BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sacbo elimina il pedaggio della discordia

A furor di popolo Sacbo ha eliminato la gabella che gli automobilisti erano costretti a pagare per sostare anche solo pochi secondi nel parcheggio dell'aeroporto.

Più informazioni su

A furor di popolo Sacbo ha eliminato la gabella che gli automobilisti erano costretti a pagare per sostare anche solo pochi secondi nel parcheggio dell’aeroporto. La famigerata sbarra che si alza al prezzo di 50 centesimi, pedaggio entrato in vigore due settimane fa, è stata oggetto nei giorni scorsi di decine di reclami di amici e parenti dei passeggeri "scaricati" a Orio. Tanto che Sacbo ha dovuto tornare sui suoi passi e trovare una soluzione popolare, gratuita. "Premesso che il nuovo sistema ha permesso di regolamentare la sosta breve, con la sbarra al posto dei parcometri – dice Sacbo – evitando così centinaia di multe agli automobilisti, abbiamo voluto anticipare una soluzione già prevista. Sono stati predisposti una dozzina di posti auto, compatibilmente con il cantiere, nei quali ci si potrà fermare gratuitamente solo per le operazioni di carico e scarico, quindi nell’ordine di un minuto. Si può accedere dalla corsia di scorrimento, nella zona dell’area arrivi". Per chi fa il furbo però pare non esserci scampo. "Saranno controllati in modo ferreo".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Alfredo

    Meglio tardi che mai, a proposito l’amministrazione di bergamo che diceva che non metteva le mani in tasca ai cittadini, cosa faceva mentre la SACBO attizzava gabelle, dormiva????

  2. Scritto da bocagliù

    50 centesimo o no, da quando hanno messo la sbarra per accedere all’aeroporto e da quando c’è un vigile in pianta stabile a spiegare agli automobilisti il da farsi, c’è sempre una coda incredibile. Ieri sono passato e la coda si sviluppava fino al sottopasso x Oriocenter!!
    Il risultato è che ora, pur di non entrare in aeroporto, la gente si ferma sulla strada esterna allaeroporto con le 4 frecce!!! SACBRO ripigliatevi!

  3. Scritto da sergente Gunny

    per paolo: bergamo non ha niente da imparare da linate e Malpensa. tra qualche anno Orio supererà anche loro e del loro primato resterà solo un ricordo

  4. Scritto da Giorgio R.

    Inaccettabile. Le tasse aereoportuali servono anche per il mantenimento della fermata carico/scarico, non vedo per quale motivo debba pagare due volte. Diciamo che SACBO ci ha provato, come ogni compagnia che punta esclusivamente al business.

  5. Scritto da corti-novis

    Tutto questo è perchè la sacbo non sta rispettando le norme che il ministero le aveva limitato l’espansione. Matteoli qualcuno del pd può fare un’interrogazione parlamentare. Avvisato Misasi perchè quelli della lega gli interessa solo Malpensa e qui si scoppia ad scapito della salute dei cittadini(80.000) intorno ad Orio.Non è possibile continuare cosi, tentorio e pirovano vendete le azioni ai bresciani e veronesi.. vi prego.. si allargheranno montichiari e verono..è padania anche quella

  6. Scritto da paolo

    sono andato ieri all’aereoporto, che schifo, che vergogna, praticamente entri e se segui la canalizzazione devi uscire dall’altra parte, a quel punto visto che ho dovuto fare un paio di giri, mi sono fermato e ho caricato le persone
    ci sonsiderano degli animali quei barboni dell’aereoporto ??
    da oggi hanno guadagnato un denigratore in + ( imparate da linate e malpensa )

  7. Scritto da MBB

    Alla faccia del codice etico sbandierato nel sito di SACBO.Immagine e reputazione aziendale x l’osservanza di principi comportamentali di;Serietà,credibilità,correttezza e moralità.Patrimonio genetico di SACBO.
    Il patrimonio genetico è solo quello di fare soldi a qualsiasi costo e alla faccia di qualsiasi situazione.
    In SACBO ……..si predica bene e razzola male.!