BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Terza circoscrizione, slitta l’elezione di Daniele Lussana

Luigi Mistri, della Lega, ha messo in crisi la maggioranza presentando la sua candidatura e andando contro gli accordi tra il Carroccio e il giovane candidato del Pdl, sostenuto dal partito. Consiglio rinviato all'8 luglio, su richiesta del Partito Democratico.

Più informazioni su

 Nella "stessa squadra" ogni tanto gli attaccanti giocano contro i difensori e i gregari vanno in fuga contro il volere del gruppo. E’ quanto ha fatto il leghista Luigi Mistri (nella prima foto), consigliere della Terza Circoscrizione, dopo la rinuncia alla carica da parte di Alessio Saltarelli, che ha fatto il salto nella Giunta Tentorio. Mistri, già consigliere in passato nella Circoscrizione di Redona (allora era la quinta) ha presentato lunedì 5 luglio la sua candidatura a presidente, andando contro gli indirizzi del Popolo della Libertà e della Lega che si erano trovati d’accordo sulla presidenza del giovane Daniele Lussana, di 25 anni (Pdl , seconda foto). La candidatura imprevista di un consigliere della Lega è bastata a far saltare gli accordi, dato che la maggioranza nel Parlamentino della Terza (riunitosi al Lazzaretto) è di 8 a sette. Presente alla riunione anche Cristian Invernizzi, segretario provinciale della Lega e assessore cittadino alla Sicurezza, che prima del Consiglio ha cercato di far desistere Mistri dalle sue intenzioni. Ma non c’è stato nulla da fare, finchè il consigliere del Pd Ferruccio Rota è intervenuto quasi in salvataggio della maggioranza: "Propongo un rinvio della seduta chiedendo una verifica sui termini di presentaazione delle candidature". Candidatura che dovrebbero arrivare dieci giorni prima del Consiglio, anche se non si capisce quanto sia tassativo tale termine. Daniele Lussana si è comunque dichiarato "tranquillo rispetto alla situazione che si è venuta a creare. Credo che la maggioranza al prossimo passaggio si muoverà in modo compatto, senza più eccezioni".

Gli accordi sulle Circoscrizioni

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da paolo56

    Quello che dice carlo, se è vero è molto importante . Non c’è nessuno della circoscrizione 3 che ci può far sapere come stanno le cose davvero ?

  2. Scritto da lele

    L’intervento del consigliere Lussana è veramene ricco di contenuti..
    So che il Milan cerca un attaccante al posto di Filippo Inzaghi. Ha mai pensato di darsi al calcio?

  3. Scritto da centrodestroso

    Probabilmente la Lega, che poco si fida del proprio alleato, vorrebbe vedere prima eletto il proprio Presidente designato in 2′; speriamo che non si riproponga in giunta questa diffidenza altrimenti si blocca la città.

  4. Scritto da moon-river

    Sono un ex-consigliere di crircoscrizione e vorrei precisare al signor Stefano che se c’è qualcuno che ha “svuotato e annullato” le circoscrizioni è il signor Bruni e la sua Giunta. Le nuove circoscrizioni grazie a Bruni sono rimaste senza alcuna delega, non possono nemmeno regolare l’apertura dei parchi o dare contributi alle associazioni.Quello che vuole la gente lo ha espresso con le preferenze il 6 giugno quindi Mistri è poco rispettoso dei cittadini dato che ha preso una miseria di voti!!!!

  5. Scritto da brae

    x14 Salt & Pec tengono alla cadrega. Tutti i consiglieri (di tutti i partiti) dovrebbero svegliarsi e dare una regolata ai millantatori di potere politico che non hanno. E’ facile fare “politica” dalla Giuliana o al Bobadilla, ben più difficile è corrispondere alle richieste della gente con i fatti. Chi ha fatto i giochi sulla pelle dei consiglieri e dei “galoppini” (come li chiamano loro) dei partiti che stanno a contatto con la gente, si ritiri a godersi le palanche fatte con la “politica”.

  6. Scritto da osservatore distaccato

    Lussana si guadagni la presidenza sul campo con la stima dei consiglieri e non perchè gli viene regalata dall’alto per accordi spartitori. Centrosinistra troppo rispettoso delle regole non ne approfitta e rinvia la resa dei conti interna alla maggioranza

  7. Scritto da Matteo

    Gentile Stefano, non so a quale Matteo PDL si riferisca, in ogni caso condivido il commento di moon-river. E’ stato il centrosinistra a modificare e svuotare le circoscrizioni.

  8. Scritto da lele

    strano che chi lavorava in circoscrizione non sa che la riduzione del numero delle circoscrizioni è figlia della finanziaria del 2008 (http://www.anci.it/index.cfm?layout=dettaglio&IdSez=10023&IdDett=14922).
    però forse moon-river, matteo e lussana pensano che sia stato Bruni a scrivere la finanziaria? o forse ci prendono in giro?

