BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Centro etico ambientale, il vescovo: pi?? rispetto tra uomini e natura

Il Comune, la Provincia e la Diocesi di Bergamo ribadiscono il loro impegno in favore del Centro di etica ambientale, associazione onlus che gli stessi enti avevano fondato poco meno di due anni fa. Monsignor Beschi ha richiamato i rischi per l'ambiente. Bettoni: bisogna saper cogliere le sfide. Bruni: non parliamo di Expo 2015 solo come kermesse dalla quale ottenere fondi.

Più informazioni su

Il Comune, la Provincia e la Diocesi di Bergamo ribadiscono il loro impegno in favore del Centro di etica ambientale, associazione onlus che gli stessi enti avevano fondato poco meno di due anni fa. Il vescovo monsignor Francesco Beschi ha parlato dell’uomo come “unico soggetto che la natura può temere, dal quale non può difendersi, sempre esposto alle tentazioni. In questo quadro va valorizzata la relazionalità tra gli uomini, la natura e tutto il creato”. Parole che sembravano invitare a recuperare una sensibilità comune rispetto ai temi ambientali, sui quali, nel Centro di etica, si confronteranno i due principali enti locali bergamaschi e la diocesi, radicata su tutto, o quasi, il territorio provinciale. “Le istituzioni non possono rinunciare al confronto – ha aggiunto il presidente Valerio Bettoni -. Bisogna avere la capacità di cogliere le sfide del futuro e allo stesso tempo saper rispettare l’ambiente che ci circonda. E in questi anni abbiamo fatto questo, ad esempio, con i parchi locali: zone protette, ma vivibili, non riserve”. “Fino ad oggi i temi ambientali ed ecologici sono stati vissuti come alternativa o addirittura freno allo sviluppo – secondo il sindaco di Bergamo Roberto Bruni -. Questo concetto è cambiato, di molto. Lo sviluppo sostenibile è in testa alle agende di molti, a partire dal nuovo presidente degli Stati Uniti. E’ necessario che lo sviluppo non sia solo culturale, ma anche etico, e per questo il Centro può svolgere un ruolo importante, perché è dalla cultura e dall’etica che si può arrivare ad un cambiamento dei nostri comportamenti quotidiani”. Quindi, dal sindaco, è arrivata una nota in vista di Expo 2015. “Continuiamo a parlarne come di una grossa opportunità, o kermesse, per ottenere risorse e fare nuove infrastrutture. Ma vogliamo ricordarci che il tema di Expo sarà “nutrire il pianeta”, ovvero ciò di cui stiamo parlando anche oggi?”

Per informazioni sul Centro di etica ambientale rivolgersi a segreteria@pastoralesocialebg.it
o visitare il sito della Pastorale sociale della Diocesi

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.