BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Mondiale ultramaratona, la nazionale francese scalda i motori

Mancano solo due giorni all???evento clou delle gare di ultramaratona: il campionato mondiale e, mentre i Runners Bergamo sono impegnati negli ultimi preparativi per allestire una gara degna di un campionato mondiale, si registrano gi?? i primi arrivi degli atleti.

Più informazioni su

Mancano solo due giorni all’evento clou delle gare di ultramaratona: il campionato mondiale e, mentre i Runners Bergamo sono impegnati negli ultimi preparativi per allestire una gara degna di un campionato mondiale, si registrano già i primi arrivi degli atleti. Tra i primi ad arrivare ci sono i “cugini” francesi che, sbrigate le formalità burocratiche, non hanno esitato a prendere confidenza con il percorso mondiale. La nazionale francese è composta da sette atleti e sei atlete, ed è tra le squadre più numerose al via. La Francia è una delle nazionali favorite per la vittoria finale a squadre, sia in campo maschile che femminile.
In campo femminile la nazionale francese schiera la stessa squadra che ha gareggiato in Corea lo scorso anno e che ha vinto il campionato mondiale a squadre. Più che una vittoria, per la squadra francese, si è trattato di un trionfo: ha monopolizzato il podio con Anne Marie Vernet, Anne Cecile Fontaine e Brigitte Bec nell’ordine. Nelle primissime posizioni della classifica anche le tre altre atlete: Syvie Peuch (sesta), Kora Boufflert (decima) e Martine Boufflert (tredicesima). Tute le atlete francesi hanno superato il “muro” dei 200 chilometri! In campo maschile la nazionale transalpina spera di migliorare il secondo posto mondiale dell’anno e quindi di vincere.
Fabien Hoblea, Cristophe Martin e Philippe Warembuorg possono non solo condurre la squadra francese sul gradino più alto del podio nella gara a squadre, ma ambire alla vittoria nella gara individuale. Il compito per gli atleti francesi potrebbe essere favorito dall’assenza del vincitore della gara individuale a Seul, il giapponese Ryoichi Sekiya. Completano la nazionale maschile Bruno Heubi, Thierry Douriez, Mohamed Magroun e Chritian Leroux. Se possibile, domani vi faremo sapere in “anteprima” le impressioni degli atleti sul percorso di gara, anche se le condizioni in cui si svolgerà la gara saranno nettamente migliori, perché il traffico verrà bloccato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.