  9. Scritto da Daniele Lussana

    La finanziaria non l’ha scritta Bruni, (l’ha scritta Prodi) il nuovo regolamento delle nuove Circoscrizioni sì!
    Ha ragione Moon-River, e nel mio documento programmatico c’è un punto che tratta l’argomento e che chiede al Comune di ripristinare le deleghe eliminate dalla delibera del Consiglio Comunale del 8/4/09… A volte basta solo informarsi un po’ di più…. almeno prima di emettere sentenze e giudizi!
    Il nuovo reg. se non verrò cambiato sarà la causa di molti conflitti sulle competenze. ;)

  10. Scritto da nadia

    Devo dire che questo ragazzo di 24 -25 anni mi fà sempre più tenerezza. Ieri sera l’ ho visto in difficoltà, ma molto elegante in giacca , cravatta e fazzoletto nel taschino; oggi gli sento dire che da 9 anni svolge attività politica.Sarà. Però non ha ancora capito il gesto del capogruppo del centrosinistra, sarebbe meglio spiegarglielo.

  11. Scritto da Stefano al mare

    Daniele Lussana, se vuole essere presidente, lasci stare, la campagna elettorale e’ finita.
    Si informi sul progetto Calderoli di eliminarle.
    A proposito di spartizioni e rispetto del voto, in effetti nella 3 Circoscrizione e` l´area dove la Lega ha preso piu` consiglieri, mentre nella 2 il pdl e` piu´ forte proporzionalmente e tradizionalmente. Cosi` giusto se si vuole rispettare la volonta` degli elettori.

  12. Scritto da paolo56

    E’ molto strano che delle “…decine di telefonate, sms e strette di mano di stima e solidarietà ricevute questa mattina ..” dal signor Daniele in queste pagine di commenti non ci sia traccia .

  13. Scritto da Florinda

    Ve le ricordate le parole di Saffioti , quando in occasione della formazione della giunta disse che il Pdl aveva fatto la scelta di non arroccarsi ma di aprirsi alla città, anche grazie al passo indietro di molti uomini di partito. Era stato sufficiente un minimo sacrificio. Ci sarà anche questa volta nella circoscrizione 3 ? L o capirà Lussana?

  14. Scritto da Daniele Lussana

    @nadia: Ho assolutamente capito il gesto politico del consigliere Rota, è stato un gesto responsabile e lungimirante, fatto da una persona corretta, di esperienza e che conosce molto bene le dinamiche di una Circoscrizione. E ti con ermo chef accio attività politica da quando ho 16 anni.
    @stefano: sono contrario alla proposta Calderoli, ho letto la bozza e non tiene conto di molte situazioni, ci sarà l’occasione per parlarne.

  15. Scritto da un giovane dentro

    ma quale passo indietro????? lussana dovrebbe chinarsi ai capricci di un leghista andato fuori controllo????
    poi diciamo che i giovani non si occupano della politica e che ci sono troppi “vecchi”…..
    spero che il suo partito non lo abbandoni e che continui a sostenerlo!
    w i giovani

  16. Scritto da ureidacan

    Vorrei sapere (1,2,3 ecc) quali sono le deleghe che sono state sottratte dal Consiglio Comunale alle circoscrizioni. Scommetto una cena contro la sua Presidenza (di Lussana) che nessuna delega è stata sottrata dal consigliioo alle coorcoscrizioni. Rammento che il Testo Unico (quindi la legge statale) invece ha tolto ai consigli e alle circoscrizioni alcune incombenze per affidarle direttamente ai dirigenti.

  17. Scritto da Maurizio Franciosi

    Per un giovane dentro, quanti altri giovani meno fortunati dovrebbero stare fuori ? Forza Mistri dai voce anche ai giovani meno fortunati, che non sono di buona famiglia ma vorrebbero fare politica . Grazie, vedrai che tutti capiranno, è la strada giusta .

  18. Scritto da claudia

    Penso che il gesto, legittimo, di Mistri di candidarsi alla presidenza non sia personale nei confronti di Lussana ma vada contro l’imposizione dettata “dall’alto”. Per evitarlo bastava che tutti i consiglieri eletti in circoscrizione della coalizione si sedessero davanti a un tavolo a parlarne. Credo invece che siano stati altri a sedersi intorno ad un tavolo. Quindi penso che l’errore sia stato di chie siede su più “alte sedie”. Non metto in discussione la preparazione di Lussana

  19. Scritto da Florinda

    Ha ragione il signor Maurizio. Visto che è il signor Daniele è tanto giovane e ha tanta voglia di lavorare in circoscrizione ci sono anche le commissioni , oppure tante attività di volontariato . Se vuole rendersi utile per il territorio non è poi così importante la poltrona.

