BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fronda leghista, salta l’accordo in Terza Circoscrizione

Salta di nuovo l'elezione del presidente designato del Pdl. I consiglieri Mistri e Fidanza votano contro un passaggio tecnico: era necessaria l'unanimit??. Ambizioni imprevedibili o malcontento tra le file del Carroccio?

Più informazioni su

Di sicuro, a questo punto, c’è solo la mancata elezione, per la seconda volta nel giro di due giorni, del presidente della Terza Circoscrizione designato dal Pdl e dalla Lega Nord: Daniele Lussana (a destra nella prima foto), 25 anni, del Popolo della Libertà. Anche la sera dell’8 giugno, nella sede circoscrizionale del Lazzaretto, per Lussana non si è nemmeno iniziato a votare, dato che i due consiglieri leghisti Luigi Mistri e Ivano Fidanza si sono opposti (gli unici in tutto il Consiglio) alla sanatoria, suggerita dalla segreteria generale del Comune, resa necessaria dal fatto che tutti i documenti per la candidatura a presidente (ben cinque consiglieri in lizza) sono arrivati oltre i termini previsti dal regolamento. Fatta la sanatoria si sarebbe poi potuto procedere all’elezione del presidente, in prima battuta con maggioranza dei due terzi e poi a maggioranza assoluta. Ma Mistri (nella foto sotto è al centro) non c’è stato, ha espresso i suoi dubbi tecnici, ha sottolineato che tutte e cinque le candidature erano irregolari per questione di tempi e si è portato dietro, nel voto contrario, anche Fidanza.
Sono le bizze di un paio di consiglieri o c’è una mezza fronda nella Lega? Il punto è qui e la Terza Circoscrizione è ormai un caso. Il 6 giugno, al Consiglio, ha assistito anche il segretario provinciale della Lega e assessore comunale alla Sicurezza Cristian Invernizzi. L’8 giugno ancora pubblico attento e quotato: l’ex sindaco Roberto Bruni, il neo assessore ai Lavori pubblici Alessio Saltarelli (Lega), il segretario cittadino del Pd Alberto Vergalli e, un po’ più defilato, il coordinatore provinciale del Pdl Carlo Saffioti. Mistri è uno dei candidati presidente e la sua può essere un’ambizione personale, una scheggia tra le file ordinate del Carroccio, tanto che secondo Saffioti anche il voto contrario di Fidanza sarebbe stato “un mero errore tecnico”. Ma c’è anche chi pensa ad un calendario sfavorevole per il Carroccio, dato che il Consiglio della Seconda circoscrizione (con presidente designato Giuseppe Epis, della Lega) è fissato per il 13 luglio, dopo quello degli altri due parlamentini (quello saltato per due volte e quello della I, che si terrà il 9 luglio): e per la Lega vorrebbe dire far eleggere due presidenti del Pdl senza certezze anticipate sul proprio.
La situazione è da sbrogliare. “Noi siamo compatti” ribadisce Saffioti, mentre la Lega si è riunita in conclave dopo il rinvio del Consiglio, che a questo punto potrebbe slittare addirittura a settembre. Era necessaria l’unanimità per la sanatoria, e anche il Pd e la lista Bruni hanno votato a favore, mettendo in evidenza il mancato accordo all’interno della Lega. Le candidature sono quelle di Daniele Lussana e Giambattista Pesenti (Pdl), Ferruccio Rota e Aldo Cristadoro (Pd), e Luigi Mistri (Lega). Secondo indiscrezioni lo stesso Pesenti potrebbe essere più gradito di Lussana da parte dei consiglieri leghisti. Ma il presidente designato e per ora “mancato”, Lussana, rilancia: “Sul mio nome c’è accordo tra i partiti di maggioranza. Se la Lega, che ha anche assessori di peso a Palazzo Frizzoni, ha un problema interno, allora lo risolva. Si evitino conseguenze”.

Lo schema degli accordi Pdl-Lega

Il primo rinvio dell’elezione di Lussana

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gegia

    forza Mistri siamo con te. Se le cose non vanno bene, non chiudere la bocca ma fai valere le tue ragioni. Che non sono solo tue ma del gruppo..

  2. Scritto da Ermino

    Schifo, schifo, schifo e ancora schifo. Andate tutti a casa.

  3. Scritto da carlo

    MA BASTA ! NON NE POSSIAMO PIU’ NE DI STO LUSSANA NE DI STO MISTRI. TOGLIETECELI DAI PIEDI. GENTE PIU’ UMILE .

