BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Townhill, Livio Zampieri bissa il successo del 2008

Nonostante il tempo avverso Townhill Bergamo rimane sinonimo di spettacolo e divertimento. L???italiano Livio Zampieri si conferma vincitore della Townhill per il secondo anno consecutivo. Nella finale per il terzo e quarto posto Filip Polc vince contro Bruno Zanchi con una discesa combattuta fino all???ultimo metro.

Più informazioni su

Nonostante il tempo avverso Townhill Bergamo rimane sinonimo di spettacolo e divertimento.
Sabato, sotto un sole splendido e temperature primaverili, si sono svolte con successo le prove libere nelle specialità di discesa e freestyle con centro di tutte le attività il Campo della Fara, nel cuore di Bergamo Alta. Oltre 40 espositori giunti da tutta Italia e 180 atleti da 6 nazioni diverse hanno vissuto questa quarta edizione come una grande festa a base di sport.
Domenica si è entrati nel vivo delle competizioni. Malgrado la pioggia incessante durante le fasi di qualifica i 160 riders iscritti alla prova di discesa si sono fatti trovare puntuali in piazza Vecchia per guadagnarsi l’accesso alle finali. Subito si è evidenziata la classe degli atleti internazionali Filip Polc ( Rep. Slovacca) e Wyn Masters (NZ), giunti rispettivamente primo e secondo. Ma la Townhill non è solo una lotta contro il tempo. Le finali si sono svolte ad eliminazione diretta e nello scontro gomito a gomito tecnica e velocità si sono mischiate a strategia e coraggio. Livio Zampieri, con il suo terzo posto in qualifica, guadagna posizioni fino all’eliminazione in semifinale del favorito Filip Polc che, dopo un contatto, cade senza conseguenze. Ottiene così le finali contro il neozelandese Wyn Masters che a sua volta aveva eliminato Bruno Zanchi, icona bergamasca del Downhill in Italia.
Lo scontro tra Zampieri e Masters scema a metà percorso a causa della sfortunata rottura della catena per Wyn, consacrando l’italiano vincitore della Townhill per il secondo anno consecutivo. Nella finale per il terzo e quarto posto Filip Polc vince contro Bruno Zanchi con una discesa combattuta fino all’ultimo metro.
Destino vuole che proprio Bruno abbia prestato il suo freno di riserva a Filip per potergli permettere di correre contro di lui, a testimonianza dello spirito di amicizia e solidarietà che malgrado tutto rimane saldo nelle competizioni sportive di maggior livello. Nella prova di Slopestyle gli atleti hanno potuto sfruttare solo una breve pausa della pioggia per potersi esibire davanti al pubblico accorso numeroso malgrado il meteo avverso. La giuria ha avuto l’arduo compito di nominare i vincitori della sessione di Freestyle incoronando Sam Pilgrim sul primo gradino del podio grazie a un 360 Table Top e Back Flip No Hands realizzati con altissima precisione e fluidità. Dietro di lui si sono classificati Yannick Granieri e Thomas Zejda (Rep. Ceca), rispettivamente secondo e terzo. L’organizzazione firmata Mysticfreeride e Spia Games ringrazia UBI Banca Popolare di Bergamo, Columbia Sportswear e Asahi Japan’s Beer per il sostegno e per aver regalato alla città di Bergamo la possibilità di realizzare ancora una volta un evento che rimarrà a lungo nella memoria di riders e spettatori.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.