BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“No al pacchetto sicurezza”, in piazza la protesta della Rete 28 marzo fotogallery

La Rete 28 marzo ?? scesa in piazza per dire no al pacchetto sicurezza varato dal Parlamento. Circa duecento persone di sono radunate in piazza Vittorio Veneto con striscioni e magliette.

Più informazioni su

"No al pacchetto sicurezza". La Rete 28 marzo è scesa in piazza per dire no al pacchetto sicurezza varato dal Parlamento. Circa duecento persone di sono radunate in piazza Vittorio Veneto con striscioni e magliette con la scritta "Essere umani", uno slogan coniato ad hoc per la manifestazione. Le richieste della Rete 28 marzo sono chiare: assistenza sanitaria garantita per tutti i migranti; la possibilità di riconoscere i figli per tutti i genitori; l’iscrizione anagrafica per tutti i bambini; la semplificazione del rinnovo e del rilascio del permesso di soggiorno; il prolungamento dei permessi di soggiorno per attesa occupazione; il decentramento nei Comuni per le pratiche amministrative relative ai permessi di soggiorno.
La “Rete 28 marzo” è composta da privati cittadini, associazioni di immigrati, associazioni che operano quotidianamente nel mondo degli stranieri, sindacati e partiti politici. La data che le dà nome alla rete, il 28 marzo, si riferisce al giorno della grande manifestazione (circa 2mila persone) che ha attraversato le vie di Bergamo e che si è conclusa con l’incontro di una delegazione con il Prefetto vicario Lucio Marotta. Durante il confronto, si è stabilito di organizzare un Tavolo Tecnico con il dirigente dell’area immigrazione della Prefettura e col dirigente dell’ufficio Immigrazione della Questura di Bergamo. Questo tavolo Tecnico si è riunito per la prima volta il 2 aprile e poi, ancora, il 16 maggio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da forza dea

    9: da cosa hai capito che sono atalantino??…sei troppo avanti!!!

  2. Scritto da bla.bla.bla.bla

    Ma si riesce a parlare di diritti umani o no? non parlo solo dei diritti degli immigrati – pacchetto sicurezza?!? la sicurezza la si crea con la fiducia negli altri,non con regolette che limitano le libertà di tutti i cittadini, anche italiani.
    Ma vi rendete conto che questa società civile è costituita da soli schiavi? …penso ai lavoratori precari, alle mamme senza tutele, alle varie dipendenze… anche quella da TV.
    …e cmq 4 gatti, se miagolano forte, riescono a romperle le scatole

  3. Scritto da cuìn

    pochini, ma è sempre giusto manifestare il proprio dissenso. invito 1 a mettere la maglietta “essere umani” e a 2 quella dell’inter!

  4. Scritto da bloblor

    chi cavolo siete?i soliti 4 gatti??detto da gente che non ha mai alzato il sedere per altre cose che non siano “andiamo al cinema” o “andiamo a far benzina” o “andiamo allo stadio” fa sorridere eheh…

  5. Scritto da Pol.sco.

    Meno male che c’è l’Eco di Bergamo che ci informa in modo molto più esauriente ed obbiettivo sul fallimento della manifestazione che si è trasformata in uno scontro acceso nella sinistra tra Rifondazione Comunista e Partito democratico che ha abbandonato il corteo per la scorrettezza del Prc
    W L’Eco, che t’informa e non passa le veline di partito!

  6. Scritto da marilena

    per pol.sco: non ti smentisci mai! Io nonj ho visto nessun scontro acceso e comunque è stato giusto dare visibilità anche a chi la pensa diversamente sul pacchetto sicurezza. Ricordati che essere in pochi non significa stare dalla parte del torto, anzi è molto più comodo per tanta gente stare zitta piuttosto che difendere i diritti degli ultimi. Staremo a vedere, ripeto ancora le parole di un libro famoso: i poveri non ci lasceranno dormire! Se il bugiardino è migliore perchè scrivi qui?

  7. Scritto da pol.co. (politicamente corretto)

    pol-sco. i tuoi commenti valli a scrivere su L’Eco, visto che ti piace tanto. Forse non li vedrai mai comparire perchè quelli hanno un’altra concezione della libertà di pensiero. Ma l’importante è che ci creda tu, l’onnipotente dispensatore di verità pret à porter, l’umile giudice supremo di ciò che è bene e di ciò che è male, il modesto esempio di una vita dedicata a mostrare quanto l’essere umano talvolta possa essere infinitamente inadeguato

  8. Scritto da forza dea

    x 4: ma chi sei tu… X 3: mettiti pure la maglietta del brescia e vai a mangiare in un bel kebab col tuo amico bloblor.

  9. Scritto da cuìn

    8, cavoli che gran commento! e perché dovrei mettermi la maglia del brescia? son mica il bepi e tu sei proprio atalantino…

  10. Scritto da gian

    44 gatti in fila per 6 col resto di 2, gatti rossi però …. che ridere

  11. Scritto da BG

    ma si può sapere chi CAVOLO siete poi voi!!!!!
    MA X PIACERE…….

  12. Scritto da FORZA DEA

    I SOLITI 4 GATTI (SENZA OFFESA PER I GATTI)…