  4. Scritto da Loredana D.

    Attenzione Daniele, sei troppo autoreferenziale (!!!!): a scuola nessuno ti ha mai detto che chi si loda si imbroda??? Stai calmo: se davvero vali, saranno gli altri ad esprimere ottimi giudizi sul tuo operato. Ovvio che continuando a lodarti da solo stimoli gli altri a farti pelo e contropelo! Se sai essere obiettivo puoi capire che qualche errorino (proprio piccolo???) l’hai già commesso e questo è un motivo in più per tacere e attendere. O ritieni che la poltrona ti spetti di diritto?

  5. Scritto da un giovane dentro

    Il caso non è più in secondo piano ma, basta vedere i volti noti nel pubblico, è diventato uno dei punti chiave dell’agenda politica cittadina, Il Pdl non può fare la figura di cmbiare candidato la Lega stessa dovrà sostenerlo e crecare di risolvere il problema Mistri. ho letto che il prossimo consiglio sarà a settembre quindi ci sono 2 mesi per convincere Mistri a desistere anche perchè credo che Mistri possa contare solo su un voto, il suo.
    Spero non si presenti un caso tipo Ponteranica…..

  6. Scritto da Claudia

    Leggendo questi messaggi trovo la stessa cattiveria in tutti i blog proposti….e trovo che i mittenti siano sempre quelli. Quindi l’unica soluzione è che questi “criticoni e saccenti” si presentino con idee propositive per migliorare la città…..se siete così bravi Bergamo vi farà un monumento. Abbiamo bisogno di gente come voi che sa tutto!
    …..o almeno lo crede……..

  7. Scritto da Laura B.

    Caro Sig. Lussana ,
    col cavolo che non ci sono altre candidature valide. Ad esempio nella 1^ dove abito, Rho gode della stima e del rispetto di molta gente .
    Provi a chiedere un po in giro e vedrà.

  8. Scritto da igor

    Non fare il furbo e giocare con le parole. E’ suff. che tu abbia usato le parole assessori e Palazzo Frizzoni per fare capire di che pasta sei fatto. Pensa al tuo partito che è meglio.

  9. Scritto da paolo56

    Ho letto che i signori della Lega hanno messo alla porta il PDL a Ponteranica. Bergamo farà finta di niente?

  10. Scritto da nadia

    Eleggi uno , eleggi l’altro, questi due continueranno a farsi i dispetti in ogni consiglio . Meglio metterli da parte ed eleggere Pesenti.

  11. Scritto da angelo

    Il Sig. Lussana parla addirittura di ‘mettere ordine’. Forse la democrazia ha bisogno, oltre che di fatti concreti, anche di parole adeguate. Il tempo dei servi e dei padroni, non dubiti, non tornerà.

  12. Scritto da Laura B.

    D’ accordo con Angelo,
    se si può meglio rinviare tutto anche stasera .

  13. Scritto da Cesare

    Ma i big della politica locale che ieri erano in circoscrizione 3 , stasera come fanno ? Seglieranno di andare al consiglio di Ponteranica o in circoscrizione 1 a Bergamo ? Forse meglio stare a casa . I fischi della gente non glieli toglie nessuno.

  14. Scritto da gianluca f.

    che patata bollente per Inverizzi sto Mistri….. non lo invidio proprio…
    cmq ho letto che anche tra il pd sembra esserci una frattura dato che ben 2 consiglieri della minoranza hanno depositato una canfidatura e un programma….. non è che Mistri non ha voluto procedere al voto perchè conosceva il rischio di disperione del voto tra i banchi della sinistra? in quel caso Lussana avrebbe vinto avendo 7 voti dalla sua parte…. che pasticcio sta lega—

  15. Scritto da igor

    Ma l’avete capito che Invernizzi adesso conta come il due di picche. La gente padana glielo ha fatto capire bene ad Albino e soprattutto ad Arcene. Si è aperta del tutto gli occhi sulla persona a Bergamo. Invernizzi doveva restare alla segreteria e stop. Niente premi gratis a chi perde vittorie sicure. Se vuole rimediare, deve lavorare al servizio della gente padana e riconquistarsi la fiducia senza poltrone.

