BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bretella, Tentorio e Pirovano trovino una soluzione

Il nuovo sindaco e il nuovo presidente della Provincia si attivino per trovare una soluzione al problema della bretella di Colognola, che deve essere chiusa non appena piove per il timore di allagamenti del sottopasso.

Più informazioni su

Stavolta, bisogna ammetterlo, quelli dell’Anas si sono superati. All’alba del Terzo Millennio, quando le moderne tecnologie hanno praticamente risolto tutti i problemi idraulici, ci tocca apprendere che al sottopasso della bretella di Colognola, inaugurata da poche settimane dopo anni di attesa, non appena cadono due gocce d’acqua i tecnici della Provincia devono accorrere con le transenne per bloccare il traffico. C’è il rischio di allagamento, si fa sapere, o anche solo che si formi una pozza d’acqua che diventerebbe molto pericolosa per l’effetto acqua-planning. Non mettetevi a ridere. Purtroppo, è una cosa drammaticamente seria. Come abbiamo potuto constatare l’altro giorno in occasione del nubifragio che ha flagellato la Bergamasca.
Sarebbe facile farsi prendere dalla rabbia e dall’indignazione. Ma sono moti d’animo che non portano a nulla. Forse è meglio chiedere al nuovo sindaco e al nuovo presidente della Provincia di intervenire al più presto. E’ un piccolo problema, certo. Eppure, proprio da questi particolari, come recitava una vecchia canzone, si nota un vero amministratore. Le colpe non sono loro, è evidente. Ma loro è la responsabilità di risolvere un problema per i cittadini. Quei cittadini che, attraverso le tasse, hanno pagato per vedere realizzata un’opera che non può essere sbarrata da un temporale.   

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Tuditanus

    Non c’è niente da fare, quella bretella è maledetta.
    Durante la costruzione in corrispondenza del sottopasso è stato violato l’antichissimo cimitero di San Lorenzo ed alcune tombe sono finite in discarica.

  2. Scritto da diego

    giusto che i politici cerchino una soluzione , ma i veri colpevoli sono gli incompetenti che progettano e costruiscono, io consiglierei di affidare i lavori ai castori che saranno anche senza diplomi ne lauree ne titoli di studio ma farebbero meglio di pseudotecnici incapaci

  3. Scritto da Carlo

    Il compito dei politici dovrebbe essere quello di creare regole, istituzioni, procedure, persone che funzionino bene e con onestà.
    Da cui si avrebbero lavori pubblici fatti bene e a costi giusti e non capiterebbe che i soldi dei cittadini finissero spesi così male.
    Per chiudere le buche forse ci basterebbero persone meno costose e meno cariche di onori e previlegi.

  4. Scritto da carmelo

    Questa bretella è mal collegata con l’ asse interurbano, quindi quasi inutile per adesso. Se vieni da Stezzano e devi andare in direzione di Curno prendi l’Asse interurbano in direzione contraria fino alla rotonda di Colognola e torni indietro. Complimenti. Ugualmente de vieni sull’Asse da Curno non prendi la bretella se non con mille giri. Altri complimenti!