BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ecco le prime emozioni dei consiglieri “primini”

Primo giorno di scuola per tanti neo consiglieri comunali eletti alle ultime elezioni. Facce nuove, giovani, che non nascondono l'emozione al primo impegno ufficiale da amministratori pubblici. Ecco le impressioni dei "primini".

Più informazioni su

Primo giorno di scuola per tanti neo consiglieri comunali eletti alle ultime elezioni. Facce nuove, giovani, che non nascondono l’emozione al primo impegno ufficiale da amministratori pubblici. Ecco le impressioni dei "primini".

Davide De Rosa (Lista Tentorio, a sinistra nella foto)
"Mi fa piacere partecipare attivamente alla vita politica della città. Finalmente vediamo un po’ di giovani in Consiglio, è un dato interessante per una città come Bergamo. Io ho 25 anni e ringrazio tutti i cittadini che mi hanno votato, anche ragazzi di centrosinistra che hanno deciso di dare a me il loro consenso perché mi stimano. Io non sono iscritto a nessun partito, non me la sento di dipendere da Roma. Il primo Consiglio è stato abbastanza emozionante, per adesso mi sento ancora un po’ spaesato".

Sergio Gandi (Partito democratico)
"Emozionato? Non troppo, mi ambiento facilmente". E infatti Gandi passa subito all’attacco del nuovo sindaco. "Devo dire che il discorso programmatico di Tentorio mi ha abbastanza deluso. Non capisco da dove arrivi questa paura di innovare. Negli ultimi dieci anni abbiamo perso la metà dei giovani, bisogna equilibrare la popolazione e non si fa limitando l’incremento demografico. In questo senso penso che si stia andando proprio nella direzione opposta. Un altro caso è la sicurezza: non basta la repressione, serve anche la prevenzione".

Alberto Ribolla (Lega Nord)
"Abbiamo una maggioranza compatta, che ci permetterà di portare avanti le idee proposte in campagna elettorale e le linee programmatiche del nuovo sindaco Franco Tentorio". Ribolla, consigliere giovane di un partito apprezzato dai giovani come la Lega Nord. "Sono onorato di avere avuto la fiducia di tanti miei coetanei. Sono certo che la voce del mondo giovanile verrà ascoltata dalla nuova amministrazione. Vogliamo una Bergamo più viva, che è sinonimo di Bergamo più sicura".

Giacomo Angeloni (Partito democratico)
Anche Angeloni non va per il sottile. "Sparo la prima polemica: mi ha fatto una negativa impressione definire gli assessori dei volontari e dei quasi a tempo pieno. Volontari ne abbiamo tanti, gli assessori sono lautamente pagati".

Carlo Di Gregorio (Popolo della Libertà)
"Spero di essere all’altezza del compito che i cittadini mi hanno affidato. Sinceramente mi aspettavo un dibattito abbastanza acceso dopo il comunicato del Partito democratico che ha parlato di scelte sconcertanti nella composizione della nuova Giunta".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Parsifal

    Si vedono chiaram quelli che esprimono impressioni personali e semplici, e quelli che rispondono in linea con l’apparato politico di appartenenza.
    I primi sono davvero giovani, gli alri sono giovani ma con idee già vecchie. Per fortuna, almeno qui, prevalgono i primi, e non faccio riferimenti a tessere politiche specifiche.