione di capitan Doni (apparso il più in forma,  tanto per zittire chi lo reputa un vecchietto ormai sulla via del tramonto), a causa delle manie di protagonismo di un giovane arbitro che lo caccia dopo un “falletto” di reazione.
TIRIBOCCHI DALL’INIZIO. L’annunciato 4-4-1-1 con il quale mister Gregucci dispone la sua prima Atalanta, vede Simone Tiribocchi come unico terminale offensivo, in attesa del miglior Acquafresca. Al Tir bastano una decina di minuti per sigillare la prima uscita con la maglia nerazzurra, quando inzucca con una capocciata il calibrato cross di Valdes. Dopo l’uscita del capitano, si ritrova alle spalle come suggeritore proprio Valdes (tanto vivace quanto sfortunato il cileno, quando colpisce una clamorosa traversa) e continua a garantire una buona profondità.
SALE IN CATTEDRA CASERTA. Nella ripresa Gregucci cambia tutte le pedine del suo scacchiere. Sulla mediana si vede Fabio Caserta,  che veste i panni di mattatore di giornata. L’ex centrocampista del Catania, offre ai suoi nuovi tifosi un saggio del suo repertorio, fatto di personalità, dinamismo e fiuto del gol. Due reti per lui, la prima con gran diagonale di destro, dopo una travolgente cavalcata di quaranta metri, la seconda disegnando una punizione a giro degna del miglior artista.
ACQUAFRESCA SUBITO IN GOL. Per un attaccante il modo migliore di presentarsi è senza dubbio il gol. Lo ha capito bene Robert Acquafresca, che dopo solo un quarto d’ora dal suo ingresso, regala il primo urlo ai suoi nuovi tifosi, su un’azione ideata da Caserta. Arrivato a Brentonico da soli tre giorni, il fiore all’occhiello della campagna acquisti nerazzurra, mostra già buone cose. Anche in veste di assist-man, quando serve di sponda a Tiboni la rete dell’otto a zero.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Nerazzurro

    Se Doni è stato espulso in un’amichevole estiva (solo a lui capitano queste cose, è già la terza volta che succede), qualcosa avrà combinato! Non sarà certo per colpa dell’arbitro!
    Per favore, capisco il giornalismo-tifoso, ma la capacità di critica deve essere preservata, per rispetto dei lettori, che sono i primi fruitori del servizio d’informazione. A meno che prima dei lettori vengano i calciatori dell’Atalanta…