  16. Scritto da un giovane dentro

    non credo gianloca f. non perchè dubito dell’intelligenza di Mistri ma perchè se Bruni era nel pubblico era perchè pretendeva la compattezza dei suoi che sicuramente avrebbero obbedito al’ex primo cittadino.
    quindi se si votava vinceva ferruccio rota del pd per anzianità.
    certo invernizzi avrà il suo da fare con Mistri anche perchè lo stesso non sembra persona facilmente trattabile
    bah, non so comuque la lega non ne esce con una bella figura…

  17. Scritto da pavel

    certo che ora iniziamo a capire bene tanta decisione nel difendere le circoscrizioni da parte della destra: tre posti in più da spartirsi, altro che partecipazione, decentramento e storie varie

  18. Scritto da Chicco

    Per gianluca f.
    Scusa, ma che credo che tu abbia visto un altro film.
    7 voti Lussana se li può scordare ; tieni pure la soglia a 6 ma potresti pure trovarti delle sorprese verso il basso. Aprite gli occhi.!

  19. Scritto da pignolo

    il pdl piu’ serio e compatto della lega, piu’ capace di rispettare gli accordi. questa e’ la notizia!!

  20. Scritto da simone paganoni

    Tanto sono utili le circoscrizioni per il centrodestra che (dopo aver criticato il centrosinistra per non aver nominato un assessorato ad hoc ma dato la delega ad un assessore che aveva anche il commercio) loro non solo non hanno un assessore al decentramento ma non hanno neppure dato la delega a qualcuno e oggi scopriamo che una circoscrizione non potrà lavorare per 3 mesi per colpa di dissidi interni alla maggiornaza ! Dovrebbero tutti vergognarsi.

  21. Scritto da attila

    dovrebbe vergognarsi la lega, il partito del territorio, ora un loro consigliere fuori dalle righe mette a rischio gli equilibri di una città….mette a rischio una induscussa vittoria del centrodestra, e con una manciata di voti mette sotto scacco una circoscrizione…

  22. Scritto da Takunda

    La stessa squadra, AH AH! Avanti così, compatti e seri, senza pensieri alle poltrone, solo al bene della città.

  23. Scritto da corti-novis

    Sono stato consigliere della $ circoscrizione, allora vediamo i protagonisti Lussana ha solo cinque anni di consigliere come forza italia , Pesenti del PDL ex di alleanza Nazionale esperienza ne ha 20 anni, Miarti e Fidanza ne ha 10 anni di esperienza circoscrizionale… è chiaro che la fronda è oiù ampia non solo la lega ma anche fra gli ex alleanza… secondo il mio parere spetterebbe a Pesenti come anzianità..oramai i rapporti personali si sono rotti…. sarà dura

  24. Scritto da orestolo

    Più che deluso sono incredulo, io facevo parte della vecchia circoscrizione 3 che aveva una presidente ( M. Acerboni ) attenta ai cittadini ed ai bisogni di tutti. Ad oggi mi sembra che le circoscrizioni vengano usate per esclusivi giochi di potere e di forza. Il presidente dovrebbe avere un ruolo di garanzia e mediazione all’interno del consiglio o sbaglio ……

  25. Scritto da lele

    ci sarà da ridere nei prossimi cinque anni

  26. Scritto da pavel

    il teatrino della politica direbbe qualcuno…

  27. Scritto da Caterina L.

    Mi sembra molto strana la improvvisa preoccupazione del n. 2 sul rischio di inattività delle Circoscrizioni perché proprio lui, da quando è saltato in Consiglio comunale, non le ha tenute in alcun conto invitando addirittura le persone – io sono una di quelle – a bypassarle andando a parlare direttamente con il presidente di commissione comunale che, guarda caso, era lui! Stento anche a capire con quale criterio calcoli i tre mesi se in agosto le segreterie di Circoscrizione sono chiuse.

  28. Scritto da cives

    a questo punto credo che, nell’interesse dei cittadini, pdl e lega dovrebbero fare un passo indietro e rassegnarsi alla candidatura di pd-lista bruni-idv, schieramenti che hanno ben dimostrato in questi anni di saper operare al servizio di tutta la città invece che per perseguire sterili ambizioni di parte o, peggio, personalistiche.

  29. Scritto da florinda

    Distacco più completo delle direzioni di partito dai problemi delle circoscrizioni. Indicazioni e proclami pubblici di soggetti isolati ,probabili “sherpa da anticamera “, competamente scollegati dalla maggioranza degli altri consiglieri questi ultimi coinvolti solo all’ultimo minuto e a cui si vuol far bere la pozione magica dei grandi accordi.

