BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Jannone sul candidato sindaco: Saffioti ?? la persona giusta

Forza Italia sta per dare il via libera alla corsa del consigliere regionale. Spiega il deputato azzurro: "Carlo Saffioti ?? la persona giusta per l???esperienza maturata in seno all???istituzione comunale e regionale, per le doti di coerenza e onest?? che ne hanno caratterizzato tanto la vita politica e professionale quanto l???impegno nel volontariato"

Più informazioni su

"Carlo Saffioti è la persona giusta per l’esperienza maturata in seno all’istituzione comunale e regionale, per le doti di coerenza ed onestà che ne hanno caratterizzato tanto la vita politica e professionale quanto l’impegno nel volontariato". Lunedì sera il consigliere regionale riceverà l’imprimatur ufficiale di Forza Italia per la candidatura a sindaco della città.
E il deputato Giorgio Jannone, anche lui dato "in corsa" fiono a ieri, gli dà la propria benedizione: "Da subito la dialettica e le diatribe interne al nostro partito devono cedere il passo a un convinto, comune impegno finalizzato a proporre con chiarezza ai nostri elettori candidati e programmi, in un contesto di unitarietà di intenti, evitando gli errori del recente passato. Attendiamo ora la definizione del quadro dei candidati di competenza degli organismi regionali, ricercando il pieno accordo tra i partiti e gli esponenti del Popolo della Libertà".
Ritengo opportuno, prosegue Jannone, nel mio ruolo di deputato eletto nel Comune di Bergamo da quattro legislature e di dirigente del Popolo della Libertà, offrire il mio contributo per ufficializzare la candidatura a sindaco della Città di Bergamo di Carlo Saffioti: "Ringrazio il coordinamento provinciale e cittadino , il coordinatore Marco Pagnoncelli, e tutti coloro che hanno voluto esprimere fiducia nella mia persona, ma ritengo che l’incarico di Presidente della Commissione Bicamerale, a cui sono stato chiamato da deputati e senatori, sia, in questo tratto del mio personale percorso politico, tanto appagante quanto impegnativo. Ringrazio i numerosi militanti e cittadini che hanno attribuito consenso, anche attraverso i risultati di sondaggi che mi hanno sinceramente sorpreso e commosso, riguardo l’ipotesi di una mia candidatura a sindaco di Bergamo".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Pol.sco.

    Rispondo al 27 che mi chiede di fare autocritica
    Ritengo di averla fatta rinunciando alla poltrona
    Non è infatti molto usuale che un consigliere si dimetta dalla carica istituzionale elettiva
    Finchè sono stato in carica ho lottato contro i comunisti che ricattavano Bruni per condizionare la sua politica
    Quando ho realizzato che Bruni intendeva continuare a restare alleato dei comunisti anche in vista della prossima campagna elettorale, invece di scaricarli, me ne sono andato
    Contento?

  2. Scritto da attila

    E pensare che gli uomini del centro-destra ci governano. Fanno un errore dietro l’altro. Candidare uno di scarso peso come Saffioti vuol dire riconsegnare sicuramente la città ai socialisti di Bruni. Persino candidare Doni alle benemerenze (idea “geniale” di Belotti e Tentorio) alla fine farà il gioco di Bruni che non voleva, giustamente, premiare il calciatore.

  3. Scritto da Marko Ramius

    Il dado è tratto.
    Saffioti candidato del centrodestra.
    … la strada per un secondo mandato di Bruni Sindaco è spianata.

  4. Scritto da Bocagliù

    Saffioti,Jannone….il centrodestra come dite voi avrà anche poche possibilità di vincere in città…ma il pensiero di vedere Bergamo ancora per 4 anni in mano alle varie Ebe Sorti Ravasio,Bruni e ai signori dell’eterno no della sinistra mi fa ribrezzo!!
    La giunta Bruni è stata, con quella di Vicentini, credo la più ridicola degli ultimi 30anni….

  5. Scritto da iva

    Lei crede B? Ma il tema è un altro direbbe Farfarello.

  6. Scritto da mario59

    Ce ne vuole di faccia tosta a candidare un imprenditore di quelli che a Bergamo è stato capace solo di fare soldi, per poi allungare la già lunga e triste lista dei disoccupati… vorrei proprio vedere con questa bella pubblicità che si è fatto quanti voti prenderebbe.

