BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’assalto dei 18 mila e 500 Per il tram ?? gi?? un successo fotogallery

La curiosit?? e l???attesa dei bergamaschi devono aver covato parecchio, visto il successo avuto dal Tram delle Valli, disponibile per prove gratuite tra Bergamo e Alzano Lombardo. 18.500 persone: questo il "traffico passeggeri" che si ?? accalcato tra fermate e convogli, sulla tratta tra "Bergamo Fs" e Alzano.

Più informazioni su

La curiosità e l’attesa dei bergamaschi devono aver covato parecchio, visto il successo avuto oggi, 25 aprile, dal Tram delle Valli, disponibile per prove gratuite tra Bergamo e Alzano Lombardo. 18.500 persone tra le 9 e le 19: questo il traffico passeggeri che si è accalcato tra fermate e convogli, lungo la tratta "Bergamo Fs" e Alzano. Su rotaia, dopo 42 anni. In una giornata di festa il Tram delle Valli è quasi diventato una meta turistica: di certo, però, il nuovo servizio (del quale si parla da anni) è entrato nella testa dei cittadini, e se questo è un primo assaggio gratuito c’è da aspettarsi un vero e proprio successo anche per il piatto più importante, ovvero il funzionamento a pagamento. Dal 10 giugno sarà attiva anche la tratta fino ad Albino. In tutto sedici fermate per 12 chilometri, da Bergamo ad Albino, da coprire nell’arco di mezz’ora.
I viaggi di prova sono stati presi d’assalto da un pubblico variegato (anche il 26 aprile si potrà testare gratuitamente il tram). “Volevo fare un giro in città con mia moglie e invece di venire in auto ho pensato di provare il tram, da Ranica – commenta un impiegato -. Dato che è gratis ho anche risparmiato qualcosa. Secondo me c’è ancora qualcosa da migliorare sui tempi di percorrenza, ci abbiamo messo quasi venti minuti tra una cosa e l’altra, ma forse perché era troppo carico. Non escludo di poterlo usare per venire a lavorare, dato che il mio ufficio è a dieci minuti a piedi dalla stazione”.
I tempi di percorrenza restano un dubbio ma in realtà attualmente il servizio funziona in modalità provvisoria, per i test, e ci sono alcuni rallentamenti, sui quali si interverrà cammin facendo. Da lunedì fino a l’orario provvisorio e il servizio previsto serviranno proprio per affinare il quadro complessivo. E intanto Bergamo e la valle si attaccano al tram, ma in senso buono.

La galleria fotografica con mappa delle fermate

Articolo con cronoprogramma su attivazione di tutto il servizio

Biglietti e carnet, le informazioni

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da lello da nese

    sarei curioso di conoscere il traffico passeggeri di oggi e della prima settimana di funzionamento della tratta. tutto molto italiano il fatto di arrembare il tram nella due giorni gratuita. vediamo davvero se siamo così virtuosi.

  2. Scritto da Damiano

    D’accordissimo con Lello:
    premettendo che saremmo tutti contenti di vedere meno auto a congestionare la Valle e a scaricare fumi nell’aria, i benefici che porterà questo tram, in confronto alla “pompata” mediatica che c’è stata in suo favore, temo si riveleranno ben poca cosa,
    Gli argomenti non sono poi così misteriosi: basterebbe chiedersi per quale motivo venne soppresso il treno della Valle negli anni ’60 e si avrà già la risposta… Stavano arrivando quasi in ogni famiglia le auto…

  3. Scritto da vf

    E’ un grande successo, quasi non ci speravamo più visto che in Italia ci si impiega il doppio o il triplo degli altri a costruire queste infrastrutture. Per le vecchie stazioni FVS ( archeologia industriale ?) non sarebbe male comunque una buona rinfrescata !

  4. Scritto da Luca Armanni

    Approvo e mi complimento con Bg per il ritorno al Tram. Spero che si possa fare una rete per tutta la provincia e le valli (possibilmente con parcheggi di interscambio auto,moto,bici).
    Sarebbe ancor di più un successo e modello di recente applicazione, da esportare in altre città ed in Italia, se anche si potesse parlare di “successo” per il prezzo del biglietto futuro!!!
    Grazie cari saluti e buon lavoro BgNews :-)

  5. Scritto da andy baumwolle

    Ora speriamo si progettino e costruiscano questi tram ovunque sia possibile ma perlomeno dove erano prima: tutta la val seriana, la val brembana e in città

  6. Scritto da Stefano

    Una nota stonata fuori dal coro degli elogi, ieri pomeriggio, Torre Boldone-Bg Stazione, aria condizionata non funzionava, temperatura insopportabile, e siamo ad Aprile , semaforo di redona che non si commutava è dovuto scendere una persona per far passare il treno!!!! e fermare le macchine… non è tutto oro quello che luccica!!!!!

  7. Scritto da dutur

    basta mia pagà,i se fà pò i punture…

  8. Scritto da cuìn

    un sacco di gente! però tutta in piedi: dove sono finite le panchine lì in stazione?

  9. Scritto da Damiano

    C’ha ragione, ol sciur dutur…
    Mi auguro davvero che abbia successo per decongestionare la Valle e far calare l’inquinamento, ma, quanto a praticità, non so quanti utenti in più smuoverà a favore del trasporto pubblico, rispetto ai pullman…
    Non vedo questa spiccata differenza di servizi e località servite, rispetto al servizio offerto dai bus che fino ad oggi ci sono, e che non hanno convinto molti pendolari a mollare l’auto.

  10. Scritto da Martino

    Avevano tutti voglia di farsi un giro che le panchine non se le sono filate nemmeno :-)