BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Segreteria Pd: Beppe Grillo si candida

Beppe Grillo si candider?? alle primarie per la corsa alla guida del Pd. Lo annuncia lo stesso Grillo con un post sul suo blog. E sul blog impazzano gli interventi: sostenitori spiazzati ma contenti; i denigratori la mettono sul ridere.

Più informazioni su

Beppe Grillo si candiderà alle primarie per la corsa alla guida del Pd. Lo annuncia lo stesso Grillo con un post sul suo blog (www.beppegrillo.it). "Il 25 ottobre – scrive il comico – ci saranno le primarie del PDmenoelle. Voterà ogni potenziale elettore. Chi otterrà più voti potrà diventare il successore di gente del calibro di Franceschini, Fassino e Veltroni. Io mi candiderò".
"Dalla morte di Enrico Berlinguer – continua il post pubblicato sotto una foto di un irridente Carlo Marx che nel fotomontaggio pare avere un netta somiglianza con lo stesso Grillo – nella sinistra c’è il Vuoto di idee, di proposte, di coraggio, di uomini". "Io mi candido – ribadisce – sarò il quarto con Franceschini, Bersani e Marino. Partecipo per rifondare un movimento che ha tolto ogni speranza di opposizione a questo paese, per offrire un’alternativa al nulla".
L´annuncio di Grillo lascia perplesso il parlamentare ligure, Mario Tullo, segretario regionale del Pd. "Spero che sia una delle tante provocazioni alle quali Grillo ormai ci ha abituato – dice Tullo – peraltro è anche grazie alla fragilità delle regole che abbiamo che persino Grillo può candidarsi. Intendiamoci – prosegue Tullo – se si presenta a una sezione del Pd e chiede la tessera, non c´è alcun problema a dargliela. E´ ovvio che come a qualsiasi iscritto gli verrà richiesta coerenza di comportamenti, a partire da un atto di riflessione rispetto alle critiche a Napolitano". Tullo ricorda anche che il regolamento per le primarie non arriva da un apparato di partito, ma deriva dallo statuto stabilito da un´assemblea costituente di 3.000 persone. E aggiunge: "Mi fa piacere che tanti come Grillo citino Enrico Berlinguer come esempio da imitare, ma io nel 1975 ero già segretario della Fgci e ricordo un comizio memorabile con Berlinguer nel 1978 al ‘Verdi’, mi chiedo dove erano in quegli anni tutti quelli che oggi si rifanno a Berlinguer…".
E sul blog impazzano gli interventi: sostenitori spiazzati ma contenti; denigratori la mettono sul ridere.


 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da a.politk.it

    ……alla guida del primo p. all’opposizione….. bravo cipollotto.. questa merita l’oscar della miglior battuta dell’anno!! Se mi spieghi che opposizione ha fatto il PD negli ultimi 15 anni dove per coprire le proprie magagne ed interessi ha consegnato l’Italia al Papi-berlusca. E a cosa si dovrebbero opporre se alla fine si comportano ne piu’ ne meno come il Berlusca… e sono pure contenti persino della legge porcata sulle intercettazioni. La vera opposizione la fanno Di Pietro e Grillo.

  2. Scritto da ciccio

    Da che ne so io, responsabile organizzazione di un circolo del PD, Grillo non si può tesserare ad Arzachena in quanto non è residente. Dovrebbe tesserarsi a Genova, se risiede a Genova.
    Per quanto riguarda la candidatura a segretario, ricordo che Grillo ha fondato liste su liste, fino a ieri , contro il PD, quindi non può candidarsi. Come già successo con Pannella.
    Ci vuole un minimo di serietà in queste cose
    saluti

  3. Scritto da al

    Come comico sta bene nel PD un abbinamento con i personaggi candidati che ci voleva. Questo è il PD, votate militanti

  4. Scritto da cipollotto

    Questa uscita conferma come Grillo sia arrivato alla frutta, o piu’ facile all’ammazzacaffe’.
    Dopo aver gettato fango sui partiti vorrebbe mettersi alla guida del primo p. all’opposizione, non era lui che faceva l’antipolitica?
    Intanto pubblicita’ gratis per i suoi spettacoli.
    Una cosa e’ sicura, dati i precedenti ,se si tratta di raccogliere firme meglio che non lo faccia fare a Bergamo.

  5. Scritto da un giovane dentro

    finalmente il PD avrà un leader degno….. un comico!

  6. Scritto da ilaria

    La logica sarebbe: per battere un buffone ci vuole un comico

  7. Scritto da carlo

    sottoscrivo quanto detto da cipollotto.
    Ai famigerati vaffa-day tutta una protesta contro i partiti.
    Alle elezioni amministrative dei comuni a 5 stelle si presentavano
    come totalmente apolitici.
    Complimenti al Kompagno Grillo.

  8. Scritto da giocaste

    alla 3: vero.
    Lui comico al posto del buffone ed i grillini che fan la tessera?
    Sono co-buffoni? o buffo-comici? o semplici sprovveduti in cerca del santone?

    .

  9. Scritto da sergio

    se si candida voto per la prima volta il PD!

  10. Scritto da lavoratore

    e adesso vediamo cosa si inventa il PD…..
    a parte che con la loro esperienza, il fatto che non sono elezioni “pubbliche”, loro conoscono bene tutti i trucchetti per fare comparire un sacco di voti non validi.
    Probabilmente sarà una partita persa per Grillo, ma c’è da dire che ci sarà da divertirsi a vedere sti fantapolitici cercare di divendere tutte le loro lobby cooperativistiche ed amministrativistiche…..
    Che spasso!!!!