BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Canna con gli studenti, prof rischia un anno e dieci mesi

Una canna con gli studenti. Potrebbe costare caro a L.P., professore del liceo artistico, la bravata commessa con i suoi alunni durante una gita a Londra. La richiesta del pm ?? un anno e dieci mesi con pena sospesa. Il professore ?? accusato di cessione di sostanze stupefacenti agli studenti e di tentata violenza privata.

Più informazioni su

Una canna con gli studenti. Potrebbe costare caro a L.P., professore del liceo artistico, la bravata commessa con i suoi alunni durante una gita a Londra. La richiesta del pm Maria Esposito è un anno e dieci mesi con pena sospesa. Il professore è accusato di cessione di sostanze stupefacenti agli studenti (tutti maggiorenni) e di tentata violenza privata. Tre gli episodi presi in esame nel processo. Il primo riguarda una gita a Londra, marzo 2007, durante la quale il professore avrebbe acquistato marijuana per poi distribuirla nelle stanze. A sua discolpa il professore sostiene che fosse un acquisto premeditato e che lui avrebbe solo ad anticipato i soldi.
Secondo l’accusa il docente avrebbe poi anche ceduto e fumato marijuana nei bagni del liceo, fatto emerso dalla ricostruzione di uno studente, versione poi ritrattata. La tentata violenza privata, perché il professore avrebbe prospettato possibili bocciature se i ragazzi avessero confermato di aver fumato con lui. La sentenza è fissata il 7 maggio.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mario59

    Riprendo l’argomento già da me affrontato.. il problema non è di per se quello della canna.. figuriamoci.. i ragazzi purtroppo conoscono ben altro che le canne.. il fatto negativo è: (se risulterà vero) che un insegnante ha coinvolto i suoi studenti in un azione illegale.
    Personalmente non conosco l’insegnante in causa però mi spiace che sia finito nei guai.. magari è anche bravo nelle sue materie.. però come ho già scritto nel mio primo post.. se è vero ,, è stato proprio uno sprovveduto.

  2. Scritto da Pol.sco.

    Io commento una notizia, come fanno tutti in questo blog senza che nessuno si permetta di dire alcunchè
    Se poi la notizia è falsa, son problemi di chi l’ha data
    Visto che Vacario sa la vera verità, ci illumini
    Se invece è vero che un professore ha comprato, ceduto, istigato, va cacciato da tutte le scuole della Repubblica, insieme a chi lo difende
    Il suo avvocato lo assiterà tecnicamente sostenendo forse che non ci sono prove certe, ma non certo che il professore abbia fatto bene

  3. Scritto da Pol.sco.

    Ma quanti difensori del professore fumè

  4. Scritto da vacario

    Sorprende che Pol.sco si lasci andare a “commenti” simili senza conoscere la realtà dei fatti…etale non è quella riportata dalla stampa.

  5. Scritto da nick70

    insegnare=educare…bell’esempio!

  6. Scritto da crotti p.

    Mi dispiace che una stupidata di questa natura evolva in aule di tribunale…purtroppo ognuno deve tenere i propi ruoli….girolimoni e MC avete colto nel segno, imparate a ignorare il nr 2

  7. Scritto da Alberto B

    Pol.sco. io prima parlerei con il mio di figlio ;)

  8. Scritto da girolimoni

    infami fin da piccoli… non vorrei mai amici o compagni di scuola del genere. solidarietà all’insegnante che al massimo è stato solo un po babbeo… se tutto ciò verrà dimostrato s’intende.. sperando che non tutti i legali siano come polscox.

  9. Scritto da M.C.

    Gli studenti tossici accusano il tossico, begli amici…..

  10. Scritto da Pol.sco.

    Se fosse l’insegnante di mio figlio chiederei di avere un incontro con lui
    Mi basterebbero dieci minuti

  11. Scritto da mario59

    Se le accuse rivolte al prof verranno confermate.. c’è poco da dire.. magari sarà anche bravo ad insegnare le sue materie.. ma non sono assolutamente d’accordo che un insegnante inviti, o in qualche modo si renda complice dei suoi studenti, anche di una semplice canna..mi dispiace per lui, ma se è vero, è stato un incoscente.. oltre che uno sprovveduto.