BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Comuni ricicloni, Bergamo seconda in Lombardia

Ottimo piazzamento per il Comune di Bergamo nella classifica nazionale dei Comuni ricicloni stilata come ogni anno da Legambiente. Bergamo ?? infatti al decimo posto assoluto e seconda in Lombardia dietro a Lecco. Guarda la classifica completa.

Ottimo piazzamento per il Comune di Bergamo nella classifica nazionale dei Comuni ricicloni stilata come ogni anno da Legambiente. Bergamo è infatti all’ottavo posto assoluto e seconda in Lombardia dietro a Lecco (giunto quinto nella classifica nazionale), male invece Milano, Brescia e Varese (scarica l’intero dossier di Legambiente con la classifica completa). In generale un quarto dei Comuni lombardi, anche quelli sotto i 10 mila abitanti, sono entrati nella classifica di Comuni ricicloni. Ma, si legge in una nota di Legambiente, ”i piazzamenti (389 i Comuni lombardi in classifica su un totale di 1373 in tutta Italia) sono tutti nella media, le vere eccellenza sono altrove”. Infatti i primi posti in classifica restano appannaggio di Veneto, Trentino e Piemonte. Fanno eccezione alcune eccellenze, come Calvaghese della Riviera, in provincia di Brescia, Comuni piu’ virtuoso nel nord Italia per la raccolta differenziata dell’alluminio. Resta stazionario Sondrio, quattordicesimo, mentre perde posizioni Varese, che arretra al quindicesimo posto. Secondo Legambiente a rallentare le prestazioni dei Comuni lombardi sono ”i cattivi risultati della raccolta differenziata a Milano e quelli anche peggiori delle province di Brescia e Pavia che hanno puntato tutto sui grandi inceneritori”. ”Da diversi anni – ha detto il presidente di Legambiente Lombardia Damiano di Simine – si sente il bisogno di rilanciare la raccolta differenziata, che e’ stata un primato lombardo negli anni ’90. Purtroppo pero’ la discussione appare monopolizzata dal tema dei nuovi inceneritori, che in Lombardia non sono un bisogno reale".

A Gandino il premio Riciclone per  le lampadine usate 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da EGB

    Per Diego:
    ho un suggerimento da darti, visto che parli di costi della differenziata e di tariffe, dovresti trasferirti in Campania, nella fattispecie Napoli e vedrai che poi non avrai piu’ nulla di cui lamentarti. Non paghi, non fai la differenziata e puoi gettare i rifiuti dove ti pare, anche tutti i giorni della settimana. Il massimo per uno come te.

  2. Scritto da Paolo Locatelli

    Speriamo che il sindaco Tentorio voglia smantellare anche il sistema di raccolta differenziata che in città così come in altri comuni della provincia è notevolmente migliorata negli ultimi anni

  3. Scritto da Bergamasca

    Vi suggerisco di vedere questo video, in cui una famiglia ha accettato di tenersi in casa la spazzatura di tre mesi.Non ci si crede a quate cose usiamo senza rendersi conto che sono risorse della natura che finiranno prima o poi.Quindi oltre al riciclo bisognerebbe inventare nuovi prodotti meno spreconi:

    http://www.guardian.co.uk/environment/video/2008/oct/16/rubbish

  4. Scritto da diego

    bene ma con le tariffe a che livello siamo ???’ perchè se pago + di chi non fa differenziata, da domani faccio l’indiferenziata

  5. Scritto da Paolo

    Chi non fa la differenziata?! Penso nessuno sul territorio di Bergamo, per essere primi dovremo migliorare ancora la percentuale di materiali riciclati, penso che il Comune sia coperto al 100%