BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’armata rosa del Pd per Bruni “Ma non siamo veline” fotogallery

Il Pd cittadino vara le quote blu. La lista presentata a sostegno del sindaco Bruni vede infatti prevalere le donne sugli uomini: un'armata rosa pronta a strappare pi?? voti possibili. "Ma non siamo veline" - assicura Mirosa Servidati riferendosi alle recenti polemiche sulle candidate di Berlusconi.

Più informazioni su

Il Pd cittadino vara le quote blu. La lista presentata a sostegno del sindaco Bruni vede infatti prevalere le donne sugli uomini: un’armata rosa pronta a strappare più voti possibili. "Ma non siamo veline – assicura Mirosa Servidati riferendosi alle recenti polemiche sulle candidate di Berlusconi -. E’ una lista fatta dal territorio, da donne e uomini che si spendono per il bene della comunità. Non abbiamo lasciato che i nostri candidati venissero scelti dall’alto. Finalmente una lista con una larga rappresentanza femminile". E se Franco Tentorio attacca il Pd reo di non proporre novità, il segratio cittadino Alberto Vergalli rispedisce l’accusa al mittente. "La lista del candidato del centrodestra ha una risicatissima presenza femminile – spiega – non hanno capito che il mondo è delle donne. Inoltr la nostra lista è iper-rappresentativa dal punto di vista delle professioni".

Ecco i quaranta che sosterranno Roberto Bruni (clicca sul nome per vedere la foto)
Airoldi Antonella
Allevi Laura Josefina
Angeloni Giacomo
Bandini Manuela
Barbieri Paolo
Becker Ralf
Brembilla Marco
Campana Miriam
Canfarelli Mariella
Carnevali Elena
Cattaneo Maddalena
Ciagà Graziella Leyla
Cirelli Maria Teresa
Corea Mariavincenza
Costa Donatella
Crescini Claudio
Eynard Nicola
Fagiuoli Stefano
Galimberti Sem
Gandi Sergio
Gentili Irene
Grossi Valter
Guerini Dario
Lazzari Mirko
Magni Emilia
Marchesi Maria Carolina
Marchesi Marzia
Milone Maria Giulia
Mologni Stefano
Odelli Simonetta
Pirola Tiziana
Rocchi Bruno
Rota Daniele
Seguini Gabriele
Serra Massimiliano
Soddu Sebastiano
Sorti Ebe
Timpano Antonio
Tognon Paola
Varinelli Fiorenza

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da corti-novis

    80 x 60 x 75 sono numeri e non so se corrisponde ad una velina o da mettere al lotto… a parte l’ironia parecchie persone candidati/e (maschi e femmine) ho avuto occasione di conoscerle a fianco per l’impegno nel sociale e nel lavoro, ottimi candidati… ma questa volta non appoggio Bruni perchè non ha mantenuto promesse ed ha cambiato in corso d’ opera il programma elettorale…. vi auguro un successo elettorale e può darsi che ci incontreremo.

  2. Scritto da Il Bergamotto

    Non esiste il rischio di scambiare per veline cariatidi e sommellier sulla cinquantina. La bella e brava Mirosa può stare tranquilla.

  3. Scritto da chicco

    certo che..Bergamasca.. vi riempite la bocca di parole come razzismo e poi eccola qua che dice le donne di destra belle e ignoranti, noi meno belle ma intelligenti!! come se la “fede” politica fosse lo spartiacque dell’intelletto, ma daiiiiiiiiiiii.. siamo nel 2008 e molte donne occupano posti di potere, altre no..ma xchè si accontentano o accasano, bisogna guardarla la realtà.. nn vivere di ideologie e numeri rubati alle statisctiche che lasciano il tempo che trovano..

  4. Scritto da Il Bergamotto

    Conosco una donna di sinistra meravigliosa, in gamba e pure intelligente. Difatti nessuno penserebbe mai di candidarla. Eppure attirebbe voti soltanto sbattendo le ciglia.

  5. Scritto da Bergamasca

    Chicco, scherzavo dai, ho raccolto la provocazione del Pol.sco e gli ho ributtato la palla in mezzo.Metà delle mie amiche sono di destra, figuriamoci se penso che non siano intelligenti.Sono mie amiche e solo per questo motivo sono molto intelligenti.(:-).
    L’altra metà sono di sinistra e non sono cozze.Anzi due sono supergnocche.

  6. Scritto da luca

    io voto MALESANI sindaco

  7. Scritto da Marco Cimmino

    Caro Chicco, non vorrei sconvolgere il tuo metabolismo, ma guarda che siamo nel 2009…Per il resto, mi pare davvero una diatriba ridicola: la solita rubrica da rotocalco su quel che è di destra e quel che è di sinistra. Io ho avuto a lungo una morosa di sinistra, carina e intelligente, che ha fatto un carrierone. La maggior parte delle mie compagne del liceo sono tuttora belle donne e hanno fatto un carrierone…bellezza ed intelligenza sono virtù senza sesso e senza colore, per nostra fortuna.

