BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Iniziano i saldi estivi Pienone in centro e a Oriocenter fotogallery

E' iniziata la corsa ai saldi estivi. Le percentuali degli sconti si gonfiano come le borse dei bergamaschi, che hanno assaltato i negozi del centro e Oriocenter alla caccia del ribasso più conveniente.

E’ iniziata la corsa ai saldi estivi. Le percentuali degli sconti si gonfiano come le borse dei bergamaschi, che hanno assaltato i negozi del centro e Oriocenter alla caccia del ribasso più conveniente. Al centro commerciale a due passi dall’aeroporto le code di auto in cerca del parcheggio hanno iniziato a formarsi già dalle prime ore del mattino. Il pienone è atteso però per il pomeriggio, quando migliaia di famiglie assalteranno i negozi. Un segnale inequivocabile della convenienza dei saldi sono i mariti distrutti seduti sui divani: "E’ la prima di una lunga serie di tappe – spiega Carlo cercando la moglie all’orizzonte – sarà una lunga giornata, mi godo questo attimo di tregua". E come Carlo tanti altri maritini presi in ostaggio dalla consorte cercano una boccata d’ossigeno nell’attesa che spunti l’amata dal camerino. C’è chi è già carico di borsette e chi invece è solo in avanscoperta. "Di questi tempi vediamo cosa ci possiamo permettere – spiega Marta Mapelli, mentre sta raggiungendo l’auto senza aver fatto acquisti – sono venuta giusto per farmi un’idea dei saldi, però tornerò nel pomeriggio, ho addocchiato un paio di prezzi interessanti". Dal bagagliaio di Franco Giudici spunta invece un televisore nuovo nuovo. "Quello vecchio si è rotto giusto un paio di settimane fa – racconta – ho aspettato oggi per comprarne un altro. Devo dire che mi aspettavo molta più gente, invece fortunatamente non ho dovuto fare code chilometriche".
Meta ancor più classica per i saldi è via XX settembre, in centro. "Ormai è una routine – spiega Luca Torre – quando iniziano gli sconti bisogna fare su e giù qualche decina di volte mano nella mano con la morosa. Poi magari non si compra nulla. Come stamattina". "Ci sono prezzi buoni – commenta Giorgia Novelli che ha appena comprato un vestito alla figlia – nonostante il momento di crisi non si rinuncia allo shopping".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.