BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Perch?? Sacbo non tutela i cittadini?”

Marino Bonanomi del Comitato aeroporto scrive una lettera aperta al presidente della societ?? che gestisce lo scalo per sottoporgli le problematiche che vivono i residenti e chiedergli una risposta.

Più informazioni su

Questa è una lettera aperta inviata al presidente della Sacbo, società di gestione dell’aeroporto, Mario Ratti. 
 
Egregio Sig. Ratti buon giorno.
Nei giorni scorsi curiosando nel sito ho trovato e letto il codice etico di SACBO s.p.a. da lei sottoscritto e disponibile nel sito online x tutti coloro volessero prenderne visione.
Sacbo società a capitale misto pubblico privato, Soci che oltre a banche cittadine sono anche SEA (società pubblica milanese), Comune e Provincia di Bergamo. Perciò tutti noi cittadini di Bergamo e della sua provincia siamo soci di SACBO.
Dopo averlo letto integramente ne riporto qui alcuni passaggi che serviranno ai lettori x farsi una opinione piu chiara, ed a me x trarre alcune considerazioni e farle delle domande.
(Il codice punta all’immagine ed alla reputazione aziendale di: Serietà, credibilità, lealtà, correttezza e moralità, patrimonio genetico di Sacbo e del rispetto del quadro normativo in essere. Comportamenti, questi, da tenere nei confronti di: colleghi, fornitori e utenti.).
Domanda- Nel redigere il sopracitato codice, la componente cittadini Bergamaschi "soci" facenti parte del cono di decollo, 30000 cristiani, dell’aeroporto, sorvolati da 5487 aeromobili giornalmente, dati ricavati dal vostri sito e pubblicati dai quotidiani cittadini, luglio 2008 pari a 177 voli giornalieri, ne avete tenuto conto? Oppure è, a vostro giudizio, una componente trascurabile?
Mi perdoni ma ho la presunzione di pensare che un professionista come lei  messo a capo di una società  importante come SACBO sicuramente risponda a dei requisiti  precisi ed affidabili del tipo:
tecnica, guida del personale, autonomia decisionale, lungimiranza commerciale, fedeltà ai soci, moralità comprovata.
Con questa mia mi rivolgo a alla sua moralità.
Cosa le dice la sua coscienza quando a tarda sera si riposa nel suo letto. Che anche oggi ha fatto il suo dovere e si addorrmenta tranquillo. Cosa che non riusciamo a fare noi, addormentarci, del cono di decollo alcune volte oramai quasi tutte le notti anche fino alle 2,30 del mattino. Nonostante le regole scritte, sottoscritte, pubblicizzate dai quotidiani cittadini abbiano continuamente ricordato che il limite massimo dei decolli da ORIO debba essere alle 11 di sera,tutto ciò non avviene.!
Ed ancora: Lei deve fare profitto ad ogni costo? Nonostante il bel codice etico che ha divulgato nel sito di Sacbo?
Oppure deve tener conto, anche, dei soci più deboli del patto di sindacato. La sua coscienza cosa le dice?
Ed ancora: come businessmann con potere decisionale, al momento della scelta dei vettori, che le daranno le nuove destinazioni, può scegliere di non prendere quelle che nel loro parco macchine abbiano i vecchi, di progettazione, MD80 che quando ci sorvolano ci spaccano letteralmente i timpani e ci fanno uscire di testa, e prender invece chi ha aeromobili di ultima generazione ad impatto ambientale minimo?
La ringrazio fin da adesso, per l’attenzione che vorrà dare alle sopra esposte questioni!

Marino Bonanomi
Componente del comitato x la riduzione dell’impatto ambientale causato dall’aeroporto di Orio al Serio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Valter Grossi

    SACBO non tutela a sufficienza i cittadini perchè la Istituzioni pubbliche che vi partecipno si trovano in uno scomodo conflitto di interessi, che richiede una regolazione, al fine di render più trasparenti procedure e rapporti.

  2. Scritto da Marino Bonanomi

    Sig. Valter Grossi , ex assessore della giunta Bruni,la ringrazio x la precisazione.Valeva il caso che qualche addetto ai lavori, ora EX, si facesse carico, del conflitto, legato ai disagi creati ai 30.000 cittadini del cono di decollo prima delle elezioni.?Noi del comitato x il controllo di questi disagi, avremmo avuto estremo piacere.Ma sopratutto non saremmo ,ancora adesso ,da una parte di cittadini Bergamaschi,presi x dei visionari ed anche compatiti perchè dei poveri disgraziati.grazie

  3. Scritto da diego

    x ap …….stabilisci tu chi deve parlare o meno ??? decidi tu il contenuto dei messaggi ?? l’arroganza del tuo commento si qualifica da se, io posso anche leggere ma se tu non vuoi capire non so che fare e cmq alla fine non hai dato nessuna risposta alle mie affermazioni. buonanotte, hai visto che sole ?

