BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Assassinata Natalia Estemirova, era l’erede della Politkovskaya

Era stata rapita mercoledì mattina a Grozny, il uo corpo è stato trovato in un bosco. Aveva denunciato che i rapporti della polizia cecena sui mercenari stranieri uccisi servivano in realtà a coprire i massacri di ceceni

Più informazioni su

Era stata rapita mercoledì mattina a Grozny e ieri, giovedì 16 luglio, il corpo di Natalia Estemirova è stato trovato senza vita in un bosco vicino al villaggio di Gazi-Ur, nei pressi di Nazran, lungo l’autostrada.
Estemirova era giornalista e collaboratrice del’ong Memorial, associazione per i diritti umani fondata da andrey Sakharov per svelare i crimini dei gulag.
Il suo bersaglio principale erano le forze dell’ordine del regime filorusso di Grozny. Insignita nel 2007 del premio Politkovskaya, la Estemirova era considerata l’erede della celebre giornalista uccisa a mosca il 7 ottobre del 2006.
Natalia Estemirova nelle ultime settimane aveva denunciato che la situazione stava degenerando, i rapporti della polizia cecena sui mercenari stranieri scovati e uccisi servivano in realtà a coprire i massacri di abitanti della Cecenia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.