BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Preso a calci e pugni sul bus ma l’autista non ?? intervenuto”

Il padre di un ragazzo di 17 anni di Villa di Serio racconta un'aggressione subita dal figlio sabato scorso mentre rientrava a casa in autobus. Tre extracomunitari hanno aggredito il ragazzo, ma il conducente del mezzo ha preferito aprire le porte e lasciar scappare i violenti.

Più informazioni su

Senza entrare nel merito specifico dei fatti descritti nella seguente lettera, la società di trasporto pubblico Atb specifica che la linea 5/B di cui si parla, con corsa delle 16,58 da Porta Nuova (Bergamo) a Villa di Serio, è gestita dall’azienda Zani, rientrante nel consorzio Atb. La Zani, specifica Atb, è datore di lavoro del conducente a cui si fa riferimento.

Buongiorno,
sono un vostro lettore on line, ho come home page del mio pc in ufficio il vostro sito e mi piace come seguite le notizie della nostra provincia. Dopo i doverosi complimenti di rito vi espongo in due righe la situazione incresciosa che è successa a mio figlio. Premetto che mio figlio ha 17 anni ed è in ragazzo robusto. Noi abitiamo a Villa di Serio. Sabato 11 luglio pomeriggio mio figlio si reca con altri 2 amici in città per fare un giro, alle 16.50 prendono l’autobus della line 5/B per rientrare a casa. 
Su questo autobus ci sono tre extracomunitari di origine magrebina che durante la corsa senza motivo apparente aggrediscono mio figlio a calci e pugni dicendo che voleva rubare il posto in fondo al pulman che era "riservato a loro".
Bene mio figlio non ha reagito sopratutto per timore che questi potessero essere armati di coltelli (cosa che avviene spesso ultimamente) ma ha cercato solo di evitare più colpi possibili.
In suo aiuto è intervenuta una signora di colore (nostra concittadina) presente sul bus che colpiva con la propria borsetta gli aggressori.Tutto questo senza che l’autista del mezzo facesse nulla o tantomeno cercasse di difendere mio figlio. Aggiungo che con il cellulare mio figlio ha chiamato il 112 ed ha richiesto all’autista di chiudere le porte dato che i carabinieri del 112 facevano intervenire una volante, per tutta risposta l’autista ha fatto scendere gli aggressori dicendo che lui non poteva fare nulla.
Allora ciò che voglio evidenziare è che noi ci siamo recati alla caserma di via delle Valli dove abbiamo esposto regolare denuncia (contro ignoti) e i carabinieri hanno detto che faranno le loro indagini ma non possono garantirci che avranno buon esito, ma non lo pretendiamo visto che non è cosa semplice. Ciò che invece pretendo è che mio figlio possa usare il bus con tranquillità e che il personale non faccia il "Ponzio Pilato" dato che se scoprono qualche utente senza biglietto chiudono le porte del bus è richiedono l’intervento della forza pubblica (succede normalmente basta chiedere alle forze dell’ordine gli interventi che effettuano dietro richiesta degli autisti ATB). Perciò io pongo alla vostra attenzione il fatto e chiederò un colloquio con qualche responsabile ATB per avere spiegazioni e fare i "complimenti" per il servizio visto che pago regolarmente l’abbonamento quando mio figlio va a scuola ed il biglietto in questo periodo di vacanze scolastiche. Dato che tutti si riempono la bocca sulla sicurezza dei bergamaschi se non collaboriamo tutti a rendere un pò più vivibile la nostra provincia (a cominciare da chi gestisce un servizio pubblico) dove ci ritroveremo?? Spero di aver trasmesso il messaggio e se lo ritenete opportuno promuovere un servizio o un’articolo su questo argomento.
Ringraziandovi già da ora vi chiedo gentilmente di non pubblicare il mio nome perchè il vostro sito è molto seguito e penso anche da possibili amici degli aggressori di mio figlio.

Cordiali saluti,
 
                                   lettera firmata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da X 32 e 37

    Dato che l’attuale governo ha azzerato gli aiuti allora è giustificabile il gesto di razzismo da parte di 5 immigrati?

  2. Scritto da boh e LUKE

    esatto Fabio.

