BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’annuncio: “Lista Bettoni alle elezioni”. Ma ?? silenzio sui nomi

L'aveva buttata l?? pi?? e pi?? volte, l'aveva annunciata nell'ultima seduta del Consiglio. Adesso la ufficializza con un comunicato scritto di suo pugno: la Lista Bettoni si presenter?? alle elezioni amministrative nel segno della continuit??. Niente di pi??: silenzio sul candidato presidente, silenzio sui nomi della squadra, nemmeno la conferma che sar?? in pista anche in citt?? oltre che in provincia.

L’aveva buttata lì più e più volte, l’aveva annunciata mercoledì sera nell’ultima seduta del Consiglio provinciale di Bergamo. Adesso la ufficializza con un comunicato scritto di suo pugno: la Lista Bettoni si presenterà alle elezioni amministrative del 6 e 7 giugno. Niente di più: silenzio sul candidato presidente, silenzio sui nomi della squadra, nemmeno la conferma che sarà in pista anche in città oltre che in  provincia. "Non dico nulla più di quello che ho scritto. Sappiate aspettare. Intanto vi spiego perché scendo in campo".  
Ecco i motivi dunque.
"Per rispondere alla reale esigenza di continuità, per terminare decisivi progetti condivisi con la Regione e il Governo nazionale, per offrire un punto di riferimento a quanti credono nelle virtù e nelle capacità della società civile bergamasca, per completare il grande progetto provinciale di modernizzazione, per progettare localmente le migliori soluzioni e utilizzare le risorse di intelligenza ed esperienza già collaudate nella coalizione che ha fin qui governato, per quanti si sentono liberi e forti di decidere in autonomia, intendo presentare un’aggregazione civica e del territorio – Lista Bettoni – alle elezioni amministrative del prossimo 6-7 giugno, capace di raccogliere le competenze della gente bergamasca per dare fiducia al futuro di questa terra, affinché meglio possa competere in Lombardia e in Europa".
“Continuità e stabilità per completare la modernizzazione con gli ingenti investimenti pubblici in corso e consistenti riforme per sostenere la competitività del Sistema Bergamo. Con questa chiara indicazione politica ho motivato – prosegue il presidente uscente – nel rendiconto di mandato presentato ai bergamaschi, l’esigenza di un primato dell’autonomia e della responsabilità su una prospettiva di crescita già delineata dove le speranze della società bergamasca siano capaci di vincere le paure.
Ho auspicato questo naturale orientamento locale per confermare il ruolo propulsivo e di guida avuto dagli amministratori del centrodestra, ma prendo atto che la guida della Provincia verrebbe assegnata alla Lega,  pure all’opposizione da dieci anni rispetto a una coalizione di centro destra che si è dimostrata solida, compatta, efficiente, efficace nel produrre risultati importanti. Le intenzioni anticipate dal candidato presidente della Lega di discontinuità programmatica e di azzeramento delle esperienze amministrative preannunciano un radicale cambio di rotta che può portare solo sulle secche dei ripensamenti, dell’instabilità e del fermare quanto di buono avanza sul territorio".
Il disagio, prosegue "è davvero forte rispetto ai rischi evidenti di una perdita di stabilità, con improvvisazioni programmatiche e condizioni di una non idoneità di governo che non può portare a niente di buono, laddove si richiedono rispetto e competenza con un impegno totale, adeguato alla complessità del governo locale".
Per queste esigenze di continuità la Lista Bettoni scalda i motori. 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da piddu u curtù

    e bravo Bettoni, aiutaci a mandare un messaggio a tutti i leghisti ..
    che pensano di essere un movimento ma invece sono all inizio della fine , perchè quando un territorio non esprime liberamente il suo Presidente e quando ci si acciorge di essere dei nani politici che fanno decidere tutto a ROMA a sto punto le mei ol Betù..
    anche perche Pagnoncelli and Co. i grignerà amò fina al 21 giugno ….

  2. Scritto da pippo1907

    adesso so chi votare brao betù!!!!!!!!

  3. Scritto da Manolo

    Indubbiamente Bettoni ha fatto molto per la Provincia, supportato dai partiti di centrodestra. Quindi, politicamente, presentare una propria lista è un’operazione di altissima scorrettezza verso chi ti ha sostenuto per dieci anni. Il resto, come direbbe lui, sono “bàle”.

