BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Anche a Bergamo è nata l’associazione Movimento Consumatori

L’attività del MCBG avrà inizio il 16 luglio 2009, la sede è a Bergamo in via Quarenghi 34 (presso l’ARCI). Potranno rivolgersi a MCBG tutti i cittadini, italiani e stranieri, per avere informazioni, consulenze, consigli, assistenza legale, rispetto ai problemi grandi e piccoli che caratterizzano la vita di ognuno.

Più informazioni su

E’ stata costituita a Bergamo l’associazione “Movimento Consumatori Bergamo”. La particolare congiuntura economica sta creando problemi e sofferenze tangibili alle famiglie italiane; la quasi totalità dei redditi è impiegata per acquistare beni di prima necessità e per usufruire di servizi alla persona (salute, scuola, trasporti,credito, finanza, assicurazioni ecc) i cui costi non sempre corrispondono alla qualità dei prodotti e dei servizi erogati. Un gruppo di cittadini  ha quindi deciso di costituire anche nella nostra provincia una sezione del MC.
Il MCBG opererà in sintonia con le altre associazioni di consumatori che esistono sul territorio, in spirito di collaborazione e con l’intento di allargare il fronte delle realtà impegnate a difesa dei diritti delle persone.
L’attività del MCBG avrà inizio il 16 luglio 2009, la sede è a Bergamo in via Quarenghi 34 (presso l’ARCI). Potranno rivolgersi a MCBG tutti i cittadini, italiani e stranieri, per avere informazioni, consulenze, consigli, assistenza legale, rispetto ai problemi grandi e piccoli che caratterizzano la vita di ognuno.
Il MCBG si avvale della collaborazione di un team di consulenti che operano in diversi settori: salute, consumi alimentari, credito, finanza, trasporti, viaggi e soggiorni, pubblica amministrazione, utenze, area legale. Per usufruire dei servizi è necessario essere soci di MCBG. Sarà avviata da subito  una campagna di tesseramento.
Il  Movimento Consumatori Nazionale è un’associazione autonoma ed indipendente senza fine di lucro, nata nel 1985 per iniziativa di un gruppo di cittadini e di esperti, sollecitati dall’esigenza di tutelare i diritti dei consumatori.
Il Movimento Consumatori aderisce, fin dalla sua costituzione, alla Federazione A.R.C.I. e si prefigge i seguenti obiettivi:
Tutelare i diritti dei consumatori e degli utenti, riconosciuti dalla legge 281/98, quali: il diritto alla tutela della salute, alla sicurezza ed alla qualità dei prodotti e dei servizi, all’informazione ed alla corretta pubblicità, all’educazione al consumo, alla correttezza dei contratti, all’erogazione di servizi pubblici efficienti; 
Influenzare le controparti istituzionali e private perché forniscano servizi e prodotti che corrispondano alle esigenze dei consumatori e degli utenti; 
Rappresentare i consumatori e gli utenti presso organismi pubblici e società private, erogatori di servizi e fornitori di beni; 
Stimolare i mass media ad un’informazione corretta e puntuale in tema di tutela dei consumatori; 
Sollecitare il consumatore a prendere coscienza dei propri diritti e doveri; 
Promuovere ed organizzare campagne di sensibilizzazione sul consumo critico, equo e solidale;
Diffondere stili di vita tendenti alla sobrietà; 
Promuovere e sviluppare iniziative con enti, associazioni, istituzioni, imprese e cooperative, al fine di contribuire a migliorare gli standard di produzione, distribuzione e comunicazione, anche in riferimento alla tracciabilità di filiera (produzione, trasformazione, distribuzione del prodotto).
Il Movimento Consumatori Bergamo è gestito da un Comitato Direttivo composto da nove membri. Il Presidente del MCBG è Alberto Scanzi, il Segretario Enea Guarinoni, il Tesoriere Egidio Siciliano.
I consiglieri sono: Gianna Carletti, Elga Mazzoleni, Massimo Cortesi, Cristiano Maccabruni, Carlo Simoncini.
Per informazioni, appuntamenti, consulenze:
MOVIMENTO CONSUMATORI BERGAMO Via Quarenghi 34 Bergamo Tel 035239565 – 345.4804062   fax 0353831882 e-mail  
eneaguarinoni@arcibergamo.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Pol.sco.

