BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Si poteva evitare, pretendiamo più controlli”

Comunicato unitario dei sindacati sull'infortunio costato la vita ad un operaio al cantiere del nuovo ospedale: "Ora che i lavori sono quasi in dirittura di arrivo, la presenza contemporanea di tante imprese addette all’impiantistica richiede un aumento di attenzione e di coordinamento della sicurezza".

Più informazioni su

Il comunicato stampa delle segreterie provinciali di Cgil, Cisl e Uil sull’infortunio al cantiere del nuovo ospedale di Bergamo, costato la vita a Mario Soggiu, operaio metalmeccanico :
"Un altro morto sul lavoro, ora basta. E’ il sesto dall’inizio dell’anno. E il primo era già di troppo. Oggi è morto, probabilmente cadendo nel vuoto da un pianerottolo, un lavoratore sardo, Mario Soggiu.
Mario è morto da solo, al buio, con ogni probabilità mentre tentava di salire una scala poco illuminata che ufficialmente doveva essere chiusa perché non ancora abilitata all’utilizzo. Il lavoratore era al suo primo giorno in questo cantiere. Era arrivato per eseguire montaggi di tubazioni meccaniche per conto della Ildocat. Questa mattina aveva seguito le due ore di formazione per la sicurezza, obbligatorie nel cantiere. Dopo la pausa pranzo, cercando di raggiungere il luogo di lavoro per lui nuovo, forse si è perso e ha imboccato un vano scale che doveva essere sbarrato. 
Pretendiamo più controlli perché anche questo infortunio poteva essere evitato. In particolare, ora che i lavori sono quasi in dirittura di arrivo, la presenza contemporanea di tante imprese addette all’impiantistica richiede un aumento di attenzione e di coordinamento della sicurezza.
All’ASL abbiamo chiesto una verifica completa di tutti i vani scala, in particolare di quelli non ancora abilitati, visto che da un nostro sopralluogo, abbiamo verificato che non tutti i vani fossero bloccati da pannelli che ne impedissero l’utilizzo anche da parte di chi non è pratico della disposizione degli spazi e dei locali all’interno delle torri. Ancora una volta, purtroppo, siamo a porgere le nostre condoglianze ad una famiglia che questa sera non vedrà rientrare il famigliare. Facciamo le condoglianze anche ai suoi compagni di lavoro. Domani, intanto, abbiamo organizzato un’assemblea di tutti i lavoratori del cantiere del Nuovo Ospedale dalle ore 7.00 alle 9.00 del mattino".

Mariani, Cisl: "Non doveva essere su quella scala"

Bresciani, Cgil: "Più attenzione all’inserimento", e la Fiom si costituisce parte civile

 

Cicerone, Uil: cerchiamo di capire cosa è successo

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da sinistraviva

    consiglierei ai sindacati di andare a verificare se effettivamente la persona deceduta era al primo giorno di lavoro, e di darne comunicazione alla stampa