BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Simone Padoin nel mirino del Panathinaikos

Due occhi molto attenti hanno osservato poche settimane fa la partita Atalanta-Fiorentina. Due occhi puntati verso la fascia sinistra dove da due anni Simone Padoin. Ad ammirare le gesta del ragazzo prodigio di Gemona del Friuli c'era Kostas Antoniou, direttore sportivo del Panathinaikos.

Più informazioni su

Due occhi molto attenti hanno osservato poche settimane fa la partita Atalanta-Fiorentina. Due occhi puntati verso la fascia sinistra dove da due anni Simone Padoin macina chilometri su chilometri recuperando palloni e servendo i compagni con cross pennellati. Ad ammirare le gesta del ragazzo prodigio di Gemona del Friuli c’era Kostas Antoniou, direttore sportivo del Panathinaikos. 
Dopo le voci su un possibile interessamento della Fiorentina per Padoin suonano quindi le sirene greche. I biancoverdi, secondi in campionato, potrebbero fare gola soprattutto per l’opportunità di giocare in Champions League. I greci quest’anno sono stati fermati agli ottavi di finale dal Villareal di Giuseppe Rossi dopo due match infuocati: 1-1 all’andata e 2-1 per gli spagnoli al ritorno. Mantenendo il secondo posto in campionato il Panathinaikos potrebbe provare a ripetere l’impresa di quest’anno.
Ma quali probabilità ha Padoin di lasciare Bergamo? Il fatto che i greci abbiano inviato non un emissario qualsiasi, ma direttamente il direttore sportivo, è un segnale. Senza dimenticare che Antoniou ne sa qualcosa di giocatori che giocano in mezzo al campo, lui stesso ha infatti guidato il centrocampo biancoverde dal 1983 al 1994. Certo, di qui a dire che Padoin è con le valigie in mano è ancora lunga, anzi, probabilmente il direttore sportivo greco è venuto Bergamo non per presentare un’offerta, ma solo per sondare il terreno. Difficile che l’Atalanta si privi di un elemento fondamentale come il ragazzo classe 1984. A meno ovviamente che i greci mettano sul piatto un’offerta clamorosa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da svolta

    prendete alberto malesani

  2. Scritto da Geppo

    Ho sentito che l’Atalanta è sulle tracce di Malesani?? C’è qualcosa di vero?? Secondo me è un buon tecnico e più che altro una persona onesta e corretta. Dopo Del Neri che ha fatto bene a Chievo prendiamo il buon Malesani!!!

  3. Scritto da Cosmi all'Atalanta

    Padoin va via Floccari va via Guarente va via Cigarini va via Manfredini va via secondo voi perche’ Del Neri se ne va?

  4. Scritto da marcov

    cosmi??????????MALESANI tutta la vita

  5. Scritto da Geppo

    Ma allora marcov, mi confermi che la voce Malesani ha fondamento??? Io ne sarei contento un uomo vero

  6. Scritto da marcov

    ieri sera ne parlavano in trasmissione…….io sarei contento

  7. Scritto da alberto 72

    ragazzi , purtroppo è vero!oggi ho visto malesani pranzare al ristoranrte il Sole assieme a Osti.Alberto 72.via Colleoni Città Alta

  8. Scritto da alessandro

    malesani ha l’esperienza giusta per portarci in Europa. sono d’accordo con Marcov: Malesani tutta la vita.
    chi l’ha visto con osti è sicuro si trattava di malesani?

  9. Scritto da AC

    Allora è vero… E vai:
    Malesani for trainer. W Atalanta!!!

  10. Scritto da Matteo Melgrati

    No Malesani basta è un esaurito.

  11. Scritto da Tonino70

    Malesani sarebbe l’uomo giusto per ridare entusiasmo alla piazza. E’ un allenatore vincente e persona genuina. Speriamo che la dirigenza dia ascolto ai tanti tifosi che invocano il mister veneto.