  3. Scritto da luca

    concordo con wka..
    prendete il caso dell’autista qualche mese fa..è intervenuto, ha voluto perqisire l’extracomunitario per cercare il cellulare rubato alla donna e il risultato, denunciato!!
    cmq per rispondere a cris..
    si deve reagire, inutile continuare a delegare ad altri l’intervento!! bene la donna con borsetta, siamo noi a doverci autoproteggere
    we are ..we are.. kaos!!

  4. Scritto da wka

    l autista si è comportato in modo logico considerando che, se non avesse aperto le porte o aiutato il ragazzo,qualche buontempone di turno avrebbe trovato il modo di accusare lui di sequestro di persona pur di difendere gli stranieri.la soluzione a questo ed a tutti gli altri problemi che riguardano lo straniero sarebbe il rimpatrio immediato di qualsiasi persona che non rispetta la nostra legge e le nostre persone.

  5. Scritto da Andrea

    e perchè gli autobus di bergamo non hanno dispositivi di localizzazione, videosorveglianza ed emergenza con tutto il trasporto pubblico europeo?

  6. Scritto da stefania

    peccato che non sia successo a mio figlio, una cosa del genere, lui è cintura nera di karate’, li avrebbe mandati all’ospedale con il plauso della mamma..

  7. Scritto da Fabio

    è giusto…questa gente deve essere aiutata a casa loro…peccato che il governo PDL-Lega abbia praticamente azzerato gli aiuti spediti al continente africano e per questo il nostro paese è stato duramente criticato dall’Ue…e la scusa della crisi non la si può nemmeno usare dato che gli inglesi invece hanno dato all’Africa più soldi del dovuto…e loro la crisi per colpa della sterlina l’hanno sentita molto di più di noi…!

  8. Scritto da cris

    Scusa “autore”,nella tua lettera non mi pare parlassi del comportamento in generale degli autisti ma di un fatto specifico, e cioè che nella fattispecie l’autista non ha ritenuto di intervenire nella difesa di un passeggero.Al di là di ogni giudizio morale che io, non presente al fatto (come credo nemmeno tutti quelli che sono qui intervenuti,) non posso certo formulare, mi limito ancora a ripetere la mia opinione: non essendo addestrato nè pagato per questo, non era tenuto a farlo.Altri sì..

  9. Scritto da a.r.

    Cris ma come fai a ragionare cosi? Se la prossima volta capitasse a te che fai? Fai i complimenti all’autista che li ha lasciati scappare?
    Queste persone devono tornare da dove sono venute! NON NE POSSIAMO PIu’!
    X Marilena: sei sicura di non essere andata in cerca di questi tre extracomunitari a chiedere se avevano sete visto la sudata fatta nello scappare? Sei pietosa..

  10. Scritto da cris

    1) Cavolo, mi sembra di parlare con il muro!…Ripeto, non sto giudicando il comportamento dell’autista dal punto di vista morale, anche perchè non ero presente (COME NESSUNO DI VOI!) quindi non posso sapere i motivi che l’hanno spinto ad agire così. Tra l’altro è facile parlare, ma bisogna esserci in certi frangenti per poter giudicare…forse nessuno di voi sarebbe intervenuto perchè, in certi casi, è molto più prudente (per tutti, anche per la vittima) non reagire ma fuggire o lasciar fuggire

  11. Scritto da cris

    2) Purtroppo la cronaca racconta spesso di persone che per voler fare l’eroe (magari quando non era necessario) c’hanno lasciato la pelle. Ad ogni modo, magari davvero l’autista poteva fare qualcosa di utile e non l’ha fatto, e se l’unico motivo è il menefreghismo me ne rammarico. Ma da qui a dire che fosse suo dovere fare il poliziotto della domenica ne passa!Anche perchè chi è addestrato sa cosa fare, capisce meglio se è il caso di reagire o meno,un semplice cittadino,autista o viaggiatore,no!

  12. Scritto da cris

    Tra l’altro, rileggendo la lettera in causa, lo stesso scrivente ha sottolineato che il figlio (definito un ragazzo robusto e in più in compagnia di altri 2 ragazzi) ha preferito (saggiamente direi) non reagire “per timore che questi potessero essere armati di coltelli (cosa che avviene spesso ultimamente) ma ha cercato solo di evitare più colpi possibili”. Perchè allora, si stigmatizza il comportamento dell’autista che ha fatto la stessa cosa (cioè ha deciso di non reagire)?