  4. Scritto da x 12

    carlitos, qaundo vuole la posso ospitare anch’io in parte alla ferrovia

  5. Scritto da AP.

    Ma Diego ……….A te chi ti ha chiesto qualcosa.?
    L’arroganza che usi nei tuoi commenti si qualifica da sè…!!
    Sicuramente non hai capito l’oggetto dell’argomento Ti consiglio di rileggerti la lettera del sig. Bonanomi,nel caso tù la capissi,potrai dire la tua.E non fare discorsi del tipo : che bella sera stamattina.!

  6. Scritto da andrea

    Diego sono d’accordissimo con te….e la certezza che tutte queste persone che continuano a lamentarsi lasceranno questa terra senza essere ascoltati mi rende felice. E’ comodo pagare le case 4 soldi e poi volere la chiusura dell’aeroporto…
    X queste persone segnalo che ci sono delle case a poco prezzo vicino ad una discarica di Napoli..Dai compratela e poi pretendete che venga chiusa…Smettetela pls…W ORIO W I VOLI NOTTURNI

  7. Scritto da Tommeso

    Sacbo ha una strategia commerciale molto aggressiva. Charter e low cost. Diciamo che e’ parzialmente premiante ma effettivamente produce delle conseguenze negative. Come Linate si trova in un aerea ad alta urbanizzazione e quindi con un impatto ambientale notevole. Un monopista oltretutto non consente variazioni dei coni di discesa e di decollo. Il tutto e’ una logica conseguenza.

  8. Scritto da carlitos

    x Andrea,se Lei vuole io la posso ospitare una sera in quel di Colognola almeno si rende conto di quello che gli abitanti stanno subendo da anni poi puo tornarsene tranquillamente a casa sua e scrivere il commento che ha fatto ma,se posso permettermi,quello che Lei ha scritto è un grande insulto e posso solo rispedirLo al mittente.
    Grazie e W il rispetto degli altri esseri umani..

  9. Scritto da gigi

    x Diego..
    guarda che nel cono didecollo ci sono quartieri che esistevano ben prima dell’aeroporto!!
    e mi pare piuttosto “stupido” dire a gente di cambiar casa quando giustamente hanno chiesto solo il rispetto degli orari e delle regole..

  10. Scritto da marilena

    per marino: dicendo ingenuo non volevo offenderla perchè io, nella vita, lo sono più di lei. Sono anche cattolica purtroppo perchè sono stata battezzata ma le assicuro che, appena potrò, farò lo sbattezzo proprio per la totale incoerenza di quei cattolici che in politica stanno operando solo per il profitto e per il loro tornaconto. formigoni è l’esemplare più eclatante e, ogni volta che appare in tv spengo il televisore

  11. Scritto da diego

    x gigi, sono solo pretesti per lamentarsi, orio è una zona come le altre
    le altre hanno ferrovia, tram, pub , i viados ecc ecc, perciò smettetela di rompere

  12. Scritto da Marino Bonanomi

    Cara Marilena;Onesto si ,ingenuo no.Sono abbastanza grande x conoscere perfettamente i meccanismi,della società,del bisness,e della falsità della gente.La mia lettera,dove è stato tagliato il finale,voleva solo provocare un poco di vergogna in chi si dichiara cattolico,a parole,ma nei fatti no.Ed ancora: Il lavoro ,nonchè ,bisness,di Orio non lo confuto..Confuto il fatto che: Chi ha scritto le regole del bonton non le rispetta.Potevano evitare di scriverle.W l’onestà.O non è + di moda..????

  13. Scritto da diego

    caro marino …………..cambi casa, chi pensava ai suoi tempi di fare affari d’oro acquistando a prezzi convenienti una casa vicino all’aereoporto, illudendosi che questo non puntasse a svilupparsi, è stato giustamente punito. cmq oltre al suo comitato c’è anche quello contro il trenino, ecc ecc , io penso di fondare un comitato contro i tacchi alti

  14. Scritto da Michele Forchini

    io sono totalmente pro aeroporto, ma la situazione percheggi è assolutamente assurda. Per me dovrebbe esserci una norma che vieti il pagamento di parcheggi nelle immediate vicinanze di stazioni e aeroporti!!

  15. Scritto da Marino Bonanomi

    Errata corrige:
    Sorvolati da 5487 voli mensilmente….E non giornalmente come scritto erroneamente..!..Giornalmente 177.!
    Marino Bonanomi

  16. Scritto da marilena

    Caro signor Marino lei pensa davvero che noi cittadini della provimcia di bergamo siamo soci di sacbo? La sua speranza di venire ascoltato mi fa capire la sua onesta ingenuità: io fortunatamente non abito dalle sue parti ma ho capito da anni che lo scopo di sacbo è solo fare profitti! Sulle pagine del bugiardino non si fa che leggere, a periodi alterni, articoli che parlano delle lamentele dei cittadini e articoli esaltanti lo sviluppo dello scalo: capisce la presa in giro? W il profitto!