BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Discarica cava Vailata, no dei Comuni, via Tasso dice s??

In Regione si ?? tenuta la conferenza dei servizi per valutare il progetto. Il s?? della Provincia fa infuriare gli ambientalisti, riuniti in presidio davanti al Pirellone. "Leghisti incoerenti".

Più informazioni su

E’ ancora polemica sul progetto riguardante la discarica per cemento-amianto da realizzare nell’area dell’ex cava Vailata  a  Treviglio. La conferenza dei servizi convocata oggi in Regione nell’ambito della procedura di Valutazione d’Impatto Ambientale ( V.I.A.) del progetto ha visto i Comuni esprimere un parere concordemente negativo e la Provincia di Bergamo esprimere al contrario un parere “interlocutorio positivo”. Spetta ora alla Regione, preso atto di questi pareri , esprimersi nell’arco dei prossimi giorni. Critici i Verdi e Legambiente: "Se da un lato va lodato il comportamento corretto e coerente dei Comuni – si legge in una nota – lascia perplesso ed ha dello scandaloso il comportamento della Provincia. La Provincia è a guida leghista. La Lega a Treviglio si è espressa con una campagna dai toni molto forti contro questa discarica. I Comuni sono stati coerenti , sono stati dalla parte dei cittadini. Gli ambientalisti erano in presidio sotto la Regione . Provincia e Lega ci spieghino il loro comportamento. Noi chiediamo alla Lega un’intervento istituzionale e politico chiaro e coerente che “ripari” al parere espresso oggi . Chi non vuole realmente questa cava , deve dimostrarlo nel poco tempo che rimane prima del parere definitivo della Regione. E lo deve fare concretamente , non suscitando polemiche ed allarmismi come fatto fino ad ora".
Il Comune di Treviglio, rappresentato dall’ingegner Luca Zambotti dell’Ufficio Ambiente e dall’assessore Alice Tura, ha sottolineato che "le criticità riscontrate riguardano sia il progetto che il sito prescelto" e che alcune criticità "non sono comunque sanabili, con particolare riferimento al traffico che si verrebbe a creare a causa dei cantieri Tav e Brebemi e per la vicinanza di diverse abitazioni", e ha espresso quindi parere negativo al progetto di discarica. Eguale parere negativo hanno espresso i rappresentanti dei Comuni di Casirate e di Calvenzano. Viceversa la Provincia di Bergamo ha consegnato una relazione tecnica "con la quale si evidenzia che l’intervento possa trovare la sua attuazione dal punto di vista tecnico subordinatamente alle verifiche ed approfondimenti ivi riportati".
L’Amministrazione comunale ha quindi rappresentato in sede regionale le esigenze di salvaguardia del terrritorio trevigliese e in particolare quelle degli abitanti della zona. "Siamo stati sempre chiari e coerenti su questa questione", ha dichiarato il Sindaco Ariella Borghi. "Eppure fino a pohi giorni fa in piazza campeggiava un manifesto della Lega che ci accusava di voler riempire la città di amianto. Il verbale della Conferenza ha ristabilito la verità dei fatti. Non si fa propaganda politica giocando con le paure dei cittadini e attribuendo alla controparte decisioni e volontà che non le appartengono. L’ambiente è una cosa troppo seria per essere oggetto di strumentalizzazioni".

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.