  7. Scritto da Jannone's fan

    Tutti a parlare di jannone. Ma che c’azzecca? Il tema è il candidato che dovrà sfidare Bruni. Parlate di questo, lasciate stare altri discorsi che non hanno nulla a che vedere con le elezioni. In molti riciccia fuori una invidia e una acredine che si fatica a comprendere. Jannone avrà pure i suoi difetti, ma sono sicuri, quelli che scrivono, si essere senza macchia?

  8. Scritto da Pol.sco.

    Non è ancora sicuro che il candidato sia Saffioti
    Potrebb essere Tentorio
    Se il centrodestra non farà più gli errori di quattro anni e mezzo fa, vincerà al primo turno
    Se invece litigheranno ancora tra di loro, potrà rivincere Bruni
    In tutti i casi, colpe o meriti spetteranno al solo centrodestra o al centro di Pezzotta e dell’Udc (che ha annunciato di presentarsi da solo, con il prevedibile dimagramento della destra)

  9. Scritto da iva

    Beh, a dire il vero un po’ di ritardo nelle candidature c’è. Ma chi è l’-uomo del monte- per la destra, visto che c’è chi afferma che è superato il concetto di destra e sinistra?

  10. Scritto da Francesco

    Se il centrodestra, trovata l’unità sulla candidatura Saffioti, comincia a fare campagna elettorale sul serio, la strada per Bruni sarà tutta in salita: Saffioti non è l’ultimo arrivato: ha maggiore esperienza e conosce la città e il territorio certamente meglio di Bruni, e, soprattutto, non è condizionato, come Bruni, da una componente politica determinante come l’estrema sinistra di Rifondazione.

  11. Scritto da Fabrizio del Dongo

    Saffioti è una persona perbene.Ma come amministratore ha dei grossi limiti, evidenziati durante il periodo in cui fu assessore al commercio nella giunta Galizzi.Non vi sono tracce di questo suo passaggio.Era famoso tra i colleghi di giunta perché approvava sempre qualsiasi cosa venisse proposta.Poi il giorno dopo c’era una sua letterina all’Eco con vari distinguo.Ma il suo problema sarà la Lega che rischia di condizionarlo troppo.Comunque,auguri!

  12. Scritto da Pol.sco.

    A maggior ragione la cosa vale per Tentorio
    Rivoterei per Bruni solo se scaricassero Rifondazione Comunista e si alleassero con l’Udc
    Ma non lo faranno: è per questo che mi sono dimesso dal Consiglio Comunale
    Quindi, purtroppo (visto che è mio amico personale, compagno politico e maestro professionale da trent’anni) non voterò Bruni

  13. Scritto da un elettore del centrodx

    finalmente forza italia ha scelto. saffioti è il candidato giusto per ridare futuro alla città. era ora. jannone merita rispetto, anche per la dichiarazione rilasciata. forza saffioti, che spero possa prevalere su tentorio, che ha troppi impedimenti e condizionamenti

  14. Scritto da un bergamasco

    non conosco saffioti. ne ho sempre sentito parlare bene. spero riesca a liberare la città dalla cappa sinistra.

  15. Scritto da Manicheo

    Ne avesse imbroccata una in vita sua Jannone!
    E’ il solito difetto ed egoismo di F.I. che pur di non dare spazio ad alleati molto meglio messi e favoriti (Tentorio) candidano chiunque solo per il fatto di avere più voti. Solo per rivendicare una supremazia che poi determina rovinose disfatte. E’ proprio vero che l’esperienza non insegna nulla quando si é ciechi e presuntuosi.

  16. Scritto da il liberatore

    SAffioti è una persona pulita, vicino al mondo del volontariato è un ottimo candidato a Sindaco di Bergamo. Inoltre non dovrà portarsi appresso il fardello dei verdi e di rifondazione comunista. Vincerà sicuramente.

  17. Scritto da elettore di bergamo

    capisco poco e cerco di capire dipiù . ma di saffioti non si pio’ dire che è uno qualunque. credo sia una delle poche facce presentabili. ha fatto bene l’on jannone a candidarlo

  18. Scritto da uno che non ne puo piu

    ma manicheo di che parla! saffioti è un ottimo candidato, forse piu libero da condizionamenti di tentorio che per il suo lavoro è troppo legato ai poteri forti.

  19. Scritto da bergamasco 2

    saffioti e tentorio sono il meglio del centrodx in citta. io preferisco saffioti, piu coraggioso e libero. ma che a milano decidano presto almeno a bg un po’ di chiareza è arrivata

  20. Scritto da ureidacan

    Viva Carlo Saffioti da Bagnara Calabra.Un interrogativo. Belotti della Lega, così come ha fatto con Cappuccio (udc), Chiorazzi (Forza Italia) ed altri, quando lo insulterà chiamandolo “terrone”? Prima delle elezioni o quando diventerà consigliere o sindaco?

