BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il tram e i meriti dell’onorevole Salvoldi

Un lettore scrive ricordando i meriti dell'ex parlamentare dei Verdi Giancarlo Salvoldi, che volle preservare i sedimi ferroviari anche dopo la dismissione dell'ex ferrovia delle valli. "Riuscì a sottrarli ai grandi appetiti che si andavano imponendo. Mi auguro che qualcuno dia il giusto merito a persone così lungimiranti".

Più informazioni su

Egr. Direttore,
in questi giorni di partenza di un servizio così importante per la Valle Seriana – il tram – mi risulta che nessuno abbia pensato e ringraziato il vero promotore di quest’opera: dall’epoca della dismissione dell’ex ferrovia, Giancarlo Salvoldi (ex  parlamentare dei Verdi), ha consentito di preservare i sedimi ferroviari, rimasti per merito suo vincolati appunto a sedime ferroviario, e sottratti ai grandi appetiti locali che si stavano imponendo. Mi auguro che qualcuno dia il giusto merito a persone così lungimiranti e non solo ai politici di turno che semplicemente hanno raccolto ciò che altri hanno seminato con non poche fatiche, raccogliendo anche all’epoca molte critiche e disapprovazioni.
Claudio Gusmini


Gentile lettore,
in realtà Salvoldi è stato ricordato e citato, in particolare dal sindaco Bruni durante l’intervento inaugurale in piazzale Marconi, dopo il primo viaggio del tram da Albino a Bergamo. A questo indirizzo del sito Teb può consultare gli interventi istituzionali in forma integrale. "Voglio oggi ricordare il ruolo dell’onorevole Giancarlo Salvoldi – ha detto il sindaco Bruni – che ha contribuito, con uno specifico emendamento alla Legge speciale del 1990 per la ricostruzione della Valtellina, alla ripresa degli studi e dei progetti per il rilancio delle linee su ferro, con riferimento alla Valle Seriana e Brembana".

La Redazione

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da corti-novis

    GRAZIE PULLU

  2. Scritto da corti-novis

    Savoldi negli anni 70 ho manifestato con lui in val Brembana contro L’apertura della miniera di uranio a Novazza, poi è stato eletto dai bergamaschi in parlamento insieme a Ronchi di Democrazia Proletaria, Ronchi ha lavorato per radoppiare Bergamo Treviglio e Salvodi. per la ferrovie di val Brembana e Seriana, Ringraziamo per aver scolto il loro dovere di legislatori per la comunità bergamasca

  3. Scritto da Pullu

    corti-novis , Novazza è in Val Seriana , non in Val Brembana …