BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giudici di pace, sciopero da lunedì per la mancata riforma

I giudici di pace incroceranno le braccia dal 13 al 18 luglio, per la protesta indetta a livello nazionale dalle due associazioni di categoria. Tra i motivi di fondo del malcontento la mancata riforma della giustizia di Pace e l'insufficienza del personale amministrativo, con carenze fino al 50 per cento del necessario.

Più informazioni su

I giudici di pace scioperano. Incroceranno le braccia dal 13 al 18 luglio, per la protesta indetta dalla loro Associazione nazionale e dall’Unione Giudici di pace. Tra i motivi del profondo malcontento vanno ricordati anzitutto la mancata riforma della Giustizia di Pace, nonostante l’impegno assunto nel settembre 2008 dal ministro Angelo Alfano di aprire un confronto; e anche le “gravissime disfunzioni degli uffici del Giudice di pace determinate dall’insufficienza del personale amministrativo in servizio, carente del 50 per cento rispetto alle necessità”, come si legge in un comunicato stampa dei presidenti delle due associazioni. “La categoria è attualmente precaria, servirebbe il riconoscimento della rinnovabilità dei mandati fino a 75 anni e delle tutele previdenziali, retributive e ordinamentali previste dalla Costituzione”. Anche a Bergamo, dal 13 al 18, sarà sciopero: pratiche e sentenze di Pace bloccate.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.