  20. Scritto da un giovane dentro

    non capisco ureidacam cosa c’entra adesso la questione del giovane più o meno fortunato, sinceramente non capisco, fare politica è gratis e comunque l’essere di buona famiglia non è una colpa!
    Mistri non sarà presidente, ora non faccio più politica, sono troppo vecchio ormai ma l’ho fatta fino a 10 anni fa, quindi permetti che conosco un po’ il gioco da poter dire che se la lega vuole salvare la faccia e non vuole regalare la circ alla sinistra convincerà Mistri a votare Lussana…

  21. Scritto da Maurizio Franciosi

    Mi dispiace per te giovane dentro ma la tua valutazione è errata. A differenza delle altre due circoscrizioni (rapporto 9-6), nella circoscrizione 3 con un 8 -7 Mistri ha fatto bene i suoi calcoli, e insieme con lui la Lega. Anche ammesso che alla fine votino Lussana,il voto di Mistri sarà sempre determinante nelle scelte dei consigli. Vedo che ancora una volta l’abilità della Lega permette di portare a casa 2 presidenze , quella già sbandierata e questa di sostanza.

  22. Scritto da Robe

    La Lega è il partito dove la raccomandazione e la parentopoli nonché la caccia alle poltrone sono la pratica più diffusa.E’ il partito che più si è battuto per la consevazione delle province, l’ente più inutile che esista in Italia. Non riesco a capire come la base, pur composta di persone serie, riesca a farsi condizionare da capi così rozzi e ignoranti,con le dovute eccezioni.

  23. Scritto da Daniele Lussana

    Spero,, comunque vada l’elezione di domani che nei prossimi 5 anni si riesca come in passato a preferire il dialogo e la collaborazione tra i vari gruppi. Negli ultimi 5 anni nella 4 circ dove sono stato coord. della 1a commissione abbiamo votato la maggiornaza dei documenti all’unanimità o cmq con ampia condivisione. Si contano sulle dita di una mano le volte in cui si è arrivati allo scontro, ed eravamo anche in quel caso 8 a 7. Dobbiamo occuparci dei piccoli grandi problemi della gente…

  24. Scritto da claudia

    Risposta a Lussana. Effettivamente solo con la collaborazione e il dialogo all’interno della maggioranza è possibile raggiungere i risultati comuni nell’interesse degli elettori e della città. Sono certa che per la presidenza tutto si risolverà. Auspico ad un dialogo all’interno della maggioranza prima del prossimo consiglio ,certa che tutti i consiglieri eletti siano persone valide.

  25. Scritto da Laura

    Questo non è il primo caso che la lega gioca dei brutti scherzi ai partiti della coalizione, guarda l’esempio di Ponteranica. Forse sarebbe opportuno rivedere i piani di accordo con questo partito ed imporsi con più forza, quella forza determinante che il PDL ha perso nei loro confronti.

  26. Scritto da Carlo

    Uno spettacolo indecente per le poltroncine eil potere, ed è solo l’inizio. Bisognerò che Tentorio compri un barile di colla per tenere assieme una simile coalizione.

  27. Scritto da Enrico

    E come si può avere forza con un alleato che alle ultime consultazioni è cresciuto mentre il partito di plastica PDL ha perso voti? La lega ha le sue buone ragioni.

  28. Scritto da W pdl

    ha ragione Laura, IL PDL NON HA BISOGNO DELLA LEGGA, DOBBIAMO IMPARARE AD ANDARE DA SOLI.

  29. Scritto da CLA

    Ho votato “SI” al referendum (premio di maggioranza al partito che ottiene più voti) proprio per non vedere più queste beghe.

  30. Scritto da carlo

    Mi sembra l’esercito di “Franceschiello”.

  31. Scritto da carlo

    Chiedo a tutti. Non sono un politico, ma forse è meglio controllare. Il Mistri presenta document. sua candidatura il 5 . L’ art. .24 del regolamento dice che documentazione va depositata entro il terzo giorno precedente la seduta,ma è avvenuta il 6. Se tale prescrizione è stata disattesa la procedura seguita è regolare ? E se era da considerarsi nulla la documentazione del Mistri è corretto che il consiglio si sia espresso, oltretutto fissando nuova seduta solo 2 giorni dopo ? Grazie

  32. Scritto da lele

    grande mistri!!

