BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Ordine pubblico: il sindaco sbaglia”

I consiglieri di An commentano i dati del Sole 24 ore: "Avevamo ragione noi nel chiedere un Consiglio comunale straordinario sull’ordine e la sicurezza, e nel chiedere l’emanazione di ordinanze del Sindaco in seguito alla legge Maroni per contrastare occupazioni abusive, droga e disordine. Avevano torto quelli che sostenevano che i cittadini potevano stare più tranquilli"

Più informazioni su

Franco Tentorio e Alessandra Gallone, consiglieri comunali di Alleanza nazionale, lanciano l’allarme sicurezza e ordine pubblico dopo aver letto l’analisi del Sole 24 Ore.
"Tutti dicono che i sondaggi vanno presi con le pinze e noi siamo d’accordo (anche se ricordiamo sorridendo un manifesto della lista Bruni che si vantava con i bergamaschi per i numeri favorevoli di alcune inchieste). Ma il sondaggio pubblicato da Il Sole-24 Ore di oggi deve far pensare riguardo ai preoccupanti indicatori relativi all’ordine pubblico. Fra 103 province, Bergamo è 59esima per la microcriminalità, 90esima per gli appartamenti svaligiati, 76esima per i furti d’auto, 79esima per le rapine. È addirittura 103esima, cioè ultima, in relazione al peggioramento degli indicatori rispetto all’anno precedente. In sintesi è passata dal 20esimo al 60esimo posto.
Sono dati provinciali, ma il Comune di Bergamo è ovviamente la realtà più importante e delicata.
Ecco perché avevamo ragione noi nel chiedere un Consiglio comunale straordinario sull’ordine e la sicurezza, e nel chiedere l’emanazione di ordinanze del Sindaco in seguito alla legge Maroni per contrastare occupazioni abusive, droga e disordine. Avevano invece torto quelli che sostenevano che la situazione era migliorata e che i cittadini potevano stare più tranquilli.
Male ha fatto secondo noi il Sindaco a non chiedere la presenza dei militari in città, che stanno dando ottima prova ovunque vengono impegnati. Male ha fatto questa Amministrazione a bloccare qualsiasi ampliamento del numero delle telecamere e delle colonnine del pronto soccorso. Sbagliata è stata la decisione di eliminare quasi del tutto i vigili di quartiere. In conclusione, la sicurezza e l’ordine pubblico sono problemi sentiti dalla gente, ma sono soprattutto problemi reali. Non enfatizziamoli, ma soprattutto non sottovalutiamoli. Per chiudere con una battuta, si può proprio dire che i sondaggi di fine anno non sono stati fortunati per l’Amministrazione Bruni. Quello di oggi fa infatti seguito a quelli altrettanto negativi di Legambiente e dei 40 Sindaci più amati d’Italia. In entrambi Bergamo è bocciata.
Speriamo in un 2009 migliore."

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ureidacan

    Sì, nella provincia di Bergamo sono aumentate rispetto al 2003 le rapine in banca e i furti negli appartamenti. Tentorio e soprattutto la senatrice Gallone invece di rivolgersi al ministro degli interni, chiedendo più uomini e più mezzi, attaccano il sindaco Bruni. Incredibile.