BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Simone Padoin: a Roma non faremo le comparse video

E??? netto Simone Padoin nell???indicare gli obiettivi della stagione che volge al termine. Per l???Atalanta, dunque, l???imperativo ?? categorico: racimolare quel che resta, senza porsi limiti, quand???anche si trattasse delle briciole. "Noi vogliamo i tre punti, anche se i nostri avversari in questo momento stanno volando".

Più informazioni su

“Mancano sei giornate, occorre prendersi tutto quello che si può. Partendo da Roma, nonostante l’impegno non sia certo dei più facili”. E’ netto Simone Padoin nell’indicare gli obiettivi della stagione che volge al termine. Per l’Atalanta, dunque, l’imperativo è categorico: racimolare quel che resta, senza porsi limiti, quand’anche si trattasse delle briciole.
“Non andremo nella capitale a fare le comparse – argomenta il centrocampista friulano -. Sappiamo che è dura, la Lazio è in forma smagliante. Noi scendiamo per i tre punti, anche se i nostri avversari in questo momento stanno volando. Per noi si prospetta una partita dura, ma non faremo certo le comparse”. L’undici di Delio Rossi, forte dei vari Zarate e Rocchi nonché degli ex Siviglia e Dabo, tenterà di scalare posizioni per guadagnare un piazzamento Uefa precluso ai nerazzurri da un rendimento troppo altalenante: “Non so se ce la faranno a centrare l’obiettivo, ma presi singolarmente sono tutti giocatori fortissimi – spiega Padoin -. Oltretutto saranno caricati a mille dalla conquista della finale di Coppa Italia, dopo aver battuto la Juve mercoledì sera. Vedremo cosa saranno in grado di fare da qui alla fine”.
Nell’Atalanta, una volta raggiunta la quota salvezza, pare invece avere prevalso un certo rilassamento, unito al fastidio per il rincorrersi di voci sulla conferma o meno dell’uomo in panchina. La cui decisione di salutare la compagnia dopo l’ultima giornata, udite udite, nonostante qualche giocatore nel dopogara con la Reggina sembrasse cadere dalle nuvole non è giunta così inattesa: “L’addio di Del Neri? Non ci ha affatto stupito – ammette l’esterno di centrocampo -. Negli ultimi tempi c’era la netta sensazione che il mister sarebbe andato via. Peccato, partire con lui la prossima annata sarebbe stata una garanzia, un punto fermo in vista di un’altra permanenza tranquilla in seria A. Tecnico e società hanno fatto le loro valutazioni e a noi non rimane che rispettare le decisioni conseguenti”. I rumors di mercato, che investono almeno metà della rosa dei titolari all’ombra delle Mura, non sembrano riguardare (almeno per ora) il numero 22 atalantino: “Il mio futuro? Sarà a Bergamo, sicuramente – chiude -. Nel mio caso il problema non si pone minimamente. Anzi, mi prefiggo l’obiettivo di segnare ancora qualche gol: tre non mi bastano…”.

 

Più informazioni su

Video correlati

2 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Anna ZOGNO CITY

    Ehi ma sono preoccupatissima…il fatto che non ci siano commenti alle parole di Padoin mi fa pensare che alla gente importi molto poco della MAGICA DEA! X favore scrivete…scrivete..scrivete e sostenete la squadra soprattutto in questo momento particolarmente difficile! Buon 25 Aprile a tutti.