BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Piazzale Alpini, i commercianti: “progetto da rivedere”

"La Giunta ha deciso, come al solito, senza consultare i commercianti". Fa discutere il destino di piazzale Alpini, da anni al centro delle varie proposte di riqualificazione urbanistica della zona della stazione.

Più informazioni su

"La Giunta ha deciso, come al solito, senza consultare i commercianti". Fa discutere il destino di piazzale Alpini, da anni al centro delle varie proposte di riqualificazione urbanistica della zona della stazione. L’ultima in ordine di tempo quella adottata dalla Giunta Bruni e confermata dal neo assessore ai Lavori Pubblici Alessio Saltarelli. Il progetto, che ammonta a circa 620 mila euro, prevede la riustrutturazione del piazzale e del parco in vista dell’adunata nazionale degli Alpini di maggio 2010. "Le nostre proposte sono molto chiare, perché già contenute nel progetto del secondo lotto della stazione autolinee risalente ormai a qualche anno fa – spiega Luca Mangili, del comitato commercianti della stazione -: togliere le vasche, recintare totalmente il parco e con i soldi risparmiati abbattere tutte le barriere architettoniche che non permettono alla polizia di effettuare i controlli".
"Da un mese a questa parte so cosa significa lavorare qui – commenta Gigi Parma, che ha allestito il suo Maguire’s pub in versione estiva proprio a piazzale Alpini – a mio avviso si potrebbero coinvolgere persone disposte a curare il parco durante il giorno come avviene in altre zone della città".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Dumbo

    Questa è vermente una città strana, ora tutti vogliono partecipare e contare soprattutto i commercianti…bene comincino a fare la loro parte pagando le tasse e anche tante, visto che poi si accodano al grande capo che dice che la crisi non c’è. Poi vendano che di urbanisti a Bergamo ce ne sono fin troppi.

  2. Scritto da Antonio

    Ma come se Tentorio pare ascolti solo i commercianti? Ora questi vogliono anche decidere diretamente le scelte urbanistivhe? A scusate lo hanno già fatto con l’abolizione delle zone 30 e piste ciclabili,