  30. Scritto da Daniele Lussana

    Io confermo la mia posizione e confermo che da parte mia non ci sarà nessun passo indietrro. Resto il candidato del Pdl e anche della Lega stessa. La Lega ha un problema con un suo uomo? risolva questo problema e tutto a settembre sarà sistemato. Non c’è nessun altro candidato della maggioranza che abbia il supporto dei partiti.
    Sono stato individuato come candidato Presidente e resterò candidato anche a Settembre!

  31. Scritto da L.Rotasperti

    SPETTACOLO INDECENTE…

  32. Scritto da Vincenzo

    Riflettiamo bene sull’affermazione, ingenua ma sincera, di Lussana: “sul mio nome c’è accordo tra i partiti di maggioranza”. Questo conferma pubblicamente quanto non si è mai voluto ammettere, cioè che gli eletti contano meno di niente perché le decisioni vengono sempre e solo calate dall’alto. Alla faccia della democrazia e dei regolamenti!!! Che dire??? Cambiano i suonatori, cambia forse qualche strumento, ma la musica è sempre quella: si suona solo la corsa alla conquista delle poltrone!

  33. Scritto da Carlo

    Stessa squadra?Ma come si fa a riproporre sto teatrino con tutti i problemi che ha la città, non hanno ancora iniziato e già sulle procedure, ma in realtà le poltrone, litigano nel pollaio.
    Ecco dimostrato che la Lega è veramente un partito diverso dagli altri: in peggio!

  34. Scritto da Maurizio Franciosi

    – CANDIDATURE TROPPO GIOVANI -> ERRORE -> BOCCIATURA
    – SCARSA CONOSCENZA DI NORME
    E REGOLAMENTI -> ERRORE -> BOCCIATURA
    – SCARSA ESPERIENZA REALE -> ERRORE -> BOCCIATURA

  35. Scritto da w Pdl

    LEGA MANGIONA,
    IL NORD NON PERDONA

  36. Scritto da un giovane dentro

    credo che Mistri sia un malato di protagonismo che vuole il suo “quarto d’ora” di popolarità.
    E’ inevitabile che se la Lega non risolve questo problema lo stesso diventerà non più il problema della mina vagante Mistri ma diventerà un problema di tutta le Lega che si accinge a prendere la Presiddenza della seconda senza dare garanzia dellìappoggio dei suoi (o meglio di 1 dei suoi) alla terza.
    il Pdl e lussana non hanno colpe, anzi sono stati danneggiati

  37. Scritto da corti-novis

    FERRUCCIO ROTA l’unico che ha preso più preferenze anche se è in minoranza, allora aprofittiamo delle beghe interne pdl. L’unico candidato eletto con massimo di preferenze.. dunque conusciuto come affidabile per la democrazia partecipativa effetiva… un passo indietro caro Lussana, visto che non ti voterammo mai…. fai la cosa giusta

  38. Scritto da cuìn

    che ingrati questi pidiellini! se avete vinto le elezioni dovete ringraziare la lega. quindi a cuccia :D

  39. Scritto da carlo

    Egregio sig. Lussana se ne faccia una ragione. Per quello che mi riguarda il suo è un capitolo chiuso. A lei piace partecipare alle beghe, ma alle cose serie non risponde . Due giorni fa le ho chiesto spiegazioni sulla regolarità della convocazione della 3^. Si è guardato bene dal rispondere e di ammettere che come Consigliere anziano ha già fatto tanti,..troppi sbagli. E poi cosa sono quegli “avvertimenti ” agli assessori della lega , altrimenti ci saranno conseguenze. Ma chi crede di essere.

  40. Scritto da Marcutio

    Adesso bisogna vedere se ci saranno ricadute anche sugli altri parlamentini, parchè se in 2^ la candidatura di Epis può apparire forte (uomo con esperienza e carisma) un po’ meno meno lo sembra quella di Trotta alla 1 che rappresenta un caso simile a Lussana come tipologia di candidato.
    Mi chiedo se il ritardo nella nomina di un assessore apposito (decentramento) e queste scaramucce non siano l’inizio di un viatico per annullare definitivamente le Circoscrizioni

  41. Scritto da L.Rotasperti

    Come al solito il buon senso e una logica via di mezzo non esistono. Questo è quello che succede volendo passare DA PRESIDENTI ULTRASESSANTENNI dello scorso mandato A INESPERTI VENTENNI..

  42. Scritto da paolo56

    Adesso basta assistere come pecore con le orecchie basse e belanti , timorosi di come scendono dal letto ogni mattina quelli della lega. SAFFIOTI REAGISCI ! Nella 1^ e nella 2^ PDL avanti a muso duro per le presidenze senza se e senza ma. ! Poi per la 3^ si vedrà !

