BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

«In un momento difficile per Fs, brillano le Ferrovie Nord»

Intervento sul trasporto pubblico lombardo del consigliere regionale della Lega Nord Luciana Ruffinelli

Più informazioni su

Riceviamo e pubblichiamo una nota stampa del consifgliere regionale Luciana Ruffinelli della Lega Nord

In un momento molto serio per il trasporto pubblico lombardo in cui, con il cambiamento di orario, su alcune tratte si sono aperte delle falle che rendono ancor più disagevole la quotidiana fatica dei pendolari, la notizia migliore arriva dalle Ferrovie Nord che implementano di 14 corse giornaliere la linea Malpensa-Cadorna.
Innanzitutto ciò costituisce un atto di fiducia verso il nostro aeroporto e un aiuto concreto a chi usa l’aereo per i suoi spostamenti.

Dimostrando una programmazione strategica che sempre dovrebbe guidare le aziende pubbliche, LeNord oggi mettono in pista un check-in direttamente alla stazione Cadorna per i viaggiatori con bagaglio a mano e stanno predisponendo un servizio taxi-treno a prezzo convenzionato e calmierato a 25 euro.


L’altro importante annuncio è la possibilità di arrivare a breve a Malpensa anche partendo in treno dalla Stazione Centrale di Milano.

Tutte queste notizie confermano un impegno su Malpensa che ci fa ben sperare per l’aeroporto della brughiera e porta acqua alle forze trasversali che credono che proprio Malpensa sia il perno del sistema del trasporto aereo in Italia, dove si incrociano interesse ad attestarsi da parte delle compagnie aeree e domanda di trasporto per persone e merci.

Tra i treni aggiuntivi che dal 14 dicembre viaggiano sulla tratta Malpensa Cadorna, 7 non saranno diretti ma con fermate a Busto Arsizio e a Saronno, permettendone così l’uso anche ai pendolari che finora godevano di una sola fermata oraria.
È la risposta ad una richiesta che anche la sottoscritta aveva avanzato all’Assessorato ai Trasporti, alla luce del sovraffollamento dei treni usati dai pendolari e del non completo utilizzo della capienza del Malpensa Express.
Oggi siamo felici della scelta fatta perché anche questa va nella direzione di una migliore fruizione delle risorse del trasporto locale.

Ulteriore passo avanti, che trasformeremo presto in mozione, dovrebbe essere un radicale miglioramento del decoro dei treni pendolari, spesso sporchi al limite dell’accettabile.
Chiederemo quindi che in favore delle persone che lavorano e che si trasportano nella nostra regione, siano seriamente controllati i capitolati d’appalto di pulizia dei treni e il rispetto dei termini proposti.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.