  13. Scritto da orestolo

    Mi dispiace per il ragazzo che a dovuto affrontare una situazione davvero surreale ad opera di tre facinorosi in barba alle regole di convivenza civile ( che siano extracomuinitari o ronde fasciste non importa), certo è triste come gli autisti ATB siano sempre pronti a lamentarsi con i soggetti deboli e siano deboli con quelli forti. Mi dispiace anche che molti commenti siano veramente da persone ignoranti, poi ci lamentiamo se danno degli ignoranti ai bergamaschi ?

  14. Scritto da cris

    Mah, io non capisco cosa vuole il signore che ha scritto questa lettera. Premetto che ha la mia solidarietà per quando accaduto, ma suvvia! non può pretendere che l’autista si mettesse a fare l’eroe, cosa per cui non è pagato nè soprattutto addestrato .Secondo me ha fatto bene a aprire le porte, prima che questi str… provocassero danni più gravi, magari tirando fuori coltelli o peggio. Il problema è un altro: la mancanza di sicurezza a cui bisogna rimediare,ma non è certo compito di un autista!

  15. Scritto da EGB

    Quello che colpisce di questa notizia è il fatto che la solita Marilena non sia corsa in aiuto dei tre extracomunitari (magari portando loro generi di conforto oppure offrendo asilo in casa sua). Che sia partita per le vacanze?

  16. Scritto da Sara

    cris, allora se la stessa cosa dovesse capitare a te (ti auguro mai) e io dovessi essere testimone eviterò accuratamente di intervenire!! Ma stiamo scherzando?? Ammiro tutte le persone che negli usa hanno lottato per i posti sull’autobus..ma mi sembra esagerato dover lottare per un posto in un paese che è il nostro!!nessuno lo toglie agli extracomunitari ma che non si permettano di fare cose del genere…concordo con berghem: via a casa ma prima due belle frustata..sì, sono razzista: per forza!!

  17. Scritto da cris

    Sara,un conto è intervenire perchè uno se la sente, è coraggioso, è particolarmente generoso (magari però, non valutando bene il reale pericolo, rischia di peggiorare la situazione per se e per gli altri)….un altro è pretendere che una persona addetta semplicemente alla guida di un autobus (quindi ripeto, non addestrato a far fronte a situazioni del genere) si trasformi automaticamente in un poliziotto,bloccando queste persone pericolose. Questo compito spetta ad altri,magari prevenendo!

  18. Scritto da marilena

    EGB ti ho appena liquidato per non scendere al tuo livello, vai a rileggerti quello che ti ho scritto e lasciami in pace.

  19. Scritto da essevi

    Non e’ giusto fare di tutte le erbe un fascio, ma leggendo le notizie sui vari quotidiani locali e su internet si evince che molti reati, diciamo pure la maggioranza, vengono fatti da cittadini extracomunitari. Del buonismo inutile di Marilena (che se li ospitasse tutti a casa sua, questa gente) ne abbiamo tutti le tasche piene, vogliamo durezza, certezza della pena per chi non rispetta la liberta’ degli altri. Soprattutto ci vuole uno stop alle immigrazioni, questa gente deve essere aiutata a casa loro

  20. Scritto da Autore della lettera

    Caro cris, mi chiedi cosa voglio?? Forse non hai letto bene io voglio solo che mio figlio che paga il biglietto e in periodo scolastico paga l’abbonamento, possa usufruire di un servizio senza dover essere malmenato o peggio.Per quanto concerne l’autista ti ricordo che il conducente del mezzo pubblico è responsabile del mezzo e di chi esso trasporta.Per ultima cosa ti domando se tu sei mai salito su un mezzo pubblico perchè da ciò che scrivi non hai mai notato il comportamento degli autisti.

  21. Scritto da gottucci

    ormai notizie del genere se ne sentono tutti i giorni……..nn capisco come gente ottusa nn vede o nn vuol vedere queste cose…….la gente e’ stanca…….e fra un po’ iniziera’ a farsi giustizia da sola dato ke nessuno interviene…….

