BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Definiti i presidenti di commissione

Definiti i nomi dei consiglieri che si contenderanno la presidenza delle commissioni a Palazzo Frizzoni: Frosio Roncalli e Allegrini per la Lega, Lorenzi e De Canio per il Pdl. Resta un po' di disaccordo sulle commissioni da far guidare ad uno o all'altro dei designati.

Più informazioni su

Definiti gli accordi e lo schema nel quale muoversi la maggioranza di centrodestra a Palazzo Frizzoni ha anche individuato i nomi dei prossimi presidenti di Commissione. Resta ancora disaccordo sulle commissioni da far guidare ad uno o all’altro dei presidenti designati, ma i nomi in campo sono comunque quelli di Luciana Frosio Roncalli e Maurizio Allegrini (Lega Nord), Stefano Lorenzi e Enzo De Canio (Pdl). Potrebbero esserci variazioni dell’ultimo minuto ma attualmente si punta su di loro. Le quattro commissioni riguardano a grandi linee lavori pubblici, urbanistica, bilancio e servizi sociali. L’urbanistica è il fronte che risulta più conteso. L’elezione dei presidenti spetterà ai componenti delle singole commissioni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da brae

    chissà come saranno contenti i “commissari” di poter scegliere chi eleggere a presidente: uno o l’altro dei designati. Designati da chi? Designati dai partiti….. e chi sono i partiti? Borra? Belotti? cioè i signori “nessuno” politicamente!?

  2. Scritto da paolo

    De Canio??????siamo davvero alla follia…..

  3. Scritto da Pol.sco.

    Per 1)
    La stessa identica cosa è stata fatta da Bruni

  4. Scritto da Robe

    De Canio fa il presidente perché ,pur essendo subentrato in Consiglio,altrimenti sarebbe rimasto fuori avendo preso pochi voti, è in quota an e quindi pretende che si dia attuazione alla ripartizione dei posti secondol a quota del 30%.La componente di an prende pochi voti ma è vorace di posti.Succhia sangue come dracula.

  5. Scritto da carlo

    Ricordo che cinque anni fa a presidente della terza commissione fu eletto Mario Girola. Lo stesso fu costretto a dimettersi perché il suo non era il nome deciso dai partiti.