BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da Pamplona alla hit parade: Carotone in concerto

Al Live Club di Trezzo sull???Adda, venerd?? 19 dicembre va in scena Tonino Carotone, un artista che tutti ricordano per un suo precedente tormentone radiofonico di successo, ???Me Cago En El Amor???, meglio conosciuto come ???E??? un mondo difficile?????? . Aprono la serata i Toxic Tuna, gruppo rivelazione dello ska nazionale, autori dell???ottimo album d???esordio: ???Elegante???

Al Live Club di Trezzo sull’Adda, venerdì 19 dicembre va in scena Tonino Carotone, un artista che tutti ricordano per un suo precedente tormentone radiofonico di successo, “Me Cago En El Amor”, meglio conosciuto come “E’ un mondo difficile…” . Aprono la serata i Toxic Tuna, gruppo rivelazione dello ska nazionale, autori dell’ottimo album d’esordio: “Elegante”
Antonio de la Cuesta, Tonin da ragazzo e Tonino da musicista, è cresciuto in un quartiere popolare di Pamplona ascoltando la radio, guardando la tv e assimilando tutte le melodie degli spettacoli e degli spot televisivi più ignobili. Poi, iniziata la carriera musicale, durante gli spostamenti in furgone ascoltava cassette di quelle che sono le sue vere passioni musicali: Luis Aguile, Trini Lopez, Peret e soprattutto i cantanti leggeri italiani come Mina, Rita Pavone, Albano & Romina, Adriano Celentano. Dopo l’incontro e l’inizio di una frequente collaborazione con Manu Chao, Tonino ha preso il cognome d’arte dal napoletano Renato Carosone e il look da Fred Buscaglione, le sue guide spirituali. La sua musica è dunque un vero e proprio omaggio alla canzone italiana, ma a quella ormai passata che faceva da colonna sonora alle commedie all’italiana degli anni ’60 e dei primi anni ’70, con tanto di mandolino sempre presente a sottolineare la melodia. Oggi è nei negozi con “Ciao mortali”, il nuovo album a cui hanno partecipato Manu Chao, Eugene Hutz dei Gogol Bordello e Banda Bardò.
Ci sono anche omaggi diretti ed espliciti alla canzone italiana nelle versioni di “Tu vuo’ fa l’americano” (di Renato Carosone) e di un’hawaiiana “Sapore di mare”, trasformata in un inno antimilitarista. Kino Ferri, cantante dei bergamaschi Arpioni (il gruppo ska con cui Tonino si esibisce in Italia), ha inoltre composto a quattro mani con Carotone “La festa del raccolto”, invito alla legalizzazione delle droghe leggere. Insomma, canzoni che odorano dei cortili delle vecchie case di ringhiera, quelle con il cesso sul ballatoio e la polverosa Cinquecento parcheggiata in un angolo.
Toxic Tuna nascono nel 2001, quando Albo, Kruger e Andre – reduci da passate esperienze in gruppi tra compagni di scuola – decidono di intraprendere un nuovo percorso indirizzato alla musica in levare.  Dopo un breve rodaggio si iniziano a delineare i contorni del progetto che prenderà via via forma: una contaminazione dello SKA non solo con elementi presi dal punk e dal rock, ma anche da jazz, swing, reggae, funky, metal… assumendo come unica costante l’assenza di limitazioni alle reciproche influenze. Tra il 2002 e il 2003, la band autoproduce un paio di demo. Alcuni brani dei Toxic Tuna vengono selezionati per diverse compilation (Polo X, Underground Parade, Confusion Ska-Punk, No Name Compilation).
Tra l’autunno del 2004 e la primavera del 2005 avviene il maggiore cambiamento nell’organico dei TT. Arriva alla voce Ketty, e diventano cosi uno dei pochi gruppi ska con voce femminile.
Si iniziano a contare i primi passaggi radiofonici, altri concerti sia come supporter (a Banda Bassotti) che da soli. Partecipano alla manifestazione per il venticinquesimo anniversario di SKA in Italia promossa da Vallanzaska e Maninalto! Records, in concomitanza col MEI di Faenza, nel novembre 2007, e in autunno entrano in studio per registrare il loro primo full lenght in collaborazione con Lorenzo e Fabrizio Catinella (ex Ganjamama)

Biglietti: 10€ +D.P. Prevendita dal sito del LiveClub: 8€.
Apertura cancelli: 21.30. Inizio concerti: 23.
Info:  info@liveclub.it +39 02 90980257. www.ticketone.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.