  8. Scritto da Robe

    la sinistra non ha idee da concretizzare; pone falsi miti e nasconde la sua pochezza con parole. Fallito il marxismo si aggrappa alle mode per nascondere l’esercizio di puro potere in ambito locale laddove riesce a prendere possesso delle amministrazioni locali appoggiandosi a lobby finanziarie ed immobiliari.

  9. Scritto da maggioranza di centro

    Orpo, Robe(di K?), che tirata principesca. Eppure pareva di vivere tutt’altra aria in “occidente” .

  10. Scritto da Bergamasca

    Un idea da concretizzare l’ha avuta, a sinistra, la dott.sa Vittoria Franco giusto l’altro giorno, http://www.vittoriafranco.it, proponendo il Ddl per favorire l’occupazione femminile, invece.

  11. Scritto da Elena

    Ho letto i commenti sperando di cogliere valutazioni politiche di merito, invece ho riscontrato i soliti giudizi volgari e sommari contro noi donne. In particolare mi sembra di riconoscere in Chicco il solito maschilista frustato e decisamente misogeno, che detesta tutte le donne capaci intelligenti e di carattere, che sanno affrontare i problemi difficili; ma abbiamo pazienza e sappiamo che alla fine siamo sempre noi ad avere la meglio, nonostante la violenza verbale e non solo di certi uomini.

  12. Scritto da chicco

    non ci saranno le veline ma c’è ancora la Cattaneo!! altre anni così e prepariamoci all’immobilità stradale..

  13. Scritto da Robe

    non si capisce perchè la sinistra cavalca sempre argomenti futili come quello che le donne siano portare garanzia di competenza e capacità. A vederle dalle foto sembrano stagionate insegnanti di scuola elementare destinate a sicura sconfitta. Il fatto è che la sinistra a corto di idee insegue tutte le mode

  14. Scritto da Bergamasca

    Robe, l’ “argomento futile” (Per te ovviamente) non è che le donne siano garanzia di chissà quale valore aggiunto bensi è il fatto che le donne sono il 50% della popolazione italiana, dunque, dovrebbe esserci all’incirca la stessa rappresentanza all’interno delle istituzioni e/o imprese pubbliche.Invece non è cosi solo perchè sono appunto donne.Di idee geniali non ne vedo nemmeno a destra, comunque.

  15. Scritto da Robe

    Non si migliora la qualità della politica e dell’amministrazione utilizzando la riserva indiana delle quote rosa.le donne intelligenti riescono a farsi strada in qualunque professione. Ma la sinistra non se ne avvede e continua ad avvilupparsi nella sua demagogia e nella lamentela

  16. Scritto da amedeobrumar

    nei giorni scorsi si discuteva delle poche candidate giovani che la lista Tentorio propone. Mi sembra che anche nel PD di giovincelle ce ne siano ben pochine (2?). ma il problema è che nemmeno dei gran giovincelli…… la stagionatura non sempre è sinonimo di buono! Inoltre dovremmo chiederci, da quanto tempo siano sulla scena politica locale i vari Brembilla, ESRavasio, Varinelli, Cattaneo etc….

  17. Scritto da Pol.sco.

    E’ notorio che le donne di sinistra siano delle cozze
    L’invidia sociale dei cattocomunisti è per l’avvenenza delle donne di centrodestra
    E da qui che nasce il razzismo nei confronti delle femmine del mondo dello spettacolo
    Chi parla male delle veline è il primo che si “tocca” con la lingua di fuori alla loro apparizione
    Ai koministi non resta che candidare il transessuali

  18. Scritto da Bergamasca

    Robe, se tu pensi che in Italia le “le donne intelligenti riescono a farsi strada in qualunque professione”, hai torto.Qualsiasi statistica ti smentisce.Il problema poi è che molti uomini stupidi spesso riescono a farsi strada in qualunque professione aihmè solo perchè sono uomini.La destra non se ne avvede e continua ad avvilupparsi nella sua demagogia macista e prepotente pensando che le donne debbano solo occuparsi della famiglia e delle pulizie.

  19. Scritto da Bergamasca

    Polsco, E’ notorio che le donne di destra siano delle donne poco intelligenti se pur belle.
    L’invidia sociale dei clericofascisti è per l’ intelligenza e la sagacia delle donne di centrosinistra che non si può comprare in nessuna beauty farm.Si nasce intelligenti mentre qualsiasi persona può farsi una messa impiega.

  20. Scritto da Cattivista

    l’ ‘imam’ brunetta potrebbe proprio andare a braccetto con talebanpolsco ha tutte le caratteristiche dei due italiani.