BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pesca: 1,5 milioni per le province

I fondi destinati dalla Regione Lombardia alle Province per la gestione delle funzioni ad esse trasferite in materia di pesca

Più informazioni su

Per il 2009 ammontano a 1,5 milioni di euro i fondi destinati dalla Regione Lombardia alle Province per la gestione delle funzioni ad esse trasferite in materia di pesca. Ogni  amministrazione provinciale avrà quindi a disposizione una dotazione finanziaria per  esercitare attività di vigilanza, controllo e pianificazione sulle attività di pesca sia professionale sia dilettantistica. Il riparto viene effettuato tenendo conto del numero dei pescatori (30%) e all’estensione di acque superficiali (70%) di ogni provincia.
«Pur rappresentando in Lombardia un settore di nicchia – dichiara l’assessore all’Agricoltura Luca Daniel Ferrazzi – la pesca professionale interessa 10 laghi lombardi dove sono impegnati oltre 200 pescatori che permettono alla ristorazione locale di offrire prodotti ittici tradizionali come l’agone, il lavarello o il pesce persico per circa 1.000 tonnellate annue di pescato. È invece un vero ‘esercito’ – continua Ferrazzi – quello dei 100.000 pescatori dilettanti, per i quali è giusto sottolineare l’importante funzione sociale e di presidio del territorio. Sono spesso proprio le segnalazioni dei pescatori a permettere di prevenire o fermare situazioni di inquinamento, degrado o semplicemente scarso rispetto per l’ambiente».
Ai numeri della pesca lombarda, si affiancano anche quelli quantitativamente più rilevanti dell’acquacoltura. In Lombardia, che detiene circa il 13% nazionale di produzione ittica
d’allevamento, operano circa 70 aziende per un totale di circa 5.000 tonnellate annue, concentrate soprattutto nei primati produttivi di storioni, trote e anguille.  Questo, nel dettaglio, il riparto delle risorse finanziarie per l’anno 2009: Bergamo: 114.765 euro; Brescia: 218.190 euro; Como: 117.990 euro; Cremona: 118.755 euro; Lecco: 108.135 euro; Lodi: 108.720 euro; Mantova: 122.805 euro; Milano: 204.825 euro; Pavia: 125.460 euro; Sondrio: 107.775 euro; Varese: 122.580 euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.