  21. Scritto da Pol.sco.

    Ureidacan alias consigliere comunale della Lista Bruni, Riccardi Luigi dalla Lucania, pur di difendere Bruni (di origini calabresi) dà del terrone a Saffioti dando la colpa all’ignaro Belotti: complimenti!

  22. Scritto da Caterina

    Jannone ha fatto una scelta sensata ed equilibrata. Saffioti è un consigliere regionale serio e capace, grande lavoratore, sempre presente sul territorio e sempre disponibile all’ascolto. Forza Italia ha fatto bene a scegliere lui tra i sei candidati inizialmente proposti. Ora vedremo chi sceglieranno i piani alti: se Saffioti o Tentorio, io preferisco il primo, è più adeguato a fare il Sindaco proprio per la capacità di presenza e ascolto, Tentorio è troppo tecnico e legato al suo lavoro.

  23. Scritto da iva

    Pol.sco. Invernizzi sempre più geloso di ureidacan e fuori tema, come al solito. Chi è che per la destra dirà l’ultima sul candidato sindaco di Bergamo? La questione pare tutt’altro che risolta.

  24. Scritto da Mirko Isnenghi

    Dopo Locatelli Milesi, ci sono voluti più di sessant’anni perchè Bergamo candidi un Liberale vero, speriamo che la città non si faccia scappare l’occasione per una nuova pagina nella storia della nostra Bergamo. Con il voto e la vittoria di Saffioti si avrà, finalmente, un’amministrazione libera da quei legacci estremisti che hanno caratterizzato la giunta Bruni, o meglio la Giunta Morgano (vedi Rifondazione Comunista)

  25. Scritto da RdS a Pol.sco

    a questo punto ci attendiamo una sana autocritica da parte dell’ex consigliere comunale Pol.sco.
    dopo 4 anni e mezzo aspettiamo una parola di umiltà.

  26. Scritto da Golia

    19-20-21 sono commenti veri o di una stessa persona interessata?

  27. Scritto da chi?

    Capperi Saffioti un liberale, questa mi mancava ancora!
    Tanto non sarà lui, vedrete le sorprese non mancheranno.

  28. Scritto da F.F.

    il passo indietro di Jannone è un gesto di una politica pulita non legata al poltronismo cui troppi ci hanno abituato.
    la scelta di Forza Italia di candidare Saffioti è una scelta sensata e rivolta agli interessi della città e non a quelli di bottega. Saffioti è persona corretta, capace di ascoltare e di proporre soluzioni sensate e non urlate (nonostrante in queste pagine la redazione abbia fatto di tutto per dimostrare il contrario). Saffioti sarà un ottimo candidato e un ottimo sindaco.

  29. Scritto da Giacomo P.

    Saffioti è un liberale, lo è sempre stato. Fin dai suoi esordi in università e le politiche che ha sempre portato avanti sono state di impronta liberale. Cmq sono felice perchè FI ha espresso finalmente un buon candidato!

  30. Scritto da Farfarello

    Per Marco al 2: sia chiaro che non c’entro nulla con un certo “Paglia”. Il mio intervento riguardava esclusivamente il modo in cui Jannone ha comunicato urbi et orbi la propria rinuncia a correre come candidato Sindaco. L’ha voluto far sembrare un atto di modestia e umiltà, quando sappiamo benissimo che: 1) gli interessa di più Roma (e la sua vita mondana) che Bergamo; 2) modesto non lo è mai stato; 3) i bergamaschi non lo avrebbero votato come sindaco. Per il resto, meglio Tentorio di Saffioti

  31. Scritto da Farfarello

    Un po’ troppo pieno di sè questo Giorgio Jannone. Ma nessuno è capace di fargli capire che un candidato sindaco come lui a Bergamo non avrebbe mai vinto?

  32. Scritto da marco

    caro farfarello, color paglia , non mi pare proprio che rinunciare ad una candidatura elogiando un’altra persona sia da vanitoso, comunque … diciamo che per la destra vincere a bergamo sarà molto dfficile davvero

  33. Scritto da Tuditanus

    Squillone ed i suoi si sono accorti che non si può candidare chi sta licenziando 130 lavoratori.
    Saffioti viene scelto solo perchè anche lui non ha alcuna possibilità.
    Buon motivo per portargli almeno rispetto.