  22. Scritto da Danilo

    Allora, chiariamo subito che qualsiasi bus ha in prossimità delle porte un dispositovo di emergenza azionabile semplicemente girando la manetta rossa. Ciò significa, e non ci vuole un genio per capirlo, che l’autista anche se avrebbe chiuso le porte, non avrebbe ottenuto nulla, in quanto chiunque azionando il dispositivo avrebbe aperto in maniera autonoma la porta. L’unica cosa che poteva fare, dopo aver valutato la gravità del fatto, è prendere il cellulare e chiamare il 113.

  23. Scritto da EGB

    Extracomunitari… brava gente!!!

  24. Scritto da Autore della lettera

    Ho visto la solerzia e velocità con cui ATB ha fatto la sua precisazione, io ribadisco che è solo più sicurezza sui mezzi che chiedevo, e non addosso colpe a nessuno, però la Ditta Zani fà parte del consorzio ATB o sbaglio??Spero di riuscire a far parlare ancora un pò così forse chi preposto ci darà soddisfazioni.

  25. Scritto da berghem

    Fa l’autista, non l’agente di polizia..e poi se chiudeva le porte poteva venir denunciato per sequestro di persona…e visto che “i sequestrati” sarebbero stati extracomunitari…beh…avrebbe avuto il massimo della pena e messo all’indice come razzista fascista assassino liberticida! BASTA sta gente bisogna rimandarla a calci fuori dall’italia…ma prima due belle frustate!!!!Sono razzista???si…mi hanno fatto diventare!

  26. Scritto da ce lo duro

    Ma tutti sti extracomunitari “padroni”, visto che sono bravi a picchiare non sarebbe meglio assumerli nelle ronde?
    Lega Nord PADRONI A CASA NOSTRA, a me sembra il contrario

  27. Scritto da www.cafenero.ilcannocchiale.it

    E’ l’incontro tra culture che ci arricchisce.
    Notare che i rissosi alle solite sono maghrebini , sepsso ubriachi pippatori di coca & nullafacenti o meglio impegnati nel campo dello spaccio di sostanze stupefacenti , mentre una Signora di origine africana s’è messa in mezzo dimostrando più civismo di tanti italioti.

    http://www.cafenero.ilcannocchiale.it

  28. Scritto da genu

    in una citta’ svedese il servizio pubblico e’ convenzionato con agenti di sorveglianza /o simili. semplicemente ogni autista e’ dotato di un sistema di sicurezza che preme in caso di bisogno, nel giro di pochi minuti viene raggiunto da una pattuglia. non mi sembra che ci voglia molto???

  29. Scritto da Mohamed

    Faccia una denuncia! Hai tutta la mia solidarietà!
    UN IMMIGRATO.

  30. Scritto da diego

    bhe vorrei vedere intervenire un’autista contro 3 immigrati, tutti son dei cuor di leone ………..a parole

  31. Scritto da carlo

    no problem……………fra un pò ci saranno le ronde con il manganello

  32. Scritto da Strapepp

    Brutto bergamasco cattivo, colpire con la tua faccia le manine di alcuni immigrati!!!
    Speriamo che non lo sappiano Vanni Maggioni e Mirko Tremaglia…

  33. Scritto da luca

    da domani gli autisti dell’atb, oltre alla patente, dovranno essere cintura nera di karate e avere in dotazione la 44 magnum

  34. Scritto da marco

    leggi glia articoli correlati a sx ………poi vedremo

  35. Scritto da bergamasco nostalgico

    sarebbe anche ora di tornare padroni a casa nostra.15 anni fa tutti ste immigrati non c’erano e si stava molto meglio

  36. Scritto da Bergamasco

    Adesso vedremo cosa faranno quelli della Lega al comune? Interverranno per fare chiarezza?

  37. Scritto da alpino

    Avanti lega,avanti le ronde,avanti voi che mi viene da ridere.

  38. Scritto da mari

    he ora che tutti gli immigrati siano espulsati dal nostro paese, non lo rispettano, pero’ noi li dobbiamo rispettare. cosi’ che se il governo no vuole vedere crescere il problema li si cacci dal nostro paese.