  33. Scritto da sandrino58

    sono un elettore del pdl e sono schifato dal comportamento della lega….. non è possibile che un solo consigliere possa creare tale casino. Mistri deve essere cacciato dalla lega.
    il Pdl è stato il partito più votato in quella circoscrizione e lussana quello che ha ottenuto più preferenze…
    siamo stanchi delle carnevalate di quelli del carroccio!
    diamo solo la possibilità alla sinistra di criticarci, per colpa di una mina vagante e dei vertici della lega che non riescono a controllarlo

  34. Scritto da lele

    ribadisco.. grande mistri!
    il pdl è un partito di plastica, la circoscrizione vuole persone serie!

  35. Scritto da Florinda

    Non mi stupisce affatto quello che è successo . Ma avete visto le ultime dichiarazioni rilasciate ieri dal Lussana nei commenti all’articolo ” Circoscrizioni al via i Consigli . Fatti gli accordi per i presidenti”. E’ probabile che il mal di pancia sia venuto anche al Pdl non solo alla Lega.

  36. Scritto da nadia

    Per Sandrino58 : non essere affrettato nei giudizi . Prima di tutto il PDL è stato il più votato in tutte le circoscrizioni ma la gente nella circoscrizione 3 ha espresso in assoluto la maggior preferenza per i candidati della lega. MISTRI può far bene. Lussana ormai è bruciato, deve fare un passo indietro.

  37. Scritto da Paolo56

    Ma voi pensate davvero che il consigliere Mistri il 5 luglio si è deciso a presentare la sua candidatura senza il benestare della Lega. Tenete presente che dalla sua ha Saltarelli e Pecce che tengono molto alla salvaguardia di certi quartiere della circoscrizione 3 dove sono di casa.

  38. Scritto da lele

    il pdl si tenga le poltrone
    alla lega lasci il territorio

  39. Scritto da Matteo

    @Lele: Il partito di plastica PDL come lo definisce lei, è cmq al 30% in provincia e al 33,5% in città (dove è primo partito con ben 15 punti di vantaggio sulla Lega).
    La lega ha chiesto la presidenza della seconda circoscrizione e l’ha ottenuta e i rappresentanti del PDL lì eletti (nonostante anche lì il PDL sia il primo partito e nonostante un numero di preferenze che è doppio rispetto al candidato presidente leghista) hanno accettato l’accordo.

  40. Scritto da Matteo

    In politica bisogna avere senso di responsabilità e saper accettare le decisioni evitando i personalismi. Mistri ha sbagliato e sta sbagliando.
    Il PDL ha scelto Lussana perchè il più votato dai cittadini, tenendo conto anche dell’esperienza amministrativa di un mandato di consigliere circoscrizionale. Si è scelto quindi un principio meritocratico. Inoltre tutti i presidenti che saranno eletti sono giovani, altra nota positiva.

  41. Scritto da Matteo

    @ Enrico: Il PDL alle ultime elezioni europee (dato politico di raffronto con le politiche) è cresciuto dello 0,7% a livello provinciale e del 3,4% a livello cittadino. La lega è cresciuta del 1,8% provinciale ed è calata dell’1,5% in città.
    Direi che è abbastanza palese che la sua affermazione non corrisponde al vero e che la città è col PDL, che ha appunto 15 punti percentuali in più rispetto alla Lega.

  42. Scritto da Matteo

    @Nadia: Il PDL è il primo partito in terza circoscrizione col 30,82% contro il 20,03% della Lega. Eccetto Saltarelli e Pecce , il terzo degli eletti della Lega (Fidanza) ha preso meno preferenze di Lussana. Se poi vediamo le preferenze di Mistri e Lussana, Mistri si è fermato a 50 Lussana ne ha prese 92. La sua affermazione pertanto non ha fondamento.

  43. Scritto da Daniele Lussana

    Le decine di telefonate, sms e strette di mano di stima e solidarietà ricevute questa mattina sono la miglior risposta alle sterili critiche che leggo qui sotto. Sono anche la dimostraz della mia serietà e impegno nella mia attività da consigliere questi 5 anni e della mia attività politica sul territorio che svolgo ormai da 9 anni.
    Ormai sono vaccinato all’invidia e all’arretratezza di certa gente.
    Vado avanti per la mia strada ancor più convinto di ieri, tranquillo e fiducioso.
    Buona Giornata

  44. Scritto da Stefano

    Se sei il Matteo PDL che penso, devo dirti che i tuoi interventi da 14 a 16 mi hanno convinto che non è Mistri che sbaglia, ma voi nelle direzioni di partito che dopo aver molto svuotato le circoscrizioni adesso le volete annullare e controllare completamente . Non avete ancora capito che la gente vi chiede di far eleggere liberamente i presidenti di circoscrizione dai consiglieri che hanno scelto, cosa del resto prevista anche dal nuovo regolamento. Forza Mistri. Rispetto ai consiglieri.