BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Formigoni, tempo scaduto: un tavolo con le Ferrovie

"Il tempo sta per scadere, da giorni il trasporto ferroviario ?? in sofferenza e crea disagi inaccettabili a pendolari e cittadini". E' quanto dichiara il presidente della Regione, annunciando di aver chiesto all'assessore Raffaele Cattaneo, di convocare immediatamente per domani, gioved??, il tavolo del Trasporto pubblico lombardo con i vertici delle Ferrovie dello Stato

Più informazioni su

"Il tempo sta per scadere, già da diversi giorni il trasporto ferroviario è in sofferenza e crea disagi inaccettabili ai pendolari e ai cittadini". E’ quanto dichiara il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, annunciando di aver chiesto al suo assessore alle Infrastrutture, Raffaele Cattaneo, di convocare immediatamente per domani, giovedì 18 dicembre, il tavolo del Trasporto pubblico lombardo con i vertici delle Ferrovie dello Stato (Cattaneo lo ha già fatto, ndr.) per un esame complessivo della situazione e per l’assunzione di azioni urgenti per rimediare ai disservizi.
"Le Ferrovie devono garantire ciò per cui Regione Lombardia paga", ha detto il presidente. "Gli accordi vanno mantenuti e l’Alta Velocità deve coesistere con un vantaggio anche per i pendolari e i lavoratori".

Formigoni ha anche riferito che dei 480 milioni in più promessi dal Governo per il Trasporto pubblico locale, circa 80 dovrebbero andare a beneficio della Regione Lombardia, che potrà così investire sul miglioramento del servizio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carla

    Ma il tavolo tecnico regione / fs davvero non si è tenuto prima di assumere le decisioni? Sembra che la scelta di sopprimere alcuni treni non abbia preso in considerazione gli indicatori di analisi propri di un sistema complesso ma scaturisca solo da scelte unilaterali delle FS. I destinatatri dei disagi non sono solo lavoratori ma molti studenti (le lezioni iniziano alle 8.00) ma tutti sono persone e cittadini.