BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cascate del Serio by night, uno show ad alta quota fotogallery

Pi?? i diecimila persone hanno invaso Valbondione per salire all'osservatorio di Maslana. Sfidando il freddo e ingannando l'attesa con piatti tipici, hanno assistito a uno spettacolo unico. Poi il serpentone umano ?? tornato in paese alla luce delle torce. Alla fine pizza e stracotto d'asino per tutti.

Più informazioni su

C’erano milioni di metri cubi d’acqua da veder precipitare nel vuoto, con la promessa di un piatto di casoncelli per ingannare l’attesa. Tanto è bastato per attirare a Valbondione almeno diecimila persone.
Lasciata l’auto in paese, o molto prima per chi è arrivato nel tardo pomeriggio, il serpentone umano ha messo lo zaino in spalla e si è inerpicato fino alle baite di Maslana. Un’ora scarsa di cammino, rallentata dalla coda formatasi sul sentiero manco fosse l’A4 al lunedì mattina. Giunti alle splendide case in pietra, una merenda base di pane e salame ha atteso i gitanti. Una volta rifocillati, su di nuovo verso le cime fino a raggiungere la grande terrazza naturale dell’osservatorio naturalistico. Piatti di ravioloni per i partecipanti al tour gastronomico, per gli altri panini imbottiti portati da casa. Freddo e vento tagliente democraticamente per tutti. Alle nove e trenta passate, in leggero ritardo, ecco le sirene squarciare la valle con il loro ululato. Dalla parte di roccia esce un fiotto bianco, che si ingrandisce con il passare dei secondi. Dopo un po’ arriva anche il fragore, ecco la cascata che prende vita, illuminata da due potenti fasci di luce. Uno spettacolo vero, ammirato da migliaia di occhi. Nemmeno il tempo di emozionarsi che partono i botti: i fuochi artificiali illuminano la vallata. Subito dopo il gran finale inizia l’esodo di ritorno. Il serpentone stavolta è fatto di una miriade di luci che scede il fianco della montagna, sorvegliato dalle stelle che si affacciano dal cielo di vetro dell’Alta Valle Seriana.
Giunti in paese, il maxi tendone allestito vicino al Palazzetto distribuisce cibo agli ardimentosi spettatori: pizza per chi ha fame senza pretese, stracotto d’asino per gli inguaribili fan del piatto tipico. E’ mezzanotte passata. Dopo la coda per ingurgitare un caffè, si può salire in macchina e tornare in città. Con gli occhi pieni di meraviglia. Ma anche la pancia non scherza. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gianni Locatelli

    Il mio fisico non mi consente una simile scarpinata anche se attende un buon salame e buon vino.
    Grazie delle foto.