  43. Scritto da arcierebergamasco

    Cominciamo bene,
    preaccordi smentiti, franchi tiratori in consiglio…
    lotte interne, tutte avvisaglie che la gente mette in memoria e quando ce da votare fa pensare… altro che voti a go go alla lega, state agendo peggio della vecchia dc.
    Stete facendo diventare ridicolo anche il semplice…
    e questo preoccupa.
    Credo che prima di dicembre ci sia il ribaltone!!!

  44. Scritto da igor

    da l’Eco di oggi : ” La Lega ha degli assessori e ne pagherete le conseguenze in Comune” . Ma questo qui dove siete andati a prenderlo. Nel PD ?

  45. Scritto da carlo

    Visti i pasticci creati dalla 3^ e i risvolti che comunque lascia aperti è inevitabile che quelli della 1^ e della 2^ opteranno, con qualche escamotage, per un rinvio tecnico dei loro consigli a data seguente al nuovo consiglio della 3^ .

  46. Scritto da osservatore distaccato

    In tutta questa farsa l’unica certezza è la correttezza delle minoranze che rispettano le regole, anche se non favorevoli, e che evitano di speculare politicamente; le circoscrizioni si difendono così non con i proclami altrimenti meglio eliminarle.

  47. Scritto da nadia

    Saffioti ieri sera : siamo compatti !
    risultato : 3 Candidature presentate dal centrodestra in terza circoscrizione : lussana e pesenti (pdl) Mistri (lega).
    presenti Saffioti,Bruni, Saltarelli, Vergalli
    ma è solo una circoscrizione.

  48. Scritto da Luca 69

    Non mollare Lussana……dimostraci che esistono regole, che l’elettorato popolare ha un senso……..basta con questi tristissimi giochi di potere, a caccia di poltrone…..vogliamo gente capace che sappia dare un contributo alla circoscrizione e non frottole!….certo che è brutto notare la difficoltà di “gestione” da parte dei gruppi politici, ma c’è un capo?….in bocca al lupo Daniele!!

  49. Scritto da claudia

    sono certa che il gesto di Mistri non sia per “un quarto d’ora di gloria” ma voglia andare contro quella logica di spartizione delle sedie fatta nelle alte sfere (sui giornali Lussana era già presidente qualche giorno prima, accordi ammessi peraltro dallo stesso) e senza il coinvolgimento di tutti i consiglieri eletti. Evidentemente nessun incontro tra la maggioranza è stato fatto nemmeno prima di ieri sera. Forse questo è da condannare!!!!!

  50. Scritto da Ettorino

    Mi spiace che si stia sparando a zero su Lussana e non sul problema reale ovvero Mistri. Non vedo perché Lussana si debba tirare indietro e sinceramente non riesco a capire l’atteggiamento di Mistri. Ne va della faccia di un partito e del suo coordinatore, Saffioti che a questo punto non può cambiare strategia e dimostrarsi debole con la Lega.. Per le altre circoscrizioni non mi stupirei se ci fossero sorprese. Cmq Lussana non deve mollare

  51. Scritto da Dumbo

    Si possono vincere le elezioni facendo finta che non ci sono differenze…e alliniandosi dietro i grandi capi che l’accordo lo trovano comunque… ma quando si arriva sul territorio e sempre più vicini alla gente le cose cambiano….oppure no? se i grandi capi non contano niente Invernizzi e Saffiotti i rampanti non li controlli. Speriamo che sulla poltrona che cercano con tanta foga poi non si siedano appoggiandoci il loro cervello. A buon intenditore poche parole

  52. Scritto da Roberto M.

    Dopo tutto il putiferio di questi giorni vuoi venirmi a dire ancora che sei il candidato unico del pdl e che fai politica da 10 anni. Ma per favore. L’impressione è di vedere una barca che sta andando alla deriva , legata a un grosso masso sommerso che sta per farla affondare. La domanda è : quanto tempo ci vuole per tagliare la fune ?

  53. Scritto da Pdl forever

    Assessori della lega: saltarelli: trombato con 40 in comune ora ai lavori pubblici – invernizzi: trombato ad arcene e ora alla sicurezza….. In circoscrizione: mistri: secondo fra i ripescati con 50 voti vuol fRe il presidente…..

  54. Scritto da Giuly

    Per luca69 : qualche tempo fà , non troppo, ne abbiamo visto un’altro che diceva “Mola miaaa.!! ” Abbiamo visto che fine ha fatto e i voti che ha fatto perdere inutilmente al pdl. Insistiamo.