  4. Scritto da Parsifal

    D’accordo con il Bettoniano di ferro. Gira e rigira è sempre meglio di tutti i colleghi, destra o sinistra. Spero che faccia la lista anche a Bergamo. Scompaginare le logiche dei due schieramenti è solo una salutare operazione politica. Per la terra Bergamasca e Bergamo.

  5. Scritto da sten

    Chi critica Bettoni lo fa solo per partito preso in quanto non presenta mai alcun argomento serio.
    Se questa è la politica della Lega e del nuovo PDL allora ben venga la lista Bettoni che a questo punto auspico sia una lista civica ben lontana dai partiti con figure professionali molto legate alla società civile che abbiano operato e operino nei vari settori della stessa e non politicanti, volgari come il segretario della Lega che ha già iniziato ad usare slogan beceri. La serietà paga sempre !

  6. Scritto da paolino

    bettoni come chavez!

  7. Scritto da enzo

    ma non era lui che tempo fa aveva detto che occorreva lasciare spazio ad altri ( qualora ce ne fossero!!!!) competenti? e che a bergamo non si trovano contendenti al pari di bettoni?

  8. Scritto da ex elettore

    Bettoni è l’unico che ha fatto qualcosa per Bergamo e provincia. (lo dice uno che non va piu’ a votare) Ditemi cosa ha fatto la Lega per il Nord? Eppure sono stati e sono da anni al governo, non ha fatto un bel c…. parlano parlano e dicono solo buffonate, sono tutti uguali dx e sx ,una volta arrivati al potere pensano solo ad arricchirsi, a godersi i privilegi e sono tanti. Lasciate perdere è inutile non vale la pena andare a votare tanto si scelgono fra di loro è una casta di amici e parenti

  9. Scritto da madalì

    E invece no, a votare bisogna andarci, e votare la lista Bettoni per non lcadere nelle grinfie della Lega! E poi il candidato presidente è Pisoni, forse l’ultimo gentiluomo rimasto nel nostro deprimente panorama politico! E anche lui – che pure a parole se la cava meglio del Valerione – in questi anni ha pensato più ai fatti che alle chiacchiere.

  10. Scritto da bassa non leghista

    valerio mola mia la bassa è con te!

  11. Scritto da ex elettore

    Se ho ben capito Pisoni sara’ candidato presidente della Provincia nella lista Bettoni? Il Bettoni ha pescato un bel Jolly, i nostri cari cacciatori voteranno per Pisoni o per i celti del Nord? Sono curioso di sentire cosa dicono i cacciatori, a loro non gli frega niente della politica, loro hanno sempre votato per chi li faceva andare a caccia, vedremo come si sviluppera’ la campagna elettorale, del resto i cacciatori nella roccaforte della Lega dei barbari sono tanti…….

  12. Scritto da Maurizio C.

    E poi pretendono che ci sia il ricambio e i giovani in politica!!!Non potendo ricandidarsi, piuttosto che lasciare la poltrona, si inventano liste proprie.Purtroppo questi sono i politici che ci toccano.

  13. Scritto da Bettoniano di ferro

    Ve li dico io i nomi della lista: Valerio Bettoni, Bettoni Valerio, Ol Betù, Valerio, Bettoni…gli altri nomi non contano!!! Grande presidente!!!!!

  14. Scritto da Felice

    Questa lunga attesa .. logora dal punto di vista politico.

  15. Scritto da Nerazzurro

    Forza Bettoni!
    Ma chi sarà il candidato che dovrà rendere conto a Bettoni?
    Ps: ol Betù l’ha fat com ol Putin in Russia: non potendosi ricandidare alla guida della Russia, Putin l’ha metit ol Medvedev…ol Betù al fà i stes co’ argù d’oter

  16. Scritto da walter

    ol Betù….l’ultimo dei comunisti rimasti…!

  17. Scritto da vf

    Tutti …………scendono in campo. Evviva !

  18. Scritto da Ludovico Lasla

    Bravo Valerio Bettoni
    U O M O
    che a differenza degli altri politici ha anteposto il lavoro e i fatti a tutte le parole e promesse. La mossa inteligente sarebbe stata Bettoni in comune a BG e Tentorio in provincia ma i voltafaccia dei politici come Fini preferiscono i Saffiotti ecc
    PERCIO Forza BETTONI. La gente e con te e mia coi sbarlanfus come ol Belotti che si identifica con Gli Ultrs della Nord
    In che stato cadiamo se ci governeranno loro.