    A parte che il presidente non è il dirigente di Rifondazione ma suo padre (anche se sempre di militante comunista si sta parlando)
    E comunque un’associazione a difesa dei consumatori dovrebbe essere apartitica per avere credibilità
    Invece abbiamo tutta una sfilza di rossi di professione ed un segretario condannato per omicdio terrorista
    Cara marilena, non scambiare l’opinioe politica con l’insulto personale

  2. Scritto da gisella

    pol.sco. fai l’avvocato, magari in tribunale spieghi che la pena serve a rieducare, racconti che quando uno ha pagato il suo prezzo merita la riabilitazione e poi ti accanisci contro Guarinoni. Per non beccarmi una querela non ti chiamo come meriteresti. Ma quanta pena mi fai

  3. Scritto da Pol.sco.

    Non è vero
    Chi ha scontato la condanna non merita la riabilitazione
    Per avere la riabilitazione dal Tribunale di Sorveglianza deve risarcire integralmente la famiglia della vittima
    Cosa che Guarinoni si guarda bene dal fare
    Mi piacerebbe sapere, cara Gisella, se saresti soddisfatta se l’assassino di tuo padre o di tuo marito resatsse in galera solo otto anni
    Pensaci: poi ne riparleremo

  4. Scritto da la redazione

    Visto che, malgrado gli inviti, i commenti continuano ad essere non pertinenti al tema, la redazione si vede costretta a chiudere la discussione, pur consapevole che ci sarà qualcuno che griderà alla censura. Ma quando il buon senso non basta, l’intervento diventa inevitabile.

  5. Scritto da Pol.sco.

    Qui è in questione chi è Enea Guarinoni, non chi sono io
    Quando farò il segretario di un’associazione io, potrete disquisire sul vostro pensiero su di me
    Fino a quel momento sono libero di far presente chi è il segretario del movimento consumatori
    Nessuno si scandalizza se qualcuno ricorda chi è Renato Curcio

  6. Scritto da marilena

    per pol,sco. “E’ brutto sapere che il presidente è un dirigente di rif.comunista..” così inizia il suo intervento: mi pare che il primo ad insultare qualcuno sia stato lei!

  7. Scritto da Pol.sco.

    Non sono di nessun partito
    E non ritengo che ricordare chi è Enea Guarinoni e cosa ha fatto sia assolutamente da censurare, visto che è storia di Bergamo
    Tanto più che il direttore Zapperi riprese cinque anni fa sulla sua rivista La Voce l’intero “dibattito” tra Guarinoni e me
    Ma, si sa, la coerenza…

  8. Scritto da cesare zapperi

    Prendere lezioni di coerenza da pol.sco è come andare a scuola di buon costume da una prostituta. Se ne è capace, l’avvocato Mauro Invernizzi provi a discutere del singolo tema. Questo giornale ha ricordato in occasione del trentennale le responsabilità di Guarinoni, nel silenzio totale della stampa orobica. Ma se si parla di consumatori evocare un omicidio non c’entra nulla. Possibile che il maestro di incoerenza pol.sco non lo capisca? O il suo interesse è buttare in vacca ogni discussione?

  9. Scritto da Pol.sco.

    Strano
    Quando gli faceva comodo si fregiava della mia firma
    Non mi risulta che abbia esecrato allo stesso modo chi (come Di Pietro e Beppe Grillo) ricordavano ripetutamente a tutto il mondo i precedenti penali degli uomini politici
    Io devo fidarmi del segretario di un movimento che si prefigge di difendermi come consumatore
    Un uomo che ha preso in giro e strumentalizzato migliaia di giovani convinti della sua innocenza,

  10. Scritto da Pol.sco.

    Due gravi scorrettezze da parte del censore
    La prima è insultare un utente che non l’ha insultato
    La seconda è rivelare l’identità di un utente scomodo
    Libertà d’informazione
    Chi non ha memoria del passato deve essere in grado di sapere

  11. Scritto da totò

    Toh, la rivelazione del segreto di Pulcinella. Complimenti a Bergamonews. Se non ce lo dicevate voi chi è pol.sco. non l’avremmo mai saputo….

  12. Scritto da Pol.sco.

    E’ brutto sapere che il Presidente è un dirigente di Rifondazione Comunista, come comunista è il tesoriere Egidio Siciliano e giustizialista Carlo Simoncini
    Ma la società civile dov’è?

  13. Scritto da la redazione

    Un precedente commento a firma pol.sco. è stato censurato dalla redazione perchè contenente un attacco personale ad uno dei rappresentanti del Movimento per nulla attinente all’argomento. Invitiamo tutti i commentatori a rimanere nei limiti del tema oggetto della notizia e ad invitare divagazioni o insinuazioni che ci costringano ad intervenire.

  14. Scritto da marilena

    per pol.sco: tu di che partito sei? Se magari ce lo dici, la società sarà ancora più civile!