  55. Scritto da cittadino della terza

    Ma in tutto questo pasticcio, Saffiotti dov’è? Credo che sia indispensabile l’accordo di un coordinatore per dar fine a queste manfrine! Dateci una risposta! La circoscrizione non può rimanere allo sbando.Grazie!

  56. Scritto da claudia

    Ma lussana che afferma con decisione che è e resterà l’unico candidato presidente per la maggioranza si è confrontato con Mistri? Non so hanno parlato di programmi. Uno che aspira alla carica di presidente non si deve ancorare alle promesse fatte dall’alto di ottenere la sedia ma confrontarsi per ottenere la fiducia di chi è in disaccordo. Spero non aspetti settembre a braccia conserte in virtù di una promessa fatta dall’alto e non dai “suoi uomini”!!

  57. Scritto da claudia

    Preciso per chi si sente allo sbando che fino all’elezione del Presidente in carica la terza circoscrizione ha comunque un presidente nominato per anzianità … appunto il sig. Lussana che in entambi i consigli è stato presidente.

  58. Scritto da florinda

    Ma scusate. Io ne capirò anche poco.
    Ma non era meglio…. , non è meglio che Saffioti, Invernizzi e a turno i loro consiglieri circoscrizionali pdl + lega si mettano intorno a un tavolo e decidano davvero una candidatura unitaria prima di fare ancora ste figure davanti alla gente.

  59. Scritto da Elena L.

    So che Lussana è un bravissimo giovane e mi stupisco di certe sue dichiarazioni estemporanee, per niente leggere, che lasciano molto perplessi, soprattutto se hanno il sapore del ricatto (“…la Lega…ne pagherà le conseguenze”). Lingua in bocca e un briciolo di umiltà, certo non facili quando si è molto giovani, non guastano mai. Di questo passo, stanti certi numeri, la sua sarà comunque una presidenza ballerina della quale, temo, non si potranno incolpare solo i prematuri accordi di partito.

  60. Scritto da carlo

    Per claudia 38 . Si. E’ proprio la presenza di una persona che vuole essere presidente a tutti i costi e non conosce neanche il regolamento, tanto da scomodare la segreteria del comune e costringere a una sanatoria, che preoccupa i cittadini della terza, tra le altre cose.. La terza avrebbe preferito evitarsi tutto ciò .

  61. Scritto da effettosorte

    caro pdl. dopo aver calato le braghe alla lega vedi di omaggiarLi anche della presidenza della circ. ….. tanto a loro non interessano le poltrone .. (almeno così dicone)

  62. Scritto da Roby

    Che pasticcio, è meglio cambiare nome, Lussana non sembra raccogliere abbastanza consensi…

  63. Scritto da claudia

    per carlo 41. Concordo!
    per Florinda 39. hai centrato il nocciolo della questione. Il problema è davvero questo. L’errore ritengo non sia stato tanto di mistri (che da un certo punto di vista ha il mio pieno sostegno) ma che la presidenza sia stata decisa a tavolino senza il coinvolgimento dei consigliei circoscrizionali. Quindi in primis l’errore è stato dei vertici della lega .. che si sono accordati per avere ben france le lore sedie comunali e sostanzialmente i loro interessi PERSONALI.

  64. Scritto da Daniele Lussana

    Dichiarazioni su L’Eco:vorrei precisare che non ho mai detto che ci saranno “ritorsioni” alla Lega.
    La Lega e il suo segretario provinciale sostengono insieme al Pdl la mia candidatura, il problema è costituito dall’incontrollabile sig. Mistri. E’ ovvio che essendo Mistri un consigliere della Lega è la Lega stessa che deve provvedere a fare ordine al proprio interno. Ribadisco che non ci sono e non ci saranno altri candidati. Questa candid. non è un regalo, è il frutto di un buono e serio lavoro

  65. Scritto da corti-novis

    Solo dopo un mese dalle elezioni i constrasti vengono al pettine, d’Alema dice bene ..prepariamoci al peggio… questo è solo un granello nel mare del Pdl…chissà quando faranno un vero congresso. Chi come in nAlleanza Nazionale era abituato a fare congressi su tesi a temi.. mentre forza italia su chi aziendalmente era capace.. ne vedremo delle belle altro che in congresso del partito democratico. Caro Lussana ti conosco da alunno e sei tempestoso come carattere… vota rota poi vedrai che…..