BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

UkGarage, l’officina che fa resuscitare le vecchie Mini fotogallery

L'intuizione ?? di quelle geniali, da rivoluzionare il modo di sceglierela propria auto. L'UKGarage di Bergamo ha infatti trovato il modo di far "resuscitare" la vecchia Mini.

Più informazioni su

L’intuizione è di quelle geniali, da rivoluzionare il modo di sceglierela propria auto. L’UKGarage di Bergamo ha infatti trovato il modo di far "resuscitare" la vecchia Mini. Bastano poco meno di 20 mila euro e si può fare un balzo direttamente nelle strade degli anni settanta a bordo della mitica piccola inglese. Il procedimento utilizzato è semplice: l’azienda bergamasca acquista le scocche del modello originale, nuove di zecca, che vengono realizzate dalla British Motors Heritage che le produce su licenza (ne ha comprato gli stampi originali); dopodiché, le "veste" con altri pezzi (sempre nuovi) che vengono, a loro volta, acquistati come ricambi. Ogni esemplare viene allestito secondo specifiche richieste del committente: ognuna di queste nuove Mini sarà perciò unica ed inimitabile. La versione classica monta invece un motore Euro 4 Daihatsu, un onesto mille a tre cilindri di origine Toyota, ogni modello è assemblato a mano sulle specifiche richieste del cliente. Le SportPack invece sono per soli appassionati, esperti piloti, o forse “pazzi”. La scocca viene rinforzata con un robusto telaio interno in tubi di acciaio che trasforma la Mini in una biposto a motore posteriore, senza alcun vano bagagli. Sono in cantiere elaborazioni per spremere anche 500 CV da un corpo vettura dal peso ridotto a 500kg: le prestazioni saranno esorbitanti, nell’ordine di un paio di secondi per raggiungere i 100km/h da fermo, in conseguenza di un rapporto peso/potenza molto migliore di quello di una Bugatti Veyron. In questo caso si parte dal motore Honda della Civic Type-R, ma sono disponibili anche le più leggere unità di Yamaha R1 o Suzuki Hayabusa 1300, capaci (eventualmente corredati di turbo) di 170 – 450 CV. I prezzi? Si va dai 16 mila a 50 mila euro, a seconda delle scelte del cliente. Una cifra piuttosto alta ma allineata a quella di una Cooper S dell’era Bmw. E non va ignorato il fatto che queste super Mini vengano vendute già omologate per l’uso stradale (grazie a un passaggio in Germania e a una successiva esportazione in Italia). Per saperne di più ecco il sito ufficiale: www.ukgarage.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.