BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fermano immigrato pregiudicato: due vigili aggrediti

Un normale controllo stradale è finito in aggressione, con due vigili portati in ospedale per accertamenti e dimessi con dieci giorni di prognosi. E’ quanto accaduto questa mattina a Dalmine. Due agenti di polizia locale erano di pattuglia in via Buttaro, vicino all’ufficio postale, quando hanno fermato una Seat Ibiza con a bordo due uomini.

Più informazioni su

Un normale controllo stradale è finito in aggressione, con due vigili portati in ospedale per accertamenti e dimessi con dieci giorni di prognosi. E’ quanto accaduto questa mattina a Dalmine. Due agenti di polizia locale erano di pattuglia in via Buttaro, vicino all’ufficio postale, quando hanno fermato una Seat Ibiza con a bordo due uomini. Il conducente, l’albanese S. E., 23 anni, ha presentato carta d’identità e patente che hanno subito insospettito i due agenti. E’ parsa invece regolare la posizione del passeggero. Gli agenti di polizia hanno comunque invitato i due uomini a fermarsi e hanno chiamato altri colleghi intervenuti sul posto con un furgone, per trasportare gli albanesi alla caserma dei carabinieri di via Fermi. Così è stato. Una volta in via Fermi, però, il conducente della Seat Ibiza, che era sul retro del furgone, ha forzato il portellone ed è scappato. Due agenti di polizia locale l’hanno inseguito e raggiunto tra via Fermi e viale Betelli, ma il 23enne albanese ha iniziato ad aggredirli con calci e pugni, procurando ai vigili diversi ematomi. Il responso dell’ospedale è stato di dieci giorni di prognosi. L’immigrato aveva qualcosa da nascondere: i controlli effettuati nella caserma dei carabinieri hanno permesso di accertare che in passato aveva utilizzato due carte d’identità false e soprattutto che aveva precedenti. Era agli arresti domiciliari a Caravaggio, presso un parente, ed era evaso. I carabinieri hanno provveduto alla carcerazione. Da accertare la posizione dell’altro albanese.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.