BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Raggiunto l’accordo tra Fiat e Chrysler

Lo ha comunicato il presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Per uscire dalla crisi, per Chrysler anche un periodo di "bancarotta chirurgica"

Più informazioni su

Fiat e Chrysler hanno raggiunto un accordo sulla proprietà della casa automobilistica anmericana.
Lo ha affermato oggi, 30 aprile 2009, il presidente degli Stati Uniti Barack Obama. «Oggi sono stati fatti i passi necessari per ridare a Chrysler una nuova vita – ha aggiunto Obama – L’accordo con Fiat offriva a Chrysler una chance di un brillante futuro».

Per uscire dalla crisi, Chrysler farà ricorso a una "bancarotta chirurgica che durerà fra i 30 e i 60 giorni". Dal Chapter 11, che nelle norme fallimentari italiane corrisponde all’amministrazione controllata, Chrylser uscirà "più forte e in grado di competere". Sono dichiarazioni  del rappresentante dell’amministrazione Obama che ha spiegato l’accordo, aggiungendo che il governo americano fornira’ alla casa automobilistica finanziamenti per circa 3,5 miliardi di dollari durante la bancarotta.
Il governo americano, secondo le prime anticipazioni, non prevede infine ulteriori tagli all’occupazione oltre a quelli già annunciati né la chiusura immediata di altri impianti Chrysler nonostante il ricorso alla bancarotta.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.