BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sicurezza stradale, questore e prefetto in pattuglia con i genitori

Mamme e pap?? in strada a fianco di Andreana e Rotondi per "controllare" i ragazzi durante la serata del sabato. Sono state sei le patenti ritirate sotto i loro occhi.

Più informazioni su

Dopo il successo della prima “Notte On the road” di sabato 4 luglio, che ha visto impegnati i nove ragazzi partecipanti al progetto pilota “On the road 2009”, sabato 11 luglio è stata la volta di genitori e istituzioni locali, tra cui il Prefetto Camillo Andreana e il Questore Dario Rotondi. Una sperimentazione sul campo, per vedere con i propri occhi lo svolgersi dei controlli stradali durante il week-end e prevenire, insieme alle Forze dell’Ordine, le tristemente famose stragi del fine settimana.
Durante la notte di sabato 11 luglio, a partire dalle ore 22, i 9 genitori che hanno deciso di aderire all’iniziativa, insieme al Questore Dario Rotondi e al Prefetto di Bergamo Camillo Andrena, si sono schierati “on the road” a fianco di polizia locale e carabinieri. Nei tre diversi posti di controllo situati sul territorio della provincia sono stati fermati circa 200 veicoli, effettuati drug e alcol test. I controlli sono avvenuti a Orio al Serio, lungo la provinciale ex statale 591, a Nembro lungo le strade del territorio comunale e a Mozzanica lungo la provinciale ex statale 11. Sei le patenti ritirate a conducenti di veicoli, a causa del tasso alcolico superiore ai limiti consentiti dalla legge.
Il Prefetto Camillo Andreana, coordinatore dell’iniziativa, ha dichiarato: « E’ ormai volto al termine un periodo di esperienza svolta con i ragazzi e i genitori. Visto il successo ottenuto, sarà doveroso per l’anno prossimo implementare l’iniziativa. Ciò significherà aumentare la capacità operativa del progetto stesso con ulteriori coinvolgimenti di comandi di polizia municipale e di ragazzi. La novità di quest’anno è stata la partecipazione dei genitori ma, oltre al piacere dello stare insieme, dobbiamo lanciare un messaggio: è bene che noi adulti ci riappropriamo del nostro ruolo genitoriale, un ruolo fondamentale all’interno della società»
Il Questore Dario Rotondi ha affermato: «Un progetto che riassume un principio fondamentale: prevenire a 360 gradi il rischio di incidenti stradali causati dalla guida imprudente e in stato d’ebbrezza. Io sono un fautore della realtà quindi il far vedere attraverso un mezzo giovane come internet ciò che accade veramente è sicuramente utile. Io lo faccio tutti i giorni come questore. La realtà si vede in strada, quindi ben vengano queste iniziative».
Le immagini della seconda “Notte on the road”, così come quelle della precedente svoltasi il 4 luglio, sono visibili sul sito internet www.ragazziontheroad.it attraverso la speciale web tv dedicata al progetto pilota, unico in Italia nel suo genere. La web tv, inoltre, fa parte di una piattaforma mondiale ed è visibile anche sul sito  www.livestream.com/ragazziontheroad. I contatti totali hanno subito una notevole impennata, specialmente in quest’ultima settimana. Il totale delle visite in meno di un mese è, infatti, di 30.000. Un numero importante, che testimonia l’ampio risalto che ha avuto l’iniziativa. Infine manca poco per scegliere l’”Agente ideale 2009”. E’ possibile votare uno tra i 9 ragazzi partecipanti al progetto, che si concluderà il 13 luglio, tramite il sito www.ragazziontheroad.it.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.