BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta in ritiro a Brentonico, la capitale del cheesrolling fotogallery

Brentonico, perla del trentino che ospiter?? il ritiro dell'Atalanta, ?? la capitale di uno sport strambo: il cheerolling, la rincorsa di una forma di formaggio lanciata da un pendio.

Più informazioni su

Il cheeserolling potrebbe essere un nuovo metodo di allenamento che l’Atalanta sperimenterà a Brentonico. In cosa consiste? Molto semplice. Si partecipa a gruppi di una ventina di persone. L’arbitro lancia una forma di formaggio giù da un pendio (una pista nera), vince chi riesce ad arrivare per primo in fondo alla discesa inseguendo il cheesrolling, il formaggio rotolante. Brentonico è la capitale di questo "sport". Ogni anno a giugno gli appassionati di questa disciplina un po’ stramba si radunano nella località trentina per una sfida all’ultimo sangue. Importante: l’uso del casco è obbligatorio, ma, come si legge su sito ufficiale del torneo, "se vi volete portare qualsiasi protezione fatelo, se invece vi basta la vostra birra state tranquilli, non vi lasceremo a lungo ad aspettare i soccorsi ribaltati a metà rampa". Chissà se i tifosi atalantini al seguito della squadra potranno assistere a una sfida tra i giocatori nerazzurri. Difficile, non è uno sport adatto a chi ha le ginocchia e le caviglie fragili.

Brentonico può essere apprezzata anche per altre caratteristiche più turistiche del cheeserolling.

GEOGRAFIA:
L’altopiano di Brentonico si trova nel Trentino meridionale a 692 m. sul livello del mare. Appartiene all’ambito comprensoriale della Vallagarina e dista 39,5 km da Trento e 16 Km da Rovereto.
Si estende per 62,67 kmq lungo la valle scavata dal torrente Sorna e la dorsale del Monte Baldo trentino, la catena montuosa che separa la valle dell’Adige dal lago di Garda.

STORIA:
Brentonico prende il nome dalla sua forma che richiama quella di una brenta. Esso è infatti un paese di origini premedioevali con una storia antica interessante (leggere il brentari). Sembra sia stato fondato dai brenti un popolo barbaro disceso dal nord nel III IV secolo assieme ai pannoni. In origine era un castelliere prima barbaro e poi romano, infatti al doset località vicino al cimitero attuale sono rinvenuti in alcuni scavi oggetti e monete romane del IV e V secolo. È comunemente definito altopiano, anche se più che un altopiano è una successione di larghi terrazzi morenici aperti a ventaglio attorno alla marcata incisione della valle della Sorna.
 

DA VISITARE:
Presso Cima Vignola (1600 m) sono ancora visitabili i grandi raccoglitori d’acqua costruiti dai militari, nonché sulle postazioni delle batterie antiaeree. La gita, della durata di circa tre ore, offre però anche una ampia vista panoramica sulla Vallagarina, che dal sud di Trento si sviluppa verso Verona, e sulle Dolomiti.
Particolarmente apprezzato dai giovani, il comprensorio sciistico Brentonicoski si estende da Polsa a San Valentino. Moderni impianti di risalita servono le piste di quest’area che vanta con affascinanti viste panoramiche sul Garda e sulle piccole Dolomiti.

IN INVERNO:
Le cime innevate del Monte Baldo sono le più vicine del Trentino, a pochi km da Rovereto le località sciistiche di Polsa e San Valentino sono divertimento, agonismo e relax.
Sci alpino, sci nordico, carving, snowboard nei due nuovissimi snowpark e da non perdere sciare vista lago, sulle piste di Prà Alpesina che danno sul Lago di Garda, raggiungibili da San Valentino con il bus navetta gratuito.
Chi non ama sciare, si può avvicinare alla montagna effettuando escursioni con le racchette da neve, pattinare sul ghiaccio e scoprire sapori antichi nei locali tipici o nelle malghe.

IN ESTATE:
L’Altopiano di Brentonico è ideale per vacanze rilassanti e dinamiche immersi nella natura. Il Monte Baldo è conosciuto fin dal 1500 con l’appellativo di "Hortus Italiae", per i fiori che non hanno uguali e le sue rocce antichissime.
I monti dell’altopiano, oltre a offrire spettacolari paesaggi dall’alto delle sue cime, presentano una ricca dotazione di strutture ed impianti sportivi.
Brentonico si trova nel sud del Trentino e comprende le località di Castione, Cazzano, Crosano, Sorne, Cornè, Prada, Saccone, San Giacomo, San Valentino e Polsa. Situato a soli 16 km da Rovereto, l’altopiano di Brentonico è idoneo per chi cerca il relax. Inoltre, grazie alla sua posizione elevata, offre diversi punti panoramici, dov’è possibile lasciar vagare lo sguardo sul lago di Garda, sulle Dolomiti come anche sulla Pianura Padana. Dal ‘500 l’altopiano di Brentonico è noto per la sua flora preglaciale.
Notevoli sono anche gli itinerari bellici ed artistici che includono diverse chiese e cripta del VI secolo. Sull’altopiano del Brentonico viene svolta un’attività tipica di montagna, grazie ai locali agrituristici e le malghe. Le strutture turistiche – alberghi e impianti di risalita per gli sport invernali – si concentrano tra San Valentino, Polsa e San Giacomo, che sono i tre villaggi più alti (1200-1300 m di altitudine).

 

CURIOSITÀ:
In inverno una manifestazione molto aprezzata é "Golosa neve", giornate di sci e degustazioni di prodotti locali nelle varie malghe
In autunno molto conosciuta e aprezzata è la festa dei "Marroni di Castione", durante la quale si possono degustare le famose caldarroste di questa frazione "brentegana".
Da ricordare il concorso per i cori alpini organizzato dal Coro Soldanella.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.