BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il Corriere d?? i voti al mercato: Atalanta da Champions League fotogallery

Atalanta in Champions League. E' quanto si deduce da una classifica pubblicata sul "Corriere della sera", riguardo a come si sono mosse fino ad ora le squadre di serie A sul mercato.

Più informazioni su

Atalanta in Champions League. Tranquilli, non ci siamo bevuti una bottiglia di buon Valcalepio delle nostre terre, ma è quanto si deduce da una classifica stilata da Mario Sconcerti sul “Corriere della sera”, su come si sono comportate fino ad ora in campagna acquisti le squadre di serie A.
Secondo il giornalista toscano, l’Atalanta si merita un bel 7, grazie soprattutto all’arrivo di Robert Acquafresca "l’attaccante più promettente di serie A", che ha rimpiazzato nel modo migliore il partente Floccari. Il giudizio positivo è maturato anche grazie all’acquisto di Edgar Barreto "regista di qualità e rendimento", che non farà rimpiangere la tecnica di Cigarini in mezzo al campo. "Tra quelle di un altro campionato, è forse quella che si è mossa meglio", sintetizza Sconcerti.
Il primo posto, in questa speciale graduatoria, spetta al Napoli con un 8 pieno, che pur senza nomi altisonanti, ha inserito le giuste pedine che gli mancavano per completare il suo organico in ogni reparto. Bene si sono mosse anche Inter e Juventus: a entrambi va un bel 7,5. La società di via Durini ha inserito due figure di indiscusso valore come quelle di Thiago Motta e Diego Milito, che andranno ad impreziosire ulteriormente una rosa già competitiva. La Vecchia Signora si è invece assicurata il genietto tedesco Diego, oltre al mastino Felipe Melo, e potrà migliorare ulteriormente col probabile arrivo di Grosso.
Male invece, sempre secondo Sconcerti, il Milan, fermo ad uno striminzito 5. Le buone idee di Leonardo, non sono state finora supportate da una campagna acquisti all’altezza. Si meritano un’ insufficienza anche la Lazio, ferma al riscatto di Zarate, la Fiorentina, che come detto ha perso Melo, e la Sampdoria, che però ha ingaggiato dall’Udinese una nostra vecchia conoscenza: quel Fernando Damian Tissone che molto bene ha fatto qua a Bergamo, e che potrà essere una delle rivelazioni del prossimo campionato.
In estate, si sa, è lecito sognare, e senza dubbio la Champions League per l’Atalanta resterà un miraggio. Nel caso, comunque, la bottiglia di Valcalepio per festeggiare è già pronta.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da pierino

    pietro serina dove sei finito? vogliamo sentire il tuo parere sulla campagna della Dea.

  2. Scritto da Orobico

    Ma Del Neri non è andato via perchè aveva ambizioni migliori e perchè smantellavano la squadra?

  3. Scritto da